KEYSTONE/EPA (VALDRIN XHEMAJ)
+ 6
FORMULA 1
21.06.2019 - 22:110
Aggiornamento : 22.06.2019 - 11:25

Vettel amaro: «Ormai si è persa la filosofia delle corse»

Preso atto della decisione della FIA, che ha respinto il ricorso della Rossa in merito alle vicende del GP del Canada, Seb non si è detto sorpreso: «Regolamento troppo vasto, bisognerebbe...»

LE CASTELLET (Francia) - Nessuna ribaltone, nessuna "marcia indietro": nel pomeriggio - come prevedibile - è stato respinto il ricorso presentato negli scorsi giorni dalla Ferrari contro i 5 secondi di penalità inflitti a Vettel al termine del GP del Canada di due settimane or sono. La sanzione, che aveva fatto scivolare il tedesco al secondo posto consegnando la vittoria ad Hamilton, è stata confermata anche dopo le nuove prove (ritenuti insufficienti) portare dalla Ferrari per cercare di dimostrare la legittimità della manovra di Seb.

«Sorpreso? No. Il regolamento è talmente vasto che trovi sempre il paragrafo giusto per dare una penalità - ha commentato stizzito Vettel, che domenica partirà più agguerrito che mai nel GP di Francia a Le Castellet - Non condividevamo le opinioni degli steward e abbiamo cercato di ribaltare la sentenza, ma non è stato possibile. Cosa dovremmo fare ora? Ritirarci. No... scherzo ovviamente. Penso che ormai si sia persa la filosofia delle corse, si parla solo di linee e cordoli, non più di gare. Ci sono troppi paragrafi in questo regolamento. Come cambiare? Bisognerebbe bruciare le carte».

KEYSTONE/EPA (VALDRIN XHEMAJ)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
Ben8 5 mesi fa su tio
Solo e ancora Motogp
Dioneus 5 mesi fa su tio
La formula 1 non ha più senso,sia per il regolamento, che per la tecnologia che per le differenze tra le auto. Se voglio vedermi una bella gara da anni scelgo l'indycar. In F1 al massimo mi guardo i primi 2 giri; qualcuno in più se piove
Equalizer 5 mesi fa su tio
In una cosa ha comunque ragione, il regolamento FIA oggi sembra il codice penale italiano, con 100 accuse e 99 scappatoie. Bruciarlo e rifarlo sarebbe il minimo, e quando riscrivono il nuovo inserirei un anno ogni 4 la libertà di costruzione con soli limiti di peso, dimensione massime, ruote scoperte e sicurezza nell'abitacolo, per il resto dagli di fantasia e tecnologia.
Drink team 5 mesi fa su tio
Avete tutti un po' ragione, doveva lasciarlo passare dopo l'uscita di pista...ma non per il fatto che lo ha ""ostacolato"", ma per esser andato lungo dopo aver subito la sua pressione. Poi forse avremmo visto un po' di lotta. C'è però da dire che Vettel ha perfettamente ragione nel dire che il regolamento ha troppi punti e che si è perso lo spirito delle GARE! Non sarebbe male bruciare un po' di quelle pagine e torneremmo ad avere GARE belle da seguire e da fare... perché così anche i Piloti non si divertono più come prima...Piloti...non ragionieri viziati al volante...e questo vale per tantissimi partecipanti.
Zarco 5 mesi fa su tio
comincia a pensare che le gare sono pallose.....e che ben pochi le sopportano ! Poi , sei sopravalutato !
gabola 5 mesi fa su tio
Impara a gestire la pressione,se ti lasciavi superare dopo la caxxata niente penalita e avresti potuto risuperarlo,senza tante storie,hai sbagliate prima te poi i box
seo56 5 mesi fa su tio
Bene!!! Delusione Ferrari... bisogna saper perdere... sono come dei bambini capricciosi... mi auguro che in Francia arrivi un’altra batosta,,
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-16 14:19:51 | 91.208.130.86