SVIZZERA
20.08.2015 - 13:430

Un procuratore non può lavorare oltre l'età di pensionamento

SAN GALLO - Il Tribunale amministrativo federale (TAF) ha respinto il ricorso di un procuratore della Confederazione che voleva continuare a lavorare fino alla fine del suo mandato malgrado avesse raggiunto l'età di pensionamento. La procura era contraria al proseguimento della sua attività.

I responsabili della procura hanno respinto la richiesta del procuratore di lavorare ancora 12 mesi dopo l'età di pensionamento per arrivare alla fine del mandato, che scade il 31 dicembre 2015. A loro avviso il raggiungimento dell'età di pensionamento pone fine al contratto di lavoro.

Il TAF conferma ora questo punto di vista. Nella sentenza pubblicata oggi precisa che esiste una base giuridica per interrompere la relazioni fra datore di lavoro una volta raggiunta l'età dell'AVS.

Il procuratore riteneva di dover portare a termine il mandato di quattro anni per il quale era stato eletto.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 14:31:47 | 91.208.130.85