ZURIGO
21.02.2017 - 15:130
Aggiornamento : 16:09

Quei 70 nuovi tram non si toccano

Il Tribunale amministrativo zurighese ha negato l'effetto sospensivo ai ricorsi inoltrati da Stadler Rail e Siemens

ZURIGO - Il Tribunale amministrativo zurighese non concede l'effetto sospensivo ai ricorsi inoltrati da Stadler Rail e Siemens contro l'acquisto di almeno 70 tram di Bombardier da parte della società di trasporti pubblici della città sulla Limmat (VBZ).

In una decisione provvisoria pubblicata oggi il Tribunale amministrativo ritiene considerevole l'interesse pubblico per una rapida assegnazione del contratto, pertanto respinge la richiesta di un effetto sospensivo. La corte indica inoltre che sussiste "una probabilità prevalente" perché essa ricusi completamente i ricorsi: a sua modo di vedere VBZ non ha violato la legge attribuendo il contratto a Bombardier.

Nel maggio 2016 VBZ aveva annunciato la commessa da 358 milioni di franchi al costruttore canadese. Essa prevede la fornitura, fra il 2018 e il 2023, di 70 nuovi tram del modello "Flexity2" - già in uso a Basilea e all'estero - e un'opzione per altri 70 tram dello stesso tipo.

Stadler Rail e Siemens avevano inoltrato ricorso pochi giorni più tardi. Il gruppo turgoviese chiedeva la ripetizione della procedura d'appalto, quello tedesco il ritiro del contratto a Bombardier e la sua attribuzione a Siemens poiché la propria offerta era più conveniente.

Ma rispetto alle contestazioni di Stadler Rail il Tribunale amministrativo ritiene che la procedura d'assegnazione sia stata «sufficientemente trasparente». E per quanto riguarda Siemens considera lecito preferire l'offerta di Bombardier per motivi di utilità tecnica e d'esercizio.

Le due aziende hanno indicato oggi all'ats che esamineranno la decisione della corte zurighese e quindi decideranno se rivolgersi al Tribunale federale. Da parte sua un portavoce di VBZ afferma che la società «prende atto con molto favore della decisione» e spera che anche quella finale sarà a suo favore.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-19 03:44:39 | 91.208.130.87