BERNA
18.09.2016 - 15:480
Aggiornamento : 21:01

Le FFS chiedono i danni a chi causa i ritardi

Finora hanno già inviato una trentina di fatture per un totale di circa 100'000 franchi

BERNA - Dall'inizio dell'anno le Ferrovie federali chiamano alla cassa chi causa ritardi per un comportamento negligente o con atti di vandalismo: finora hanno già inviato una trentina di fatture per un totale di circa 100'000 franchi.

Il portavoce delle FFS Reto Schärli ha confermato oggi all'ats l'informazione, pubblicata dalla "SonntagsZeitung". Il domenicale zurighese cita ad esempio i casi di automobilisti ubriachi che rimangono con le loro vetture tra le barriere ferroviarie e quelli di vandali che sabotano le rotaie, causando in tal modo soppressioni di treni o ritardi. Secondo il portavoce i costi di questi contrattempi ammontano in media a circa 3000 franchi.

In precedenza le FFS potevano chiedere un risarcimento soltanto per i danni materiali occasionati, per esempio i costi per riparare barriere danneggiate. Poggiando su una perizia giuridica da quest'anno vengono inclusi anche i costi causati da interruzione del traffico ferroviario e dai ritardi.

Le Ferrovie, ha precisato Schärli, si attivano quando intravvedono un comportamento negligente da parte di terzi oppure constatano atti di vandalismo. Espressamente esclusi dalle richieste di risarcimenti sono i ritardi causati da suicidi tentati o compiuti.

Inoltre le FFS possono fatturare gli asseriti danni soltanto nel caso in cui chi li ha causati è conosciuto. Rimangono risparmiati i teppisti non identificati facenti parte di gruppi di tifosi di calcio o altri sport.

Complessivamente ogni anno interruzioni e ritardi causano alle FFS costi milionari a due cifre, ha indicato il portavoce. La stragrande maggioranza dei circa 28'000 casi annuali sono tuttavia originati dalle stesse Ferrovie federali, per esempio a causa di lavori di manutenzione delle linee.

Commenti
 
Tiger 2 anni fa su tio
Che barboni
Dog4life 2 anni fa su tio
che pena queste FFS , sono veramente scandalose. E il cliente che chiede parziale rimborso alle FFS per servizio scadente , quando subisce massicci ritrardi ? NIENTE ti sputano in faccia . Quindi come osano loro chiedere soldi ........
traluk 2 anni fa su tio
bello a sapersi da domani ritorno sui treni al mattino da Locarno sicuro che io mi siedo fino a Bellinzona poi vedrò come gli altri utenti stanno ammassati come l'anno scorso con treni a formazione diversa tutti i giorni
8Paola3 2 anni fa su tio
@traluk Anche il treno che arriva da Lugano x B'zona sempre stra pieno e scolari che siedono perterra e nn puoi passare e rischi di perdere il treno...
8Paola3 2 anni fa su tio
Anche noi possiamo chiedere danni per i ritardi per i lavori dell'alptransit? Ma che gran buffonata dopo che guadagnano miglioni con i costi degli abbonamenti. E poi su quale base fanno questo? C'é un contratto o un riconoscimento di debito? Ridicoli!
tkch 2 anni fa su tio
@8Paola3 Un conto è un ritardo dovuto per farci viaggiare in sicurezza e per un futuro migliore.... un altro è se il ritardo è dovuto ad un ubriaco o a dei vandali. Perchè se i passeggeri dovessero chiedere un rimborso lo stesso varrebbe per chi tiene aperte le porte o arriva all'ultimo a prendere il treno... (capitato anche a me, ma ho preso il treno dopo)
8Paola3 2 anni fa su tio
@tkch Hai ragione ma devono mettere in conto tutto. Ma sicuro che loro se fanno ritardi si mettono delle leggi che fino a 30 min o 2 ore i biglietti nn vengono rimborsati...
Kepey Antares 2 anni fa su fb
ottimo! MA risarcite anche i passeggeri? quanto arrivano in RITARDO e li saltano appuntamenti e perdono posti di lavoro? per COLPA DEI VOSTRI RITARDI??????
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-26 21:01:07 | 91.208.130.86