Keystone (foto d'archivio)
MOTOMONDIALE
23.12.2019 - 17:490
Aggiornamento : 24.12.2019 - 12:23

Doping, Iannone rischia la stangatona (4 anni di stop)

Risultato positivo a un controllo, il pilota italiano potrebbe essere punito “per dare l'esempio”

VASTO (Italia) – “Il campione A delle urine presenta tracce di drostanolone”. La comunicazione che ha rovinato le Feste di Andrea Iannone è stata più o meno questa. Certo, la notifica era molto più articolata - per essere inattaccabile a livello legale è stata arricchita di particolari e postille - e ha citato la possibilità del pilota di chiedere le analisi del campione B. Lunga o corta, l'effetto avuto al momento della lettura è stato il medesimo: è stato devastante. Per il pilota di Vasto come anche per la Dorna, ovvero la società che organizza e gestisce il circus.

Cosa accadrà ora? Per saperlo si dovrà attendere il 7 gennaio, quando si conoscerà l'esito del campione B delle urine del 30enne. A quel punto la sua sospensione per doping (al momento precauzionale) sarà stracciata o appesantita. Fino a che punto? Qualora venisse confermata la positività, Iannone potrebbe anche vedere terminare – di fatto – la sua carriera. Per dare un segnale chiaro all'ambiente, gli organi competenti potrebbero infatti arrivare a infliggere 4 anni di stop. La pena potrebbe essere invece più lieve – e “toccare” solo la off-season - se l'italiano riuscisse a provare che l'anabolizzante utilizzato non ha alcun effetto sulla guida di una moto. Se infine le controanalisi dovessero dare esito negativo, ecco che tutto il castello di accuse cadrebbe e il driver potrebbe tornare in sella alla sua Aprilia già per i prossimi test invernali.

SPORT: Risultati e classifiche

Keystone (foto d'archivio)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zarco 7 mesi fa su tio
Per il bene della scuderia Aprilia, un affare se venisse squalificato! Umanamente mi dispiace, ma lui il solo responsabile
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 12:38:08 | 91.208.130.85