KEYSTONE/EPA (VALDRIN XHEMAJ)
+ 5
AUTOMOBILISMO
13.04.2019 - 11:030
Aggiornamento : 16:04

Schumino come Schumi: «Sì, assomiglia a suo papà»

Il team principal della Ferrari Mattia Binotto ha speso parole d'elogio nei confronti del giovane Mick

MARANELLO (Italia) - I numeri non mentono mai e settimana scorsa Mick Schumacher si era reso protagonista di una due giorni di test davvero eccezionale. In Bahrain - al volante di Ferrari e Alfa Romeo - il 20enne ha dapprima fatto segnare addirittura il secondo miglior tempo con la SF 90 alle spalle di Max Verstappen, per poi centrare il sesto posto il giorno seguente. Insomma non male per un giovincello classe 1999.

A spendere parole d'elogio nei confronti del figlio del sette volte campione del mondo di F1 è stato nientemeno che il team principal della Ferrari Mattia Binotto... «Era la prima volta che vedevo Mick Schumacher dopo tanti anni. Guardandolo in faccia non è molto simile a papà Michael, ma il suo approccio lo è: fa le stesse domande ed è curioso come lui. Valutarlo ora è molto difficile, perché le condizioni meteo erano brutte quel giorno. L'obiettivo non era valutare le sue prestazioni. Per lui è importante l'apprendimento, è al primo anno in F2. Non ha mai spinto al limite, ha cercato di imparare giro dopo giro. Ha fatto un ottimo lavoro, è stato molto concentrato».

Keystone (Foto d'archivio)
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
Zarco 2 mesi fa su tio
Altra roba dai ...
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-18 05:28:18 | 91.208.130.86