Keystone
BERNA
03.04.2017 - 19:380
Aggiornamento : 23:01

Quel miliardo di franchi che diventerà carta straccia

In Svizzera le banconote uscite di circolazione perdono il proprio valore dopo 20 anni. Secondo la BNS circa 1,1 miliardi di franchi mancano ancora all’appello

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - Il "restyling" del franco svizzero è in corso. I nuovi 50 franchi sono entrati in circolazione lo scorso anno, e le nuove banconote da 20 franchi faranno lo stesso il prossimo 10 maggio, seguite in autunno da quelle da 10 franchi. La vecchia cartamoneta può ovviamente essere restituita in banca e scambiata con quella nuova, ma attenzione: il suo valore non dura in eterno.

Al contrario di quanto avviene in paesi come la Gran Bretagna, gli Stati Uniti, e nella maggioranza degli stati europei, in Svizzera la validità delle banconote fuori corso è infatti limitata a "soli" 20 anni, ricorda oggi la Luzerner Zeitung. Questo significa che la moneta cartacea introdotta nel 1976 e ritirata nel maggio del 2000, ha tempo fino al 2020, ovvero poco più di tre anni ancora, prima di trasformarsi in comune carta priva di valore.

Secondo i dati pubblicati dalla Banca Nazionale Svizzera, alla fine dello scorso anno 2,6 miliardi di franchi erano già stati restituiti e scambiati, ma “in giro” ci sono ancora banconote per un valore pari a circa 1,1 miliardi.

Nonostante la data di scadenza però, il valore di queste banconote non scompare effettivamente nel nulla. Secondo quanto stabilito dalla Legge federale sulla Banca Nazionale Svizzera infatti, il valore in questione viene trasferito al Fondo svizzero di soccorso per danni causati dalla natura e non assicurabili.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
aquila bianca 3 anni fa su tio
Meglio conservarle, saranno ambite dai collezionisti, così come sta succedendo con le vecchie Lire italiane. Non bisogna aver fretta, con il tempo aumenterà il loro valore.
Equalizer 3 anni fa su tio
Quelli che avevano rapinato la Posta a Zurigo una decina di anni fa o forse più, hanno sicuramente ancora una parte di quel miliardo in biglietti da 500
87 3 anni fa su tio
@Equalizer La vedo dura cambiarli. "Ah ma come sei entrato in possesso di questi biglietti da 500.- ? Hai rapinato la Posta a Zurigo o commerci illegalmente? Concediamo il cambio di massimo 2/4 biglietti a persona." (dialogo dell'impiegato di banca ipotizzato)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 03:46:01 | 91.208.130.85