TiPress
NEUCHÂTEL
31.03.2017 - 09:550
Aggiornamento : 11:00

Le persone sposate vivono di più

La speranza di vita in Svizzera aumenta notevolmente. Diminuisce la differenza tra donne e uomini. Ma insieme si è più forti

NEUCHÂTEL - La speranza di vita alla nascita delle persone residenti in Svizzera è tra le più elevate al mondo. Per il periodo 2008-2013 per gli uomini è pari a 80,1 anni, per le donne 84,5.

Nel decennio precedente la speranza di vita degli uomini era di 77,2 anni e quella delle donne di 82,8 anni. L’aumento per la popolazione di sesso maschile è stato di 2,9 anni, mentre per le signore l’incremento è di 1,7 anni. La differenza tra i sessi è passata pertanto da 5,6 anni a 4,4 anni. Sintomo di una calo della mortalità tra gli uomini in età avanzata, ma anche nelle altre fasce d’età.

L’aumento della speranza di vita per gli uomini è dovuto al calo della mortalità per malattie cardiovascolari e tumori - come per le donne -, ma anche alla diminuzione dei decessi violenti.

Le differenze del mondo - Gli uomini islandesi sono gli unici ad avere una speranza di vita più alta degli svizzeri, mentre le donne sono in buona compagnia con le giapponesi (86,3 anni), le spagnole (85 anni), le singaporiane (84,7 anni) e le francesi (84,6 anni).

Insieme più forti - La mortalità delle persone sposate rimane nettamente inferiore. Il 92% degli uomini 30enni sposati ha speranza di raggiungere il 65° compleanno, contro l’85% soltanto dei divorziati, l’82% dei celibi e il 79% dei vedovi della stessa età. Nel caso delle donne, queste percentuali sarebbero pari al 95% , contro il 90-92% per gli altri stati civili.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 06:54:08 | 91.208.130.89