KEYSTONE/EPA (ALEJANDRO GARCIA)
+ 5
ULTIME NOTIZIE Sport
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
50 min
«Celestini? Renzetti è come il custode allo stand di tiro: pronto a sparare alla prima difficoltà»
CHAMPIONS LEAGUE
8 ore
Il Napoli doma i campioni, il Borussia ferma il Barça
NATIONAL LEAGUE
9 ore
Gioia Rappi con Cervenka, il Losanna incorna i Tori
SWISS LEAGUE
9 ore
Rockets da sballo: steso il La Chaux-de-Fonds!
HCAP
9 ore
Ambrì, blackout e disattenzioni: a Berna arriva la terza sconfitta
HCL
9 ore
Lugano ancora al tappeto, fa festa solo il Davos
CHAMPIONS LEAGUE
10 ore
Pareggio casalingo per l'Inter
MOTOMONDIALE
12 ore
Ktm-Zarco, divorzio anticipato
CHALLENGE LEAGUE
13 ore
Bellante ai box, il Chiasso si tutela con Jacot
TENNIS
14 ore
«A Wimbledon 2020 ci sarò. Olimpiadi? Deciderò presto»
FORMULA 1
17 ore
Vettel e l'odore della squalifica: «Per lui nessun problema di testa»
NATIONAL LEAGUE
19 ore
Raffaele Sannitz e Marco Maurer simulano: 2'000 franchi di multa
LUGANO
20 ore
Miglior Sportivo Ticinese 2019: chi succederà all’orientista Elena Roos?
AUTOMOBILISMO
21 ore
Alex Fontana si conferma sul podio del CTCC a Ningbo
NATIONAL LEAGUE
21 ore
È subito operazione-riscatto per il Ticino hockeystico
MOTOGP
16.06.2019 - 08:000
Aggiornamento : 11:18

Rossi scherza (ma non troppo): «Marquez mi segue perché gli manca esperienza»

Sollevato dopo le ottime qualifiche, il Dottore guarda con fiducia alla gara catalana: «La scelta degli pneumatici sarà come al solito decisiva»

MONTMELÓ (Spagna) – Diciottesimo in qualifica (e caduto in gara) al Mugello. Quinto in qualifica al Montmeló. Come si può immaginare, nel giro di due settimane l'umore di Valentino Rossi è completamente cambiato. Da nerissimo, durante e dopo il weekend italiano, a colmo di speranza, in vista del GP spagnolo.

«Sono molto sollevato perché al Mugello abbiamo subito un’amara sconfitta – ha raccontato il campione italiano – Per la gara la scelta degli pneumatici sarà come al solito decisiva, quindi dobbiamo valutare molto attentamente cosa fare».

Tra un'analisi e una battuta, il Dottore ha avuto anche modo di scherzare su Marc Marquez. «Lui non è solo molto veloce, è anche molto intelligente, perché in prova studia i suoi avversari con molta attenzione. Sa esattamente chi seguire o chi, invece, lo segue. Alla fine tu devi decidere: o rallenti, oppure fai il giro sapendo di averlo alle spalle. Per quanto mi riguarda, ero molto concentrato, ecco perché ho deciso di tirare anche se Marc era dietro di me. Forse Marquez continua a guardarmi perché gli manca esperienza e deve studiare le mie traiettorie. È comunque curioso che voglia sempre vedere come vanno i suoi rivali, che voglia sempre vedere i punti forti e deboli di tutti».

KEYSTONE/EPA (ENRIC FONTCUBERTA)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 07:50:12 | 91.208.130.89