Keystone
BERNA
03.07.2017 - 15:590

Quinto ricorso contro il voto di Moutier

Nel mirino il controllo del documento di legittimazione presentato dagli elettori che hanno votato di persona

MOUTIER - La prefettura del Giura bernese ha registrato un quinto ricorso legato al voto sull'appartenenza cantonale di Moutier (BE) del 18 giugno. Esso riguarda il controllo del documento di legittimazione presentato dagli elettori recatisi di persona al locale di voto.

L'autore del ricorso sostiene che un documento di identità avrebbe dovuto sistematicamente essere chiesto, allo scopo di verificare che il nome figurante sulla carta di legittimazione di voto sia effettivamente quello della persona che si è recata al seggio, riferisce la prefettura in un comunicato odierno.

Il ricorso, pervenuto giovedì scorso, si aggiunge ai quattro già presentati in precedenza contro il voto del 18 giugno. Il loro esame potrebbe sfociare nell'annullamento dello scrutinio, secondo il prefetto del Giura bernese Jean-Philippe Marti. Il 18 giugno, i cittadini della località bernese hanno scelto di trasferire quest'ultima al cantone del Giura.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-02 01:09:31 | 91.208.130.85