STATI UNITI
09.11.2016 - 12:350
Aggiornamento : 13:48

Trump presidente: incertezza in Svizzera

Secondo gli esperti per il nostro paese non dovrebbe cambiare molto, almeno per il momento

BERNA - L'incertezza riguardo alla futura politica economica del presidente americano designato Donald Trump è grande, ma secondo gli esperti per la Svizzera non dovrebbe cambiare molto, almeno per il momento.

«Il primo effetto della scelta di Donald Trump alla presidenza è l'incertezza», afferma David Dorn, professore di commercio internazionale e mercati del lavoro presso l'Università di Zurigo.

In campagna elettorale Trump si è espresso molto chiaramente contro il libero scambio. Alcuni accordi commerciali con paesi asiatici che non sono ancora stati ratificati sono ora in discussione. Inoltre il miliardario aveva minacciato di imporre tasse molto alte sulle importazioni dalla Cina e dal Messico, spiega Dorn all'ats.

Il futuro è poco certo anche per Marcel Sennhauser, membro della direzione di Scienceindustries, l'associazione di categoria delle aziende chimiche, farmaceutiche e biotecnologiche, vale a dire la più importante industria di esportazione elvetica. La maggioranza repubblicana al Camera dei rappresentanti e al Senato permetterà a Trump di mettere in pratica la sua politica: i negoziati per l'accordo TTIP fra Usa e Ue sono ora sotto una cattiva stella, osserva Sennhauser.

Florian Eckert, esperto di questioni statunitense presso il Centro di ricerca congiunturale del Politecnico federale di Zurigo (KOF) ritene che il nuovo presidente non otterrà carta bianca dal Congresso. Le decisioni più estreme, come potrebbero esserlo il ritiro del paese dal Nafta o l'espulsione di 11 milioni di immigrati non registrati, si scontrerebbero con il veto del parlamento.

Il professor Dorn vede il partito repubblicano in una posizione difficile. A suo avviso appare chiaro che Trump ha vinto le elezioni proprio anche per le sue promesse protezionistiche: molti elettori della base repubblicana sono mal disposti verso il libero scambio e sostengono misure drastiche.

D'altra parte, tutti i principali economisti americani concordano sul fatto che l'imposizione di dazi sarebbe negativa per l'economia degli Stati Uniti. Le limitazioni delle relazioni commerciali potrebbero quindi diventare un problema per le aziende americane, molto connesse sul mercato globale.

Secondo Dorn se le aziende produrranno negli Usa solo grazie a tariffe doganali elevate vi è un rischio per l'economia statunitense: se dopo quattro anni cambierà l'inquilino della Casa Bianca o se emergeranno eventuali effetti negativi potrebbero essere adottate misure contrarie. Questa incertezza rende gli Stati Uniti un luogo di produzione poco attraente, sostiene l'esperto.

Per la Svizzera le conseguenze immediate non sono negative. Gli Usa, ricorda Eckert, sono un importante mercato per l'export elvetico - 9% delle esportazioni di merce e 16% di quelle di servizi - ma anche con un presidente Trump la ripresa proseguirà. Inoltre il grosso dell'export svizzero è legato alla chimica e alla farmaceutica, rami poco sensibili agli sbalzi congiunturali.

Sennhauser ricorda che in base alle regole WTO le importazioni farmaceutiche sono esenti da dazi. Trump però potrebbe intervenire sulla riforma sanitaria di Barack Obama: se l'accesso ai medicinali verrà ridotto vi potrebbero essere ripercussioni negative per le aziende.

Commenti
 
GIGETTO 2 anni fa su tio
Nessuna incertezza per la CH, l'unica incertezza per la CH rimane il partito $ocialista CH e tutta la $inistra....quella si che rappresenta un grandissimo pericolo per il popolo svizzero!! GRANDE TRUMP....EVVIVA IL NUOVO PRESIDENTE DEGLI USA.....
Bacaude 2 anni fa su tio
Non era così improbabile la vittoria de Mac Donald. E' abbastanza fisiologico che, nell'ottica dell'alternanza, dopo 8 anni il popolo voglia cambiare. la vera novità è rappresentata dal fatto che anche il suo partito si è fortemente opposto a lui. Questo potrà dargli briglie sciolte? non penso. Quelli che dovranno approvare le sue proposte di legge sono quelli che lo hanno osteggiato. Ciò porbablimente si tradurrà in un forte immoblisimo e in un patteggiamento col partito (Do ut Des). affaire a suivre
patrick28 2 anni fa su tio
Noi i Trump gli abbiamo avuti 20 anni fa. Blocher e Il Fu Bignasca. Quello che hanno apportato alla classe media e medio bassa. Direi zero ! Solo favori fiscali ai ricchi. ma la gente continua a votarli. Inc Cool 8 alla grande. Un bacio alla cara Hillary !
Spirit1968 2 anni fa su tio
Una piccola Scossa ai politicamente corretti e troppo buonisti ; forse la gente , dappertutto , é stufa di farsi prendere in giro ( eufemismo) ?? Però ho la sensazione che sarà il 1° presidente USA senza poteri , visto che gli hanno giocato contro anche diversi "compagni" del suo partito. Staremo a vedere...
Meno 2 anni fa su tio
@Spirit1968 E tu sei sicuro che Trump non prenderà in giro gli elettori? È un po presto per dirlo. In passato ha già preso in giro gente (dipendenti non pagati...vedi le numerose banche rotte). Dubito che come ogni politico dai facili slogan riesca ad attuare le tante cose proclamate. Sarà comunque interessate.... già il suo discorso di oggi era totalmente diverso da quelli fatti in campagna. Ora vedremo se messo davanti ai fatti e la responsabilità farà quanto proclamato o agirà diversamente.
Spirit1968 2 anni fa su tio
@Meno Il tempo ci dirà , come tu giustamente affermi.
Dog4life 2 anni fa su tio
Andrei piùttosto a guardare cosa bolle nella nostra pentola, con una situazione del mercato di lavoro in Ticino che fa vomitare.... tutti a votar lega sognando di cambiare qualcosa. Ebbene quanti anni son passati e cosa è cambiato ? Solo più frontalieri, mercato di lavoro sempre peggio e traffico ancora peggiorato. smettetela con sto Trump, cè da metter in regola affari propri, non quelli dell'America !
Spirit1968 2 anni fa su tio
@Dog4life Purtroppo se NON si lascia lavorare la gente perché ci sono inciuci tra gli altri partiti , come si può pretendere che tutto fili liscio o secondo programma ??
Jampi 2 anni fa su tio
@Spirit1968 Per "lasciarli lavorare " intendi non accettare le leggi proposte dal proprio consgliere di stato come ha fatto la lega ieri in gran consiglio?
Meno 2 anni fa su tio
@Spirit1968 Ma per favore, questa è la solita scusa usata dal mattino e che te stai ripetendo come un pappagallo. La lega non hai mai preso il DF nonostante che con la sua maggioranza relativa ne aveva diritto. Da li avrebbe potuto agire in modo più incisivo per trasformare in realtà quanto promesso ai loro elettori per decenni, ma guarda a caso, la lega non lo ha voluto e continua a sparare a zero sugli altri partiti dandogli la colpa di tutto. È classico della lega, che alla fine non ha interesse risolvere realmente il problema, perché è proprio l'esistenza del problema a dargli tanti voti (fra cui sicuramente anche il tuo). Poi se le cose non cambiano la famiglia Bignasca e amici di merenda possono continuare ad assumere frontalieri.... lasciando stare la BILSA... come mai la lega che da anni spara contro i frontalieri aveva anche frontalieri in ufficio (TERZIARIO! vedi redattore del giornale che per anni è stato frontaliere). Se tu credi ancora alle storielle che la lega racconta....
Spirit1968 2 anni fa su tio
@Meno Per chi voto non deve interessare a nessuno , io prima guardo la persona e poi , eventualmente , guardo al partito. Non sto proprio fotocopiando nessuno , si tratta di un mio libero pensiero , da rispettare come io voglio rispettare quello degli altri , anche se non sono uguali ai miei...
Meno 2 anni fa su tio
@Spirit1968 Perché non deve interessare a nessuno? Io più volte ho detto cosa ho votato o di che orientamento sono.... non mi vergogno... Noto però che il tuo pensiero è identico a quello che propina il mattino da anni... a certe coincidenze non ci credo mi dispiace =)
Spirit1968 2 anni fa su tio
@Meno Sei libero di pensare tutto ciò che vuoi , rispetto il tuo come di altri , pensieri.
Spirit1968 2 anni fa su tio
@Jampi Parlo in modo generico , non su un caso isolato .
Iron 883 2 anni fa su tio
se gli esperti dicono tutto cio', vuol dire che succedera' proprio il contrario!
limortaccituoi 2 anni fa su tio
@Iron 883 E perché la tua opinione dovrebbe valere più di quella di un cosiddetto esperto?
Meno 2 anni fa su tio
@limortaccituoi Perché Iron 883 non ha studiato o non ha la competenza degli addetti ai lavori. Questo è il giorno di oggi, studiare è inutile, sono tutti bravi.... ma dubito che Iron 883 vada dall'idraulico a farsi fare analisi mediche o che vada dal suo dentista per avere una consulenza legale.... -_-
Telma 2 anni fa su tio
@limortaccituoi Magari perchè gli esperti avevano dato Clinon per vincente?
Meno 2 anni fa su tio
@Telma Altri esperti davano Trump per vincente. Chiaramente i media di parte hanno dato maggior risonanza a chi non lo dava per vincente. Da qui a dire che non conta nulla quanto dicono gli esperti ce ne vuole.... gli esperti portano motivazioni e basano le loro affermazioni su delle argomentazioni e dati.... cosa che in molti che si ergono da so tutto io raramente fanno..
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-18 15:31:15 | 91.208.130.87