keystone-sda.ch (PASQUALE BOVE)
+2
MOTOGP
27.09.2020 - 08:000
Aggiornamento : 12:26

«È venuto a Tavullia, l’ho convinto a tenermi»

Il Dottore ha scherzato sul futuro: «Alla mia età ti fai delle domande».

«Ho già vinto in 500 con un team satellite. Ci riproverò in Petronas».

MONTMELÓ - Il timore di rimanere “a piedi”, il sollievo per la nuova possibilità ottenuta: carico per la nuova avventura, Valentino Rossi ha raccontato com’è nato il “matrimonio” con Petronas. Un’unione figlia del “declassamento” dalla Yamaha ufficiale.

«Prima che scoppiasse la pandemia Lin Jarvis mi ha chiamato e mi ha detto che sarebbe dovuto venire a Tavullia - ha raccontato il Dottore - “Non è una buona notizia, viene per licenziarmi”, ho pensato. Maverick stava andando forte, Quartararo stava portando risultati incredibili… Alla mia età ti fai delle domande, soprattutto quando vedi che hai sette anni più del secondo pilota più vecchio. Insomma, gli ho chiesto se mi avrebbe dato una possibilità nel caso in cui avessi voluto continuare. Mi ha detto di sì. Allora abbiamo iniziato a lavorare al progetto Petronas. L’ho convinto a tenermi, insomma. Essere in squadra con Morbidelli è molto bello: se cinque anni fa ci avessero detto che avremmo girato nello stesso team, avremmo risposto che sarebbe stato impossibile.  Sono molto contento dell’accordo e fiero della decisione perché voglio continuare a gareggiare. Il team Petronas è di alto livello, ha raggiunto risultati importanti. Ho già vinto in 500 con un team satellite. Ci riproverò l’anno prossimo».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Alejandro Garcia)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tio1949 1 mese fa su tio
Fai ridere.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-01 02:20:15 | 91.208.130.86