DJOKOVIC N. (SRB)
Federer R. (SUI)
21:00
 
DJOKOVIC N. (SRB)
0 - 0
21:00
Federer R. (SUI)
ATP-S
LONDON W.C ENGLAND
Group Bjorn Borg.
Ultimo aggiornamento: 14.11.2019 20:44
keystone-sda.ch/STF (Eduardo Verdugo)
+ 22
FORMULA 1
08.11.2019 - 21:190
Aggiornamento : 09.11.2019 - 20:22

«Vettel campione indegno»

Eddie Irvine l'ha toccata piano: «Mai pensato che il tedesco fosse veloce, può danneggiare le possibilità di Leclerc di vincere il titolo»

SÃO PAULO (Brasile) – Più che in pista, dove comunque è arrivato ad accarezzare il titolo nel 1999 (quando, con Schumacher fuori uso, fu beffato solo all'ultima gara da Hakkinen), Eddie Irvine è stato sempre veloce con il microfono. Una lingua tagliente e zero filtri hanno procurato guai e nemici al nordirlandese il quale però, proprio per queste sue caratteristiche, è anche stato amatissimo da molti tifosi.

L'ultima vittima delle critiche dell'ex ferrarista è stato Sebastian Vettel, smontato pezzo dopo pezzo a causa di risultati e prestazioni deludenti.

«Vettel è un campione del mondo indegno – ha affondato il colpo Irvine in un'intervista concessa a Betway - fa molti errori e sinceramente non ho mai pensato che fosse veloce. Credevo che Leclerc avrebbe avuto buone possibilità di batterlo e... così è stato. Penso che la Ferrari dovrebbe concentrarsi su Charles; non l'ha fatto finora perché non ha voluto sacrificare un quattro volte iridato. E per questa scelta hanno perso la possibilità di cogliere delle vittorie: secondo me Vettel può danneggiare Leclerc in una corsa al titolo. Per come la vedo io, solo Charles può battere Hamilton; lo abbiamo visto a Monza, anche se probabilmente il successo è arrivato grazie a una manovra un po’ scorretta».

Keystone (foto d'archivio)
Guarda tutte le 26 immagini
Commenti
 
Bayron 5 gior fa su tio
Grande uno che dice le cose come stanno!!!
dan007 5 gior fa su tio
Commenti cattivi indegno che esagerazione, le F1 cambiano diventano tecnologiche e la guida non è la stessa dei tempi di Red Bull ora i parametri sono diversi e certamente leclerc e talentuoso ma non si devono dire cose che alla lunga possono perturbare il pilota a livello psicologico cioè spingerlo a dubitare delle sue qualità mi è successo anche a me nel mio piccolo ma sono riuscito a crescere
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-14 21:12:04 | 91.208.130.89