TiPress
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Mutilazioni genitali: mandato della Rete svizzera prolungato fino al 2021
Nel nostro Paese 15'000 ragazze e donne sono minacciate o colpite da questa pratica
NEUCHÂTEL
2 ore
Pugnalò 56 volte la madre, condannato a 13 anni di prigione
I fatti avvennero nell'ottobre del 2017 a La Chaux-de-Fonds. L'uomo tentò di uccidere anche il patrigno che sopravvisse nonostante tredici coltellate
FOTO
ZURIGO
3 ore
Una piazza per Köbi Kuhn? «Prima vi sono diverse donne da onorare»
Due consigliere comunali fanno scoppiare la polemica attorno all'idea di dedicare la piazza di Wiedikon all'allenatore della Nazionale da poco scomparso
FOTO
LUCERNA
3 ore
Vola nel burrone e ne esce illeso
È andata di lusso al conducente di un furgone che questa mattina è stato protagonista di un incidente avvenuto a Entlebuch
SVIZZERA
4 ore
Aumentano gli effettivi delle forze di sicurezza
Per densità il Ticino è al quarto posto
SVIZZERA
4 ore
L'entrata degli anziani nelle case di cura «va ritardato»
Il Consiglio degli Stati ha accolto oggi una mozione che chiede il finanziamento mediante le prestazioni complementari delle forme di alloggio con assistenza
SVIZZERA
4 ore
BNS, i tassi negativi sono «sempre necessari»
La Banca nazionale svizzera ha ribadito oggi la propria disponibilità a intervenire all'occorrenza sul mercato dei cambi, che «rimane fragile»
SVIZZERA
5 ore
Nasce una piattaforma nazionale per la lotta al cancro
Il nuovo gruppo di lavoro si focalizzerà sulla ricerca scientifica e sulla cooperazione con l'industria farmaceutica
VAUD
5 ore
Non sa abbastanza bene il tedesco: 22enne romando escluso da Swisscoy
Il centro di competenza dell'Esercito non indicava alcun livello minimo per accedere alla formazione: «È per non scoraggiare nessuno»
BERNA
7 ore
La centrale di Mühleberg a una settimana dalla "pensione"
L'impianto terminerà la propria attività il prossimo 20 dicembre dopo 47 anni. Lo smantellamento inizierà nel 2020
SVIZZERA
7 ore
Ecco il primo rifugiato con un impiego fisso presso La Posta
L'azienda descrive così Henok Afewerki: «Da ragazzo dal futuro incerto a collaboratore della logistica con ottime prospettive»
FOTO
SAN GALLO
7 ore
Ne hanno fatto esplodere un altro
Preso di mira la notte scorsa un bancomat a Sevelen. I danni ammontano a circa 100mila franchi
SVIZZERA
7 ore
Domande di asilo in calo in novembre
In confronto al mese di novembre del 2018, le richieste sono calate del 10,2%
SVIZZERA
7 ore
Disoccupati "anziani", l'idea della rendita ponte piace
Parere favorevole del Consiglio degli Stati. Una minoranza però mette in guardia dal creare una nuova prestazione quando l'AVS attende ancora il risanamento
SVIZZERA
7 ore
Svizzeri in vacanza? Sicurezza e prossimità
Il TCS ha elencato una serie di consigli per le vacanze all’estero
BERNA
23.09.2016 - 11:070

Svizzera ancora più cara per i camion

Il Consiglio federale ha aggiornato la tassa sul traffico per i veicoli di categoria EURO 6. L'importo passa da 271 a 298 franchi

BERNA - Dal prossimo anno, il costo minimo per attraversare la Svizzera in camion passerà da 271 a 298 franchi. Lo ha deciso oggi il Consiglio federale aggiornando le tariffe della tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni (TTPCP).

L'aumento della spesa concerne i veicoli meno inquinanti: l'esecutivo ha infatti deciso di sopprimere lo sconto del 10% destinato ai camion di categoria EURO 6. Il ribasso era stato introdotto il 1° luglio 2012 come incentivo all'acquisto di mezzi a basso livello di emissioni.

L'effetto di questa riduzione è tuttavia oggi diventato esiguo dato che dal 2014 la norma EURO 6 è obbligatoria per tutti i veicoli pesanti nuovi.

Il governo ha anche deciso che dal prossimo anno i veicoli EURO 3 saranno classificati nella categoria di tassa più elevata (oggi sono in quella media), mentre i veicoli EURO 4 ed EURO 5 in quella media (oggi sono in quella più conveniente).

Lo scopo della decisione odierna è «continuare a favorire il trasferimento del traffico merci transalpino dalla strada alla rotaia», afferma il governo precisando che il comitato misto dell'accordo sui trasporti terrestri Svizzera-UE ha approvato questa decisione lo scorso 10 giugno.

Commenti
 
bing 3 anni fa su tio
il transito è una scusa la gran parte della TTPCP è pagata dal traffico interno, che alla fine ribalta i costi sulla gente. dell'ecologia non gliene frega un bel niente, vogliono solo fare cassetta e farlo con i camionisti è facile perché stanno antipatici alla gente, gente che però alla fine paga senza saperlo, convinta che non le verrà il cancro perché è stata aumentata la tassa ai camion
Sarà 3 anni fa su tio
Ora sono capaci di aumentare la benzina di 10 cts al litro perché il trasporto costa 17 Fr. in più per 40 tonnellate.
moma 3 anni fa su tio
Che rincaro, da ridere. Sarà contento il Moritz che ci aveva svenduti a Bruxelles. Per passare la sola galleria del M. Bianco ce ne vogliono tre volte tanto. Siamo ridicoli.
bobà 3 anni fa su tio
... tutti i camion che attraversano la Svizzera, non avrebbero dovuto finire sui vagoni? Per il transito su strada, aggiungerei un zero, così forse li metteranno sui vagoni
GI 3 anni fa su tio
@bobà non ci saranno mai abbastanza binari....per far scorrere eventuali convogli.....un'utopia quella di non vedere più autocarri per strada.....
leopoldo 3 anni fa su tio
non avete ancora capito che pagheremo sempre e solo noi.
cerea 3 anni fa su tio
@leopoldo Se è per quello paghiamo anche in termini di perdita della salute, e io penso che sia meglio pagare qualcosa in più per il trasporto che trovarmi sotto chemio per aver respirato il fetigo gas scaricato dai bisonti della strada, o no ?
Lore62 3 anni fa su tio
@leopoldo Esatto....alla fine della "catena alimentare" ci siamo sempre e solo NOI.... Ricordate che non si può ostacolare il transito delle merci su gomma o tassare come ci pare, ci sono di mezzo ancora i famosi "accordi bilaterali"....
leopoldo 3 anni fa su tio
@cerea non cambiera niente aumentera tutto e i camion continueranno a circolare perche loro alla fine si rifarranno su di noi
Gio 3 anni fa su tio
@cerea Oh mamm, che süpa....Se vuoi a Cerentino c'è un 41/2 a buon prezzo.... certo che la vita ti sorride eh ? :-)
cerea 3 anni fa su tio
@leopoldo Dipende dalla tassa, rendi il transito antieconomico e vedrai che cambia.
leopoldo 3 anni fa su tio
@cerea ma i nostri politici non vogliono questo loro vogliono i soldi non ridurre il traffico pesante
cerea 3 anni fa su tio
Ben fatto, anche se io aggiungerei una penale per i mezzi più inquinanti. Ma temo che Fabio Regazzi non sarebbe daccordo. Se non sbaglio si è battuto ed ha ottenuto di far partire i camion già alle 4 del mattino invece che alle 5. Grazie Fabio, complimenti. Spero che la prossima votazione i Ticinesi si ricordino del regalino.
TheZec 3 anni fa su tio
@cerea Se non erro c'è ancora la speranza che agli stati non sia approvato... ma forse non sono più aggiornato
Gio 3 anni fa su tio
@cerea Io grazie a questa iniziativa intelligente voterò Fabio Regazzi, cosa che non ho mai fatto fino ad oggi. L'altra faccia della medaglia....
pontsort 3 anni fa su tio
Almeno qualcosa di buono l'hanno fatto
leopoldo 3 anni fa su tio
cosi aumenteranno di nuovo ogni genere alimentare e non
Gio 3 anni fa su tio
@leopoldo ma cosa c'entra ? COSA C'ENTRA ???????
Elena Guera 3 anni fa su fb
storia triste storia sputtanata storia da non raccontare storia da dimenticare é una storia sbagliata !!!!
Wanda Tettamanti-Travella 3 anni fa su fb
Perché non cifra tonda? Prezzo psicologico?
Elena Guera 3 anni fa su fb
prezzo di ecologisti già compreso nelle tassazioni !! questo aumento potevano evitarlo compreso l`annullazzione della tassa sul Traffico !!!
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-12 19:27:37 | 91.208.130.89