Immobili
Veicoli

TOKYO 2020«Non ho mai smesso di crederci, sono fiera di come ho giocato»

31.07.21 - 19:37
Belinda Bencic è al settimo cielo dopo il trionfo nel singolare: «È incredibile, ora il doppio con Viktorija».
keystone-sda.ch (LAURENT GILLIERON)
«Non ho mai smesso di crederci, sono fiera di come ho giocato»
Belinda Bencic è al settimo cielo dopo il trionfo nel singolare: «È incredibile, ora il doppio con Viktorija».
La 24enne sangallese ha dedicato un pensiero a Roger Federer e Martina Hingis: «Sono i miei esempi, questa medaglia è per loro».

TOKYO - Talento puro che ci ha abituati in questi anni a diversi alti e bassi, Belinda Bencic ha firmato a Tokyo quello che, sin qui, è il suo più grande capolavoro. La 24enne ha davanti a sé ancora molti anni per arricchire la sua bacheca - magari anche con qualche Slam -, ma intanto si gode appieno questo fantastico oro, nella speranza di ottenere un altro già domani nella finalissima del doppio.

«So di aver avuto in questi anni degli alti e bassi, ma non cambierei nulla della mia carriera, la amo così com'è - ha spiegato la sangallese ai colleghi di "20minutes" - È proprio nei momenti più complicati che si deve mostrare carattere: l'importante è il modo in cui si reagisce alle difficoltà. Aver avuto così tanto successo da juniores mi ha portato a riflettere. Quando si comincia in quel modo si può credere che tutto sia facile, ma è lontanissimo dalla verità».

E così, con il duro lavoro e ripartendo anche dalle delusioni, Belinda è arrivata fino all'oro olimpico, traguardo che nel singolare è sempre sfuggito a due mostri sacri come Martina Hingis e Roger Federer. «Sono i miei esempi, dedico a loro questo successo. In carriera hanno fatto cose meravigliose e raggiunto dei traguardi impensabili, che io non raggiungerò mai. Ora però posso almeno dedicargli questa medaglia d'oro: è per loro».

La finale contro Marketa Vandrousova, vinta 7-5, 2-6, 6-3, è stata una vera battaglia. Fisica e di nervi. «Ho sofferto, sono arrivata al limite delle mie forze. Però non ho mai smesso di crederci e di lottare: non volevo avere rimpianti. Sono fiera di come ho giocato».

Domani altro appuntamento da brividi, con il doppio al fianco di Viktorija Golubic. «Darò tutto, come se fosse il mio ultimo match. È già incredibile tornare a casa con due medaglia, ma non mi voglio accontentare. Voglio l'oro con Viktorija».

COMMENTI
 
Gikappa 1 anno fa su tio
GRANDE Belinda :-*
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT