Fotolia
ULTIME NOTIZIE Svizzera
VIDEO
SVIZZERA
6 ore
Quella montagna verde che fa storcere il naso ai puristi del rossocrociato
Presentata oggi dalla Federazione Svizzera di Calcio, la nuova maglia da trasferta della Nazionale non sembra fare l’unanimità tra i tifosi
SVIZZERA
7 ore
Berna, la città migliore in Europa in cui stare al volante
Secondo "l'indice di guida nelle città 2019" di Mister Auto, la capitale svizzera si piazza al quarto posto a livello globale
SVIZZERA
7 ore
Milestone 2019, premiata una start-up di Zermatt
La "Bonfire", attiva nell'ambito della comunicazione digitale, appartiene all'ente turistico e alle Ferrovie di montagna della località vallesana
SVIZZERA
10 ore
Miliardo di coesione, accordo in vista fra le Camere
La commissione di politica estera del Nazionale raccomanda al plenum di allinearsi alla posizione degli Stati e del governo
SVIZZERA
10 ore
Schengen/Dublino, un centinaio di milioni per le banche dati
La commissione di politica estera del Nazionale ha approvato il versamento
GRIGIONI
11 ore
Niente cittadinanza onoraria per il fondatore del WEF
Il Canton Grigioni rivela che non esiste la base legale per compiere questo passo: «Stiamo vagliando ulteriori possibilità per onorare i meriti di Schwab»
SVIZZERA
11 ore
Collaboratori esterni a Berna, ci sono margini di miglioramento
Lo rileva la Commissione della gestione degli Stati, che ha espresso soddisfazione per l'intervento del governo
SVIZZERA
11 ore
Una donna raccoglierà il testimone di Levrat?
L'ipotesi prende forma in vista del prossimo Congresso del partito, che si terrà a Basilea il 4 e 5 aprile
SVIZZERA
24.02.2017 - 06:210

Mamma e papà distratti dallo smartphone, e al parco giochi ci si fa male

È boom di incidenti fra altalene e scivoli, gli esperti: «I bambini non sono più abituati a giocare fuori»

ZURIGO - Altalena, bilzo-balzo e scivolo. Che gran divertimento! Si ma anche che capitomboli e che male, soprattutto se mamma e papà non stanno attenti perché guardano il cellulare. Stando all'Ufficio prevenzione infortuni (Upi), dal 2010 al 2013 gli incidenti al parco giochi sono aumentati di 560 unità (ovvero del 5%). Fra le parti più interessate la testa e il torace.

Per avere un ritratto più attuale del fenomeno possono essere utili i medesimi dati austriaci che presentano un esplosione dal 200% fino al 300% (a dipendenza della fascia d'età) nel periodo che va dal 2008 al 2015.

Ma come mai questo boom? Stando al suddetto studio, è colpa degli smartphone. Durante un esperimento che ha coinvolto 400 coppie il 42% è risultato «troppo distratto da messaggini e social». Basta poco perché il tutto si traduca... in bua: «Due secondi è quanto ci vuole perché un dito si impigli in un'altalena», conferma il medico austriaco Othmar Thann.

Non è proprio della stessa opinione l'agenzia bernese SpielRaum: «In realtà i piccoli di solito sono ben monitorati», spiega il responsabile Dres Hubacher, «solo che escono molto poco all'aria aperta e sono meno capaci di gestire il rischio e il proprio corpo. Sono meno forti e meno agili».

Per l'Upi la sicurezza assoluta non esiste: «Stiamo parlando di bambini, piccoli pericoli ci sono sempre», commenta il portavoce Nicolas Kessler che ribadisce l'importanza di prestare sempre attenzione: «Le più pericolose e frequenti sono le cadute, i campi da gioco svizzeri comunque sono da considerarsi sicuri. Seguono rigidamente uno standard internazionale».

Commenti
 
Liola 2 anni fa su tio
E sulla strada???? davanti mamma con il cellulare...e dietro il bambino con il triciclo..... penso che prima o poi qualcuno mi tamponerà....che spaventi....
Bandito976 2 anni fa su tio
Dovrebbero vietare l'uso del cellulare come negli ospedali e sugli aerei. Pena la multa. Bisogna sempre arrivare all'estremo per far capire le cose alla gente.
cacos 2 anni fa su tio
@Bandito976 il cellulare in ospedale che so io non e off limits ci ho passato molto tempo e poco piu di un mesfa in un osp. di Lugano il tirocinante medico al tel con gli amici a ridere e scherzare in oncologia passeggiando su e giu dal corridoio ( posso fornire nomi senza problemi)
Kama 2 anni fa su tio
mamma e papà che era meglio se di figli non ne facevano
GI 2 anni fa su tio
A quando l'app per i pali della luce e affini ??
tip75 2 anni fa su tio
al parsifal ad Ascona hanno cintato il parco come fosse un ghetto per lasciar che i genitori abbiano la tranquillità di guardare ..il telefono...un vero OBROBRIO in quello che era il parco più bello della zona
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-13 04:33:00 | 91.208.130.89