BERNA
22.08.2016 - 14:100

Record di punture di zecca, quasi 22mila casi

Si tratta della cifra più alta dall'introduzione del sistema Sentinella. Nel 2015 i casi complessivi registrati ammontavano a 14'300

BERNA - Le visite mediche a seguito di punture di zecche quest'anno sono superiori alla media. A fine luglio, l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) aveva censito 21'900 pazienti.

Si tratta delle cifra più alta registrata dall'introduzione del sistema Sentinella nel 2008, scrive l'UFSP nel suo ultimo bollettino. L'anno scorso, erano state registrate 14'300 visite mediche.

Anche i casi di malattie dovute alle punture di zecche aumentano. L'UFSP ha censito 8400 casi di borreliosi, in netta crescita rispetto allo scorso anno (5300) ma meno che nel 2013 (8700).

La meningoencefalite verno-estiva (MEVE) è stata riscontrata in 119 pazienti. Negli anni scorsi la cifra oscillava fra i 40 e e i 170 casi.

A causa delle temperature particolarmente miti di gennaio e febbraio la stagione delle zecche è iniziata particolarmente presto in Svizzera. Questi parassiti si attivano già a circa 7 gradi, ma raggiungono il loro picco nei mesi di maggio e giugno.

Le malattie più diffuse trasmesse dalle zecche sono la meningoencefalite primaverile estiva, di origine virale, e la borreliosi di Lyme, provocata da batteri. Contro la meningoencefalite esiste un vaccino, ma non per la borreliosi.

Dal 2008 la Confederazione censisce le punture di zecche e i casi di borreliosi con il programma Sentinella.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lollo68 3 anni fa su tio
Nella statistica mancano le zecche che ho tolto ai miei figli e al marito! Ma bisogna proprio andare dal medico? La cassa malati è già abbastanza cara.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 22:15:09 | 91.208.130.89