Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
GRIGIONI
8 ore
L'unione fa la forza, anche nel riciclaggio della plastica
È stato presentato oggi a Coira un progetto per il recupero degli imballaggi alimentari. Tra i promotori c'è anche una ditta ticinese
VIDEO
ZURIGO
8 ore
La campagna shock della Polizia contro i video vietati sugli smartphone
Sono tantissimi i giovani svizzeri che hanno clip di violenza o porno estremo sui loro smartphone, le autorità: «È illegale, cancellateli»
GRIGIONI
9 ore
Fiduciario rischia sette anni di carcere per reati finanziari
Il 50enne avrebbe effettuato transazioni ad alto rischio con denaro di conti bancari dei suoi clienti. La voragine che ha causato nella società da lui guidata è di 16 milioni di franchi
FOTO
ZURIGO
9 ore
Quasi un miliardo di franchi per rifare la stazione di Stadelhofen
Il progetto per la ristrutturazione ed espansione della struttura è stato approvato oggi, i lavori però non inizieranno prima del 2026
GINEVRA
10 ore
Una moneta d'oro da 170.000 franchi
Battuto all'asta a Ginevra un pregiato pezzo prodotto per commemorare la fine del restauro di Notre-Dame a Parigi nel 1864
FRIBURGO
11 ore
Friburgo: il cantone ridurrà la pressione fiscale dal 2021
La misura comporterà un calo delle imposte dell'ordine di 31 milioni di franchi annui
SVIZZERA
11 ore
Easyjet: aumentano i passeggeri in Svizzera
La compagnia inglese a basso costo ha trasportato nell'esercizio 2018/2019 15,1 milioni di persone
GINEVRA
12 ore
A Ginevra spazi verdi senza pesticidi né concimi
L'obiettivo della città è stato raggiunto due anni prima del previsto: «È stato fondamentale il cambio di mentalità»
FRIBORGO
12 ore
L'inquinamento del ruscello Givisiez è «un evento maggiore»
Il Canton Friborgo ha istituito un Organo cantonale di condotta per gestire gli effetti dell'importante fuga di 45'000 litri di carburante diesel avvenuta mercoledì scorso sul sito della TPF
BASILEA CITTÀ
13 ore
Stormy Daniels non potrà venire in Svizzera per Extasia
La pornodiva della querelle con Trump doveva essere il volto della fiera hard renana, per lei pare ci siano stati problemi di passaporto
FOTO
SVIZZERA / MONDO
13 ore
Dove andare (o non andare) in vacanza? Te lo dice la mappa dei rischi
Quali pericoli e quali incognite si nascondono nei vari Paesi del mondo? Quali nazioni possono considerarsi sicure e quali no? Lo spiegano gli esperti di International SOS e Control Risks
ARGOVIA
19.07.2017 - 08:110
Aggiornamento : 10:12

Un weekend da pompiere, e il datore lo licenzia

Dopo aver lottato contro l'alluvione per 48 ore si è presentato al lavoro ed è stato licenziato, l'azienda: «altri motivi», i pompieri: «Sempre meno tolleranza»

AARAU - Dopo un fine settimana passato a combattere il maltempo con i pompieri si presenta al lavoro stanco morto, e lo licenziano. È successo, stando a radio Argovia, a un uomo impegnato per 48 ore assieme a 60 commilitoni lo scorso 8-9 luglio in zona Zofingen (AG), fortemente alluvionata.

Secondo l'azienda i motivi erano altri - «Al rientro sul lavoro è stato licenziato dal suo datore di lavoro, era molto arrabbiato», spiega il comandante dei Pompieri dello Uerkental a 20 Minuten, «l'ho chiamato personalmente, ma non c'è stato niente da fare. È una cosa triste e vergognosa». Secondo l'azienda, contattata dall'emittente radiofonica, le motivazioni alla base della fine del rapporto di lavoro sarebbero altre e diverse.

«Anche il datore ha i suoi diritti» - Per Fredy Greuter, portavoce dell'Unione Padronale svizzera, ogni dipendente può fare quello che vuole del suo tempo libero, «ma il datore ha il diritto di aspettarsi che sia riposato ed efficiente», questo vale anche per i lavori di pubblica utilità come i soccorritori volontari o i pompieri.

«Caso limite, ma tendenza diffusa» - Secondo Urs Bächtold, direttore della Federazione svizzera dei pompieri si tratta «di un caso limite ed eccessivo» ma esemplare di una tendenza diffusa. Infatti, «l'attività volontaria nel corpo dei pompieri è sempre meno tollerata dai datori di lavoro». Ci sarebbe, insomma, «sempre meno comprensione». Se la situazione sul posto di lavoro è particolarmente tesa, quindi, «può avere senso rinunciare a rispondere alla chiamata».

Commenti
 
comp61 2 anni fa su tio
ooohhh che brutta azienda che lo ha licenziato per questo singolo caso!!! Ma ci credete veramente o fate finta???? Perché se ci credete..... Non che mi importi, sia chiaro, però.....
Sarà 2 anni fa su tio
Ulteriore prova della minor responsabilità sociale delle aziende...
maocr 2 anni fa su tio
@Sarà Ma un'azienda pensate che abbia una responsabilità sociale??? Le aziende sono solo delle fabbriche di soldi per pochi eletti come è sempre stato,(esistono mosche bianche e tali resteranno) e il loro unico e ripeto unico scopo é arrichirsi punto.
F.Netri 2 anni fa su tio
@maocr Ed ecco l'ennesimo proletario dei tempi andati.
Sarà 2 anni fa su tio
@maocr malgrado non ne abbiano mai abbastanza, la Svizzera, per ora, offre condizioni quadro interessanti per le aziende Un sistema politico stabile, un sistema burocratico funzionante e non opprimente, scarsa protezione dei lavoratori ed una tassazione bassa rispetto al resto d'Europa. Per cui, se non per etica o sensibilità sociale, dovrebbero collaborare al mantenimento di queste condizioni.
Meno 2 anni fa su tio
@maocr Hai dimenticato che le aziende sono quelle che danno da mangiare a quasi tutti (tranne fortunati, in assistenza, disoccupazione o statali). Quindi visto che l'obiettivo dell'azienda è fare soldi, e l'obiettivo del salariato è fare soldi e quindi portarsi un salario a casa, forse dovremmo piantarla di fare gli ipocriti no? C'è meno responsabilità sociale, ma forse anche lo stato ha le sue responsabilità. Abbiamo creato mille leggi e mille tassi, basta guardare il senso di responsabilità del cittadino medio. Non è più quello di una volta. Una volta il senso di responsabilità permetteva di convivere in società, adesso sono solo leggi e multe.
Bandito976 2 anni fa su tio
Oggi si guarda solo ai soldi e non al lato umano. Purtroppo l'umanitá sará destinata a scomparire. Oggi sono giá isolati e pensano ai propri interessi
miba 2 anni fa su tio
Mah....come (quasi sempre) è difficile dare un parere oggettivo senza sapere i dettagli ....
francox 2 anni fa su tio
Scommetto che l'impiegato ha una certa età e uno stipendio da anni 90. Per loro le nostre aziende trovano spesso motivo di licenziamento, chissà perché?
elvicity 2 anni fa su tio
@francox perché quando si ha qualcuno nel libro paga si fa conto che questa persona si presenti al lavoro e ti rende quanto gli dei versare... facile no?
francox 2 anni fa su tio
@elvicity Intendo che se sei vecchio e prendi il dovuto, al giorno d'oggi cercano il motivo per fotterti. Questo è diventato facile.
elvicity 2 anni fa su tio
@francox mah... dovrebbe essere un dare e un ricevere da entrambe le parti. se qualcuno va avanti 'fottendo' alla fine prima o poi ci rimette
francox 2 anni fa su tio
@elvicity Invidio il tuo ottimismo..
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-20 03:54:07 | 91.208.130.87