GINEVRA
30.08.2017 - 12:300

Bloccato il trasferimento dell'ufficio postale di Charmilles

GINEVRA - Il trasferimento dell'ufficio postale di Charmilles, a Ginevra, è attualmente bloccato. La Commissione federale delle poste (PostCom) ha rinviato oggi il dossier all'azienda, criticando la mancata consultazione con la Città di Ginevra, che si oppone a questo progetto.

PostCom raccomanda alla Posta di rinnovare il dialogo con le autorità cittadine e di trovare un accordo tra le parti. "Almeno due colloqui supplementari dovranno aver luogo entro la fine del 2017". La Posta dovrà inoltre mostrare gli sforzi compiuti per poi trovare un accordo anche presso la PostCom.

"Fino a quel momento, la Posta non è autorizzata" a trasferire l'ufficio postale di Charmilles, scrive PostCom. L'autorità di regolazione postale ricorda che l'ex regia federale deve essere disposta a esaminare seriamente le alternative proposte dai comuni interessati in caso di chiusura o trasferimento dell'ufficio postale.

Nel dossier di Charmilles, la Posta non ha studiato l'alternativa elaborata dal comune di Ginevra e ha avuto un solo colloquio con le autorità cittadine.

La Posta vorrebbe trasferire l'ufficio postale di Charmilles in un centro commerciale distante circa 350 metri. La Città di Ginevra si è opposta poiché la nuova posizione risulta essere di difficile accesso per la popolazione del quartiere, in particolare per gli anziani o le persone a mobilità ridotta.
 
 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 01:49:01 | 91.208.130.87