Immobili
Veicoli

MOTO GPMarquez confessa: «Sento dolore. Ho pensato più volte di fermarmi»

28.05.21 - 16:35
Il campione spagnolo è cauto: «Vorrei dimenticare il mio braccio, ma non posso. Devo essere realistico, ci vuole tempo».
keystone-sda.ch (YOAN VALAT)
Marquez confessa: «Sento dolore. Ho pensato più volte di fermarmi»
Il campione spagnolo è cauto: «Vorrei dimenticare il mio braccio, ma non posso. Devo essere realistico, ci vuole tempo».

Domenica avrà luogo sul circuito del Mugello il sesto appuntamento stagionale del motomondiale. In MotoGP Marc Marquez si appresta a prendere parte alla sua quarta gara.

Finora il Cabroncito ha conquistato 16 punti - in virtù di un settimo (all'esordio a Portimão) e di un nono piazzamento (a Jerez) - e occupa attualmente la 16esima posizione della classifica generale insieme a Petrucci (16 punti). «A livello fisico la mia situazione è migliorata e ho maggiore forza, soprattutto sull’omero, che era l’area principale di questa lesione», sono le parole del campione spagnolo sulle colonne di "motorsport.com". «In un infortunio del genere, quando si risolvono alcune limitazioni, ne appaiono inevitabilmente altre. L'omero e il gomito sono migliorati, ma adesso il problema ce l'ho alla spalla. Stiamo cercando di capire cosa sta succedendo, ci vuole pazienza e devo dare al mio corpo il tempo per poter recuperare al meglio. Finché posso darò sempre il 100%».

Dopo nove mesi in cui era fermo ai box - a causa del grave infortunio rimediato a un braccio, che ha richiesto tre interventi chirurgici - il 28enne spagnolo sta faticando a trovare la forma fisica ideale. «Dopo un incidente di questa portata il recupero non è mai evidente. L'osso è praticamente consolidato, ma sento dolore alla spalla - accompagnato da irritazioni e infiammazioni - che mi impedisce di utilizzare tutta la forza di cui ho bisogno. Vorrei dimenticare il mio braccio ma non posso, devo essere realistico. Concentrarmi solo sulla corsa è impossibile. Prendermi una pausa? Ho pensato più volte di fermarmi, dopo ogni GP che ho corso. Se non si ha niente da guadagnare e si pensa di vivere una situazione pericolosa, il pensiero di fermarsi diventa automatico».

COMMENTI
 
mastermi 1 anno fa su tio
meglio fermarsi se non vuoi serie ripercussioni alla salute nei prossimi anni
Tio1949 1 anno fa su tio
Caspita,ma al gampionedellagente, gli danno sempre le gomme fallate? Gomplotto!!
cle72 1 anno fa su tio
Devi essere innamorato di lui. Anche in articoli dove non parlano di Valentino, devi sempre scrivere qualcosa per lui, hai solo in testa lui. Non è che sei geloso della sua fidanzata?
Tio1949 1 anno fa su tio
Ma cosa c'entra, la sua fidanzata! Ma non ne hai più da scrivere? Fai ridere,per non dire piangere!!
cle72 1 anno fa su tio
Quello che si rende ridicolo sei solo tu! Ripetitivo, noioso e posso come mai nessun altro su Tio. La fidanzata nella mia battuta c'entra eccome, rileggila, forse la capisci. Ma non credo l'unico neurone che ti ritrovi è troppo occupato per la guerra a Valentino. Il suo ritiro sarà la sua e la tua pace.
cle72 1 anno fa su tio
Inevitabile, dopo un volo come il suo e le conseguenze derivate, anche dal suo comportamento, forse dettato dai medici, dagli sponsor ecc ecc. Auguri ma la vedo dura quest'anno per lui. Forse fermarsi sarebbe la miglior cosa, persistere potrebbe mettere a rischio la sua carriera.
seo56 1 anno fa su tio
E fermati!!!!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT