BASILEA
17.10.2017 - 15:260

Il Kunstmuseum digitalizza 3’000 opere d’arte

 

BASILEA - Le opere più significative del Kupferstichkabinett del Kunstmuseum di Basilea verranno digitalizzate e messe online nell'arco di tre anni. La collezione sarà così anche a disposizione del grande pubblico.

La collezione - tra le più importanti a livello mondiale - comprende 300'000 opere tra cui disegni, acquerelli, stampe e fotografie realizzati dal 15esimo secolo ad oggi, afferma il museo d'arte sul suo sito internet.

Ad essere digitalizzati saranno 3000 disegni del Gabinetto di Amberbach nonché delle opere di «antichi maestri» europei del 15esimo-17esimo secolo, informa un comunicato odierno di Helvetia che sostiene finanziariamente il progetto. L'assicuratore collabora già in progetti simili con il museo Kirchner di Davos (GR) e i Kunstmuseum di Lucerna e Berna.

«I disegni sono particolarmente sensibili alla luce e possono quindi essere esposti solo in modo limitato», afferma la responsabile del Kupferstichkabinett del Kunstmuseum Anita Haldemann, citata nel comunicato. Grazie alla digitalizzazione le opere saranno più accessibili.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-01 20:20:47 | 91.208.130.85