archivio Keystone
ZURIGO
06.07.2017 - 15:380

Sei cresciuto in fattoria? Ecco perché non hai allergie

Uno studio dell'Università di Zurigo ha messo in risalto i vantaggi dei contatti fra bambini e animali

ZURIGO - Ricercatori svizzeri hanno fatto luce sul meccanismo che protegge i bambini cresciuti in fattoria dalle allergie e dall'asma. Non sono soltanto i microbi a favorire l'effetto protettivo, ma in primo luogo una molecola diffusa da animali come mucche e gatti.

L'aumento dei casi di allergia o asma fra i più piccoli sarebbe favorito, secondo la teoria più diffusa, dagli ambienti sempre più puliti e sterili.

Una ricerca effettuata all'Università di Zurigo, in collaborazione con il Center for Allergy Research and Education (CK-CARE) di Davos (SG) e l'Ospedale pediatrico di San Gallo, mette in risalto i vantaggi dei contatti che i bambini hanno con gli animali. Questi trasmettono loro molecole di acido salico (Neu5Gc), che favoriscono una reazione immunitaria.

Per il loro studio, i ricercatori diretti da Remo Frei hanno misurato la concentrazione di anticorpi nel sangue e i casi di asma su un campione di 1000 bambini.

I risultati, pubblicati sulla rivista scientifica "Journal of Allergy and Clinical Immunology", hanno mostrato che i bambini che crescono in fattoria "hanno un concentrazione di anticorpi contro la molecola Neu5Gc molto più alta e sono meno soggetti a soffrire di asma". La scoperta potrebbe aprire la strada a misure di prevenzione da estendere a tutti i bambini, scrive Frei nella nota.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
hush 3 anni fa su tio
VERISSIMO
madras 3 anni fa su tio
Che scoperta più la casa e pulita con Napisan e Lisoform i nostri figli vivono nella bambagia e si ammalano di più, Un tempo cera la famosa acqua da bugada o candegina e non ci lavavamo le mani ogni 5 minuti per mangiare la cioccolata dopo aver giocato alla terra o cose varie. ed avevano meno allergie e lalattie varie.
F.Netri 3 anni fa su tio
Tutto vero, ma questo sembra valere solo per l'asma. E' però altrettanto ero che, nella tanto blasonata realtà contadina, la speranza di vita era nettamente inferiore a quella attuale.
sedelin 3 anni fa su tio
interessante! in effetti i bambini di 50-60 anni fa, ora adulti e che per la maggior parte hanno vissuto una realtà contadina, sono tuttoggi sani e ben protetti dalle varie epidemie.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-14 17:50:03 | 91.208.130.85