SVIZZERA
27.10.2015 - 16:290

Protezione delle acque, commissione divisa sulle deroghe

BERNA - L'idea di nuove deroghe alla protezione delle acque per prendere meglio in considerazione gli interessi degli agricoltori divide la Commissione dell'ambiente degli Stati, che propone solo di misura al plenum di accettare una mozione del Nazionale sul tema.

La decisione è stata presa con 6 voti contro 6, con il presidente Ivo Bischofberger (PPD/AI) a far pendere la bilancia, si legge in un comunicato odierno dei servizi dei Parlamento.

Il testo incarica il Consiglio federale di modificare la legislazione sulla protezione delle acque per permettere deroghe sulla larghezza minima di spazio da riservare ai corsi d'acqua.

La risicata maggioranza ha deciso di andare incontro alle esigenze degli agricoltori, mentre la minoranza ha sostenuto che il testo si spinge troppo oltre.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 13:57:55 | 91.208.130.89