Keystone
+2
MOTOMONDIALE
29.01.2020 - 17:010

«Mi serviva tempo, la Yamaha ha agito di conseguenza»

Le prima parole del centauro italiano dopo che la scuderia nipponica ha ufficializzato l'arrivo di Quartararo nel 2021

IWATA - Un fulmine a ciel sereno? Non proprio. D'altronde a parlare (a sfavore) di Rossi sono la carta d'identità e le ultime annate non propriamente positive. Motivo per cui la scuderia giapponese si è mossa con largo anticipo, ingaggiando Fabio Quartararo a partire dal 2021 senza attendere un'eventuale scelta di Rossi al termine del prossimo Mondiale.

«Ha soltanto 20 anni, ma sta già mostrando grande maturità in pista e fuori - le parole di Lin Jarvis, Managing Director della Yamaha - Siamo davvero felici che si unirà a noi nel 2021. Fabio e Maverick ci daranno un grande stimolo per continuare a sviluppare la nostra moto dando il massimo nella nostra ricerca di vittorie nel Motomondiale. Rossi? È una strana sensazione iniziare una stagione sapendo che Vale non farà parte del team nel 2021, ma noi saremo con lui fornendogli una moto satellite qualora dovesse decidere di continuare (nel team Patronas, ndr)».

E Rossi? Qual è stata la sua reazione? «Per motivi dettati dal mercato dei piloti, mi era stato chiesto all’inizio dell’anno di prendere una decisione in merito al mio futuro. Coerentemente con quello che ho sempre detto, ho confermato che non volevo affrettare alcuna scelta. Avevo bisogno di più tempo... La Yamaha ha agito di conseguenza e ha concluso i negoziati in corso. Il mio primo obiettivo è essere competitivo quest’anno e continuare la mia carriera come pilota di MotoGP anche nel 2021».

SPORT: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tio1949 8 mesi fa su tio
Dopo quasi 11 anni,hai ancora bisogno di tempo? Ridicolo!
gp46 8 mesi fa su tio
Certo che, dopo tanti anni, l'avesse annunciato lui ufficialmente, non aspettare che lo facesse la Yamaha, avrebbe avuto un sapore diverso, peccato...perché se fossi in lui, smetterei, e se non del tutto, sicuramente in MotoGP....
Yoebar 8 mesi fa su tio
Oramai, chi prima chi dopo, la roda la gira, speriamo nel ritorno yamaha.
Zarco 8 mesi fa su tio
La vita continua
Zarco 8 mesi fa su tio
Scelta Yamaha giustissima! Onore al grande Vale, ma giusto cosi
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-01 17:55:29 | 91.208.130.89