Winterthur
0
Turgovia
0
pausa
(0-0)
Winterthur
LNB
0 - 0
pausa
0-0
Turgovia
0-0
Ultimo aggiornamento: 22.01.2020 20:18
Keystone (foto d'archivio)
ULTIME NOTIZIE Sport
SHL
2 ore
Da Losanna alla Svezia: Junland riparte dal Linköping
Il difensore 32enne ha firmato un accordo valido fino al termine della stagione 2023/24
HCAP
2 ore
Ambrì, che botta: Pinana fuori 6-8 mesi e anche Fora è rotto
Nuovi problemi in casa biancoblù. Intanto, però, Novotny è tornato a disposizione di coach Cereda
GLAND
4 ore
Notizia shock dall’Inghilterra: “Foto rubate di Schumi in vendita per 1 milione”
Non si placano le voci e le speculazioni legate alle condizioni di salute del 7 volte campione del Mondo. Il "Mirror" svela una nuova triste vicenda
SUPER LEAGUE
6 ore
Alessio Da Cruz alla corte di Jacobacci?
Il 23enne attaccante olandese, di proprietà del Parma e reduce da un'esperienza all'Ascoli, è corteggiato da diversi club
TENNIS
8 ore
Federer-Express: divorato Krajinovic
King Roger, con una prova maiuscola, ha liquidato il serbo 6-1, 6-4, 6-1 nel secondo turno degli Australian Open. Il prossimo ostacolo è Millman. Out Berrettini, ok Djokovic
HCL
10 ore
Lugano, tre leggende nella Hall of Fame
Alfio Molina, Bernard Côté e Bruno Rogger verranno onorati con questo prestigioso riconoscimento il prossimo 31 gennaio
HCL
10 ore
Multa a Lammer, il Lugano non ci sta
I bianconeri hanno presentato ricorso in merito alla sanzione inflitta all'attaccante 27enne
SUPER LEAGUE
10 ore
Niente marce ma un ritiro sereno: «Voglia e vitalità. Behrami? Felici di vederlo al Genoa»
Nel weekend riparte la Super League. Marco Degennaro, dg del Sion: «Domenica a Thun sarà una sfida tosta. Obiettivi? Soffrire il meno possibile...»
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
13 ore
Milioni (fino a 200), tangenti e stimmate: tutti pazzi per Haland, il gigante-bambino
I tre gol in 23' del debutto con il Borussia Dortmund hanno solo confermato le qualità di un "generational talent". Arno Rossini: «Ha tutto e può ancora migliorare. Favre ha detto che è pazzesco»
COPPA ITALIA
21 ore
Gattuso respira: il Napoli stende la Lazio e vola in semifinale
I partenopei si sono imposti 1-0: decisivo Insigne. Immobile ha sbagliato il rigore del possibile pareggio
SWISS LEAGUE
22 ore
Non basta una doppietta di Gerlach, Rockets piegati dal Sierre
In partita fino alla mezz'ora (3-3), i rivieraschi sono stati sconfitti 6-3 davanti ai propri tifosi
HCL
22 ore
Il Lugano ribalta (con fatica) i Lakers e torna sopra la riga
Tre punti d'oro per i bianconeri, che hanno superato il Rapperswil al termine di un match combattuto e povero di reti. 2-1 il risultato finale maturato alla Cornèr Arena. Langnau ko a Zugo (2-1)
HCAP
22 ore
Trasferta amara, l'Ambrì cade a Bienne
I biancoblù di Cereda, dopo tre successi consecutivi in campionato sui Seelanders, sono stati sconfitti 3-1. La linea si allontana
SCI ALPINO
1 gior
Dramma Paris: ginocchio a pezzi, stagione finita
Caduto in allenamento, l'italiano si è rotto il crociato anteriore del ginocchio destro
FORMULA 1
14.12.2019 - 14:230
Aggiornamento : 15.12.2019 - 09:24

Barrichello inchioda Schumi: «La Ferrari era di Michael, io mai supportato»

Il brasiliano non ha conservato ricordi fantastici dei suoi anni con la Rossa: «È capitato che, finito un meeting tutti insieme, la squadra ne iniziasse poi uno “personale” con il tedesco»

SAN PAOLO (Brasile) – Per anni è stato il fido scudiero di Michael Schumacher, l'uomo che lo ha accompagnato in mille avventure e vittorie in rosso. Ha raccolto applausi, si è tenuto lontano dalle polemiche (pochissime volte ha alzato la voce), ha infilato più di un successo. È insomma stato il secondo perfetto nel quinquennio più vincente della storia della Ferrari.

Chi? Rubens Barrichello, ovviamente. Ad anni di distanza dalla sua avventura con la Rossa, il brasiliano ha però raccontato di ambizioni cancellate e trattamenti poco simpatici. Tutto in nome della grandezza di Michael.

«Il mio rapporto è sempre stato buono con tutti i compagni di squadra avuti, compreso Schumacher – ha raccontato il 47enne a Beyond the grid – Michael però non mi ha mai supportato. E d'altronde io mai gliel'ho chiesto. È capitato tante volte che, finito un meeting tutti insieme, la squadra ne iniziasse poi uno “personale” con il tedesco. La Ferrari era sua, solo sua».

Commenti
 
Alan Spongee Galbü 1 mese fa su fb
Beh i due gran premi d'austria sono solo la punta dell iceberg
Rolf Banz 1 mese fa su fb
Baricchello , fai solo pietà
Kurt Cattani 1 mese fa su fb
Ovvio. È sempre stato così anche con Irvine. A pensarci bene non era bello...Bottas ad esempio nella Mercedes ha dimostrato a volte di essere migliore del compagno nonché migliore del primo pilota Hamilton. E non è mai successo che Bottas doveva per forza rallentare per favorire Hamilton o altre storie simili....
Marco Ermeti 1 mese fa su fb
Nel '99, Michael Schumacher si fece male e dovette saltare diverse gare, piuttosto che fare vincere il mondiale a Eddy Irvine, e poteva vincerli, preferirono arrivare secondi in classifica piloti... pazzesco, chissà che interessi e inciuci ci sono sotto a certi livelli... soldi... soldi... solo soldi che adesso non può nemmeno godersi appieno, strana la vita...
Vito Jovi 1 mese fa su fb
il pit stop al Nurburgring fu scandaloso
Marco Ermeti 1 mese fa su fb
Vito Jovi già...
Alessandro Vanossi 1 mese fa su fb
Cioè dimmi che guadagno possa avere una squadra di F1 a perdere un mondiale?
BlueShark 1 mese fa su tio
Sempre grande Schumy....
Giovanni Battista Rando 1 mese fa su fb
Ma va?!
SC71 1 mese fa su tio
Caro Rubinho, ringrazia il cielo che hai avuto l onore di guidare la rossa e di conseguenza sei diventato quello che sei, altrimenti saresti stato una comparsa come tanti.
Alessandro Sbabo 1 mese fa su fb
Bisogna parlare quando la controparte può difendersi,per il resto è un poveraccio
Filippo Kami Sama 1 mese fa su fb
Ovvio, se hai uno che ti fa vincere i mondiali è naturale che si punti su di lui, come honda fa con marquez in moto gp
Stefano Casalinuovo 1 mese fa su fb
Se Rubens fosse stato più veloce di Michael...
Alessandro Vanossi 1 mese fa su fb
Stefano Casalinuovo infatti
Zarco 1 mese fa su tio
Queste uscite tardive le odio
Arminda Armi 1 mese fa su fb
La verità la conoscono solo in Ferrari . Tutto il resto sono solo ipotesi e speculazioni non supportate da prove . Ma si sà , le polemiche ci son smpre state e sempre ci saranno. E questo vale in ogni sport motoristico . Vedi l esempio in Honda .
Sta Te Briga Ivan 1 mese fa su fb
Giusto così senza offesa ovviamente. schumi era un altra storia
Andrea Marzini 1 mese fa su fb
Ahahah
Yuri Lexus 1 mese fa su fb
Un classico
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-22 20:34:48 | 91.208.130.85