ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
3 min
Un terzo trimestre robusto per Novartis
Il gruppo farmaceutico basilese ha registrato un fatturato di 12,17 miliardi di dollari, in aumento del 10%
SVIZZERA
17 min
Verdi e Verdi liberali vogliono una nuova formula magica
Per Regula Rytz un'esclusione degli ecologisti dal Governo non rispecchierebbe la volontà popolare
ZURIGO
57 min
UBS: utile netto in calo, ma meglio del previsto
In particolare emerge una buona tenuta della gestione patrimoniale, anche se tale attività non è riuscita a compensare gli effetti negativi dei tassi bassi e delle incertezze geopolitiche
ZURIGO
1 ora
Accattoni allo svincolo e la polizia dà l'allarme
Fingono una panne e poi chiedono i soldi a chi si ferma, la Cantonale: «Illegale, oltre che molto pericoloso»
SVIZZERA
15 ore
Accordo quadro, strada in discesa grazie alle urne?
L'esito del voto di ieri ha escluso dal parlamento diverse voci critiche nei confronti dell'intesa con Bruxelles
SVIZZERA
15 ore
Quando i manifesti vengono vandalizzati dalle mucche
Da stanotte i cartelloni dei politici hanno cominciato a sparire per lasciare il posto ad altri prodotti. I danneggiamenti hanno interessato tutti i partiti
GRIGIONI
16 ore
Aggrediti alla festa della birra, feriti gravemente due ragazzi
Finita la festa uno dei due ventenni ha chiesto ad altre persone presenti in un piazzale una sigaretta, gesto che ha apparentemente portato alla colluttazione
BERNA
17 ore
Capitale blindata per la partita con il Feyenoord
La polizia cantonale bernese ha organizzato imponenti misure di sicurezza in vista dell'impegno di Europa League di giovedì dello Young Boys
SVIZZERA
17 ore
Boom di morbillo, oltre 200 casi nel 2019
La cifra riguarda il periodo fra gennaio e fine settembre. Lo scorso anno i casi furono 34
BERNA
17 ore
VIP non eletti, ecco chi sono
È una sorte toccata a tanti candidati delle elezioni federali
GIURA
18 ore
Scoperti due cadaveri in un appartamento
I due corpi senza vita sono stati trovati a Haute-Sorne
BERNA
18 ore
Sommaruga in India: si parla di energia e trasporti
La consigliera federale oggi ha incontrato i ministri dell'energia, dell'aviazione civile e delle ferrovie
SVIZZERA
20 ore
L'islamista vodese resta dietro le sbarre
Il Tribunale penale federale ha confermato il prolungamento della detenzione preventiva
SVIZZERA
20 ore
Gli elettori UDC non sopportano Greta Thunberg
Nelle elezioni federali i Verdi hanno potuto contare sulle donne e sui giovani. Ecco i risultati dell’ultimo sondaggio Tamedia
VAUD
20 ore
Agguato, stupro e rapina: dovrà scontare 9 anni
Il Tribunale federale ha confermato la condanna inflitta a un 20enne algerino. L'uomo agì in compagnia di un suo connazionale
SVIZZERA
23.12.2014 - 10:080
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

L'ordinanza sulla protezione delle acque sarà rivista

BERNA - Diverse sostanze di origine antropica confluiscono nelle acque, dove possono costituire un pericolo per l’ambiente e per l’acqua potabile. Al fine di contrastare tale fenomeno, il DATEC intende rivedere l’ordinanza sulla protezione delle acque per consentire l’eliminazione dei microinquinanti negli impianti di depurazione delle acque. Inoltre la revisione servirà ad armonizzare le norme sulla valutazione dello stato delle acque. Ieri il DATEC ha avviato l’indagine conoscitiva.

Grazie al potenziamento della rete di impianti di depurazione delle acque di scarico, a partire dagli anni Ottanta, l'inquinamento delle acque superficiali da sostanze nutritive, in particolare da fosforo, è stato notevolmente ridotto. Ciononostante, i corsi d'acqua sono sempre più contaminati da prodotti chimici, farmaci e prodotti fitosanitari, i quali danneggiano la fauna e la flora acquatica e possono inquinare l'acqua potabile già a concentrazioni molto basse.

Nel marzo 2014, il Parlamento ha approvato una modifica della legge sulla protezione delle acque (LPAc) che introduce un finanziamento a livello nazionale per potenziare un centinaio di stazioni di depurazione con una fase di depurazione supplementare volta a eliminare i microinquinanti. Questa misura mirata dovrebbe permettere di ridurre circa del 50 per cento i microinquinanti nelle acque e, di conseguenza, di migliorare in modo significativo la qualità delle acque di numerosi corsi d'acqua inquinati.

Le modifiche che il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) ha apportato all'ordinanza sulla protezione delle acque (OPAc) disciplinano la partecipazione finanziaria da parte della Confederazione ai lavori di risanamento e i criteri di riferimento per stabilire gli impianti da potenziare. Gli impianti di depurazione potranno inoltre riscuotere una tassa di nove franchi per abitante allacciato a una stazione di depurazione.

Affinché i Cantoni possano verificare nelle acque superficiali l'efficacia delle misure da loro attuate, la revisione propone un nuovo metodo di valutazione uniforme volto ad accertare gli effetti di tali sostanze sulla fauna e la flora acquatica.

La revisione dell'ordinanza prevede anche altre misure, tra cui una modifica che interessa le zone di protezione delle acque sotterranee nelle regioni carsiche e l'elaborazione da parte dell'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) di una carta svizzera di protezione delle acque in formato elettronico.

L'ordinanza introduce precisazioni riguardo allo spazio riservato alle acque. Si tratta di ulteriori norme per impianti (colture perenni, strade di collegamento) e corsi d'acqua molto piccoli. Si vuole inoltre garantire la computabilità delle superfici coltive idonee all'utilizzazione agricola al contingente cantonale delle superfici per l'avvicendamento delle colture.

L'indagine conoscitiva terminerà il 31 marzo 2015.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-22 08:49:54 | 91.208.130.86