keystone-sda.ch/STF (DIEGO AZUBEL)
+ 20
ULTIME NOTIZIE Sport
NATIONAL LEAGUE
2 min
Tomlinson si ferma, deve sottoporsi al trapianto di un rene
L'head coach del Rapperswil dovrebbe tornare alla guida dei sangallesi da metà novembre. Guida tecnica affidata a Gällstedt e Sven Berger
MOTOMONDIALE
1 ora
«Caro Valentino, hai sbagliato...»
Jeremy Burgess, ex capo tecnico con il quale l'italiano ha vinto sette titoli in MotoGP, ha espresso il suo pensiero...
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
4 ore
Le c***ate di Evra e le palle di Xhaka: «Un non top player, per ora»
Il centrocampista svizzero trascina, con carattere, un Arsenal balbettante. Arno Rossini: «Ha questa stagione e la prossima per fare il "click". Può e deve segnare 10-15 gol»
CHAMPIONS LEAGUE
12 ore
Due-bala salva la Juve
Una doppietta in 2' di Paulo Dybala ha permesso ai bianconeri di battere 2-1 il Lokomotiv. Successi larghissimi per Tottenham, PSG e City
SWISS LEAGUE
12 ore
I Razzi rimangono a terra
Nuova sconfitta in campionato per i Ticino Rockets, superati 2-3 dall'Olten alla Raiffeisen BiascArena
NATIONAL LEAGUE
12 ore
I Lions allungano, rimontona per il Rapperswil
Battendo 2-0 il Ginevra, lo Zurigo ha allungato in vetta alla classifica. Sangallesi avanti 5-3 sul Bienne dopo essere stati sotto 0-3
HCAP
13 ore
All'Ambrì non basta la generosità, alla Valascia vincono gli Orsi
I leventinesi – decimati dagli infortuni – si sono dovuti arrendere al cinismo del Berna. 5-2 il risultato finale con doppietta di Scherwey
CHAMPIONS LEAGUE
14 ore
Morata fa godere l'Atletico
Ai Colchoneros è bastato un colpo di testa dell'ex Juve: Leverkusen ko a Madrid. 2-2 esterno della Dinamo Zagabria del ticinese Gavranovic contro lo Shakhtar Donetsk
TENNIS
16 ore
Margaroli eliminato a Basilea
Il ticinese, in coppia con il tedesco Jan-Lennard Struff, è stato eliminato dal torneo di doppio degli Swiss Indoors. Out Zverev in singolare
CICLISMO
16 ore
Cipollini operato al cuore: è stato male dopo le accuse dell’ex moglie
Mario Cipollini non avrebbe retto allo stress della seconda udienza del processo che lo vede sul banco degli imputati per maltrattamenti
NHL
16 ore
Niente Svizzera e niente Lugano: Sbisa agli Anaheim Ducks
Il difensore elvetico si è accordato con la nuova franchigia fino al termine della stagione
NATIONAL LEAGUE
17 ore
Stagione finita per Fabian Lüthi
L'attaccante del Bienne, alle prese con dei problemi all’anca, deve essere operato
HCL
19 ore
Ohtamaa verso la KHL, spalle coperte con Postma: «Avanti con 4 stranieri»
Col finnico in partenza (contratto in scadenza il 3 novembre), i bianconeri hanno annunciato l'arrivo in prova del canadese. Domenichelli: «Paul è un difensore molto valido, il mio compito...»
NATIONAL LEAGUE
22 ore
«Pestoni? A volte decisivo ma si prendeva delle pause»
Alex Chatelain dentro la crisi del Berna: «Un avvio del genere ci ha lasciato spaesati. Jalonen rinnovato per rinforzare la sua posizione? Può anche essere. Monitoriamo Gaëtan Haas»
SCI NORDICO
23 ore
Nathalie Von Siebenthal si ritira a soli 26 anni
La rossocrociata dice basta per mancanza di motivazioni
FORMULA 1
09.10.2019 - 16:000
Aggiornamento : 23:21

«Vettel è una macchina da guerra in crisi e Leclerc non lo aiuta»

Vitantonio Liuzzi ha provato a spiegare l'involuzione del tedesco della Ferrari: «È sempre stato bravo a far stare tutti dalla sua parte; la maturazione di Charles lo ha sorpreso»

SUZUKA (Giappone) – Comprimario di spessore prima, giudice di gara ora. Le giornate di Vitantonio Liuzzi, che ha provato con alterne fortune un po' tutte le categorie delle competizioni a quattro ruote, hanno ancora la Formula 1 come centro nevralgico. Del circus il 38enne ha visto tutto e conosce tutti; sa quindi come muoversi. Sa quindi cosa attendersi.

E, parlando di Ferrari, si attende che la situazione di Vettel diventi sempre più difficile.

«Oltre a essere un grande pilota, Sebastian era una sorta di macchina da guerra per la sua mentalità e per come ha approcciato al paddock - ha spiegato l'italiano - Fin dall'inizio aveva ben chiaro qual era il suo obiettivo, il suo traguardo. Ora però è un uomo, che vive una situazione difficile perché spiazzato dalle nuove leve. E tra queste metto Leclerc e Verstappen. Vettel è sempre stato bravo a far stare tutti dalla sua parte; la maturazione di Charles, veloce e imprevista, lo ha però sorpreso. E così ha iniziato a sentirsi franare il terreno sotto ai piedi e ha cominciato a fare una grande fatica per tornare a essere il pilota che è sempre stato. Leclerc insomma non lo sta aiutando. Seb non era inoltre già al top: doveva ancora un po' ritrovarsi, dato che fin dal 2018 era entrato in una fase negativa».

keystone-sda.ch/STF (Luca Bruno)
Guarda tutte le 24 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 11:11:56 | 91.208.130.89