Svizzera
27.04.2006 - 12:300
Aggiornamento : 13.10.2014 - 13:49

Consumo di vino ancora in calo, ma solo di quello svizzero

BERNA - In Svizzera continua incessante il calo del consumo di vino in atto ormai da diversi anni. Nel 2005 sono stati bevuti 273 milioni di litri, ossia 5,7 milioni in meno dell'anno precedente (-2%). Sembra che a farne le spese siano unicamente i vini svizzeri il cui consumo è sceso di 10 milioni di litri, stando al rapporto pubblicato oggi dall'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG).

Secondo il metodo di calcolo tradizionale, il consumo indigeno è diminuito di 10 milioni di litri. Il calo è stato di 5,5 milioni di litri per i vini bianchi e di 4,5 milioni per quelli rossi. Durante il periodo in rassegna il consumo di vini esteri è aumentato di 4,3 milioni di litri. L'incremento è stato di 2,3 milioni di litri per i bianchi e di 2 milioni di litri per quelli rossi. Tuttavia, considerate le scorte rilevate presso viticoltori e cantinieri, il consumo di prodotto svizzero sarebbe stabile. Il fatto che questa voce della statistica non abbia subito alcuna diminuzione va interpretato con la dovuta prudenza, rileva l'UFAG.



ATS
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 14:04:15 | 91.208.130.86