Atalanta
2
Napoli
0
fine
(0-0)
Roma
0
Udinese
1
1. tempo
(0-1)
Sion
0
Lucerna
2
2. tempo
(0-1)
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
TENNIS
34 min
Roland Garros con il pubblico: fino a 20'000 persone al giorno
Lo Slam francese è stato riprogrammato dal 27 settembre all'11 ottobre
SERIE A
50 min
82 gol in 29 partite: l'Atalanta si divora anche il Napoli
La formazione bergamasca ha regolato i partenopei con il punteggio di 2-0
SCI ALPINO
2 ore
I Mondiali di sci a Cortina si faranno
Sono state confermate le date della rassegna iridata: si correrà dall'8 al 21 febbraio 2021
FORMULA 1
3 ore
Crisi da coronavirus? Lewis chiede... l'aumento
Il britannico avrebbe chiesto 45 milioni di euro a stagione al posto dei 40 che percepisce ora
SUPER LEAGUE
6 ore
Lungo stop per Mattia Bottani, in arrivo Untersee
Infortunio al ginocchio sinistro per il bianconero: sarà out 2-3 mesi
MIGLIOR SPORTIVO TICINESE
7 ore
Miglior sportivo ticinese: si vota
Le liste di voto comprendono 44 sportivi di diverse discipline
TENNIS
8 ore
Djokovic: tampone negativo
Coronavirus: il serbo e la moglie Jelena si sono sottoposti a un nuovo "esame" che ha detto che entrambi sono guariti
TENNIS
9 ore
Covid-19: Djokovic dona 40'000 euro a... Novi Pazar
Il numero uno al mondo ha deciso di aiutare una delle città serbe più colpite dal coronavirus
Hockey
10 ore
Du Bois: un altro anno a Davos
Il difensore gialloblù disputerà la sua settima stagione nei Grigioni
HANDBIKE
12 ore
Giro Suisse: 13 giorni in handbike attraverso la Svizzera
Il 25 agosto si partirà da Kriens, mentre il 6 settembre è previsto l'arrivo a Nottwil
NBA
12 ore
Sefolosha salta il finale di stagione
Il cestista elvetico dei Rockets ha deciso di non raggiungere Orlando
SWISS LEAGUE
14 ore
Altro che pensione, McNamara: «Bienne un ottimo esempio per i Rockets»
Parola al 71enne ex coach di Lugano e Bienne, nominato ieri nuovo vice allenatore dei Razzi
SUPER LEAGUE
22 ore
San Gallo: Babic positivo al coronavirus
Il 22enne, attualmente ai box, si era recato in Serbia e al suo rientro in Svizzera è risultato positivo al Covid-19
SERIE A
22 ore
Entra Ibrahimovic e il Milan pareggia in extremis
I rossoneri non sono andati oltre al 2-2 contro la Spal. Vittorie per Sassuolo, Verona e Sampdoria
AUTOMOBILISMO
03.09.2018 - 10:520

Weekend da incorniciare per Marciello

Pole position, vittoria e un secondo posto a Budapest proiettano il pilota in testa alla classifica

BUDAPEST (Ungheria) - Dopo la splendida vittoria alla Suzuka 10H, Marciello è tornato in Europa per prendere parte al quarto appuntamento della serie Blancpain Sprint sul circuito Ungherese di Budapest. Come ormai è di norma, Raffaele ha partecipato a bordo della Mercedes AMG GT3 numero 88 del Team AKKA ASP coadiuvato dal Britannico Micheal Meadows. Venerdì i piloti sono scesi in pista per due sessioni di prove libere. Nel corso della prima sessione si è presa confidenza con il tortuoso circuito dell’Hungaroring, senza mettere nuovi pneumatici e senza cercare l’assoluta prestazione cronometrica. Nel corso della seconda sessione, Marciello si è imposto in testa alla classifica, avendo montato gomma nuova come tutti gli avversari; il bilancio è stato dunque positivo anche se il Ticinese non era pienamente soddisfatto del set-up della vettura.

Sabato mattina hanno preso il via le prove di qualificazione che hanno visto Meadows guidare nella prima sessione e Marciello nella seconda. Come da prassi, il pilota che segna il tempo nella prima sessione determina la posizione di partenza della prima gara del week-end, mentre il pilota al volante nella seconda sessione definisce la posizione in griglia per gara due. Nel proprio turno Meadows è riuscito a piazzarsi in quarta posizione, con un buon riscontro cronometrico. Nella seconda sessione è stata la volta di Raffaele che sin dall’inizio si è imposto in testa alla classifica e, non contento, ha migliorato giro dopo giro imponendo un distacco di più di due decimi sul secondo classificato. Grande soddisfazione per questa pole position di Marciello che è la seconda nella serie Blancpain Sprint dopo quella di Misano.

Sabato pomeriggio, a circa un’ora dalla partenza della prima gara del week-end, un forte acquazzone si è abbattuto sul circuito Ungherese, lasciando tutti gli equipaggi nel dubbio circa quali pneumatici montare in gara. Terminata la pioggia a circa venti minuti dal via, con l’asfalto ancora molto umido, gran parte degli equipaggi, compresa la Mercedes AMG GT3 numero 88 pilotata da Micheal Meadows, hanno optato per le gomme slick, prevedendo una rapido asciugamento del manto stradale. Al via Meadows è stato sopravanzato dall’unica vettura nei suoi paraggi che montava pneumatici da bagnato ma, giro dopo giro, è riuscito a recuperare sino a riprendere la quarta posizione che aveva in partenza. Da sottolineare che le condizioni di guida erano molto spettacolari, vedendo numerosi duelli tra le vetture molto poco controllabili sull’asfalto umido con le gomme d’asciutto. A circa mezz’ora dal termine il volante è passato nelle mani di Marciello che, ormai con pista praticamente asciutta, ha iniziato una vera e propria rimonta in un circuito dove sorpassare è molto difficile. Con un bel sorpasso su una vettura Audi, Raffaele si è portato in terza posizione e dopo pochi giri ha inflitto ben dodici secondi di distacco sulla vettura appena sorpassata. Arrivato alle spalle della vettura in terza posizione, l’ha agilmente sorpassata, iniziando la rincorsa per la seconda posizione. Recuperato il gap con la vettura gemella che si trovava in seconda posizione, ha iniziato a mettere pressione all’avversario che, sentendosi attaccato alla spalle, è finito in testa coda, lasciando la seconda posizione a Marciello ad un giro dalla fine. Grande podio dunque per il duo Marciello-Meadows che hanno iniziato nel migliore dei modi il week-end di gara con una bella seconda posizione assoluta.

Domenica pomeriggio, sotto una pioggia torrenziale, ha preso il via la seconda gara, con Marciello che è scattato dalla pole position. Immediatamente il Ticinese si è imposto con un ritmo a dir poco imbarazzante, distaccando gli avversari e facendo segnare il giro più veloce della corsa. A poco meno di mezz’ora dal termine, prima di consegnare la vettura al compagno di squadra Meadows, aveva un vantaggio di circa dodici secondi sul secondo classificato e circa quaranta sul terzo classificato: un vero mattatore. Salito il Britannico, nonostante un pit stop non perfetto, è stata mantenuta la testa della corsa ma, dopo qualche giro, l’enorme vantaggio accumulato in precedenza grazie a Marciello, è stato perso a causa dell’ingresso di una safety car che ha ricompattato il gruppo. Si è dovuti dunque ripartire praticamente da zero e Meadows è stato bravo a non cedere alla pressione dell’Audi in seconda posizione, riuscendo così a concludere in prima posizione. Magnifica vittoria dunque per il duo Marciello-Meadows che ha portato ora Raffaele in testa alla classifica piloti assoluta del Blancpain GT Series e primo a pari punti nella classifica piloti Blancpain Sprint Series. Terminata questa gara, il prossimo appuntamento sarà quello Tedesco del Nurburgring, ultima tappa del campionato Blancpain Sprint Series prevista dal 14 al 16 di Settembre.

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
fonta 1 anno fa su tio
Caro Anzalu, non vale la pena prendersela. Che Lello corra con licenza italiana dispiace ma non per questo ne sminuisce le qualità e il valore. Da tre anni considerato dal VERO giornalismo sportivo ( quindi quello inglese ) tra i 50 migliori piloti al mondo. Lello non ha mai fatto rimonte epiche e sorpassi da capogiro. Ha vinto un vero mondiale di Formula 3, ha regolarmente guidato alcune F1 ( non a pagamento , ha terminato al 4. posto un mondiale GP2 e ora é in testa al "mondiale" GT, sia nella categoria SPRINT che in quella ENDURANCE. L'altro unico pilota VERO, ticinese, é Stefano Comini. Tutti gli altri sono conducenti a pagamento che esercitano il loro hobby. In Ticino molti giornalisti sono razzisti o hanno la coda di paglia!
centauro 1 anno fa su tio
@fonta Se corre con la licenza italiana sarà per contratti presi con il team con cui gareggia, almeno penso che sia circa questo motivo.
Anzalu 1 anno fa su tio
Bah io non capisco questi "no like" su un articolo dove dice che un Ticinese seppur corra con licenza italiana per ovvi motivi, ha vinto una gara. Sarà gelosia o la mancanza di articoli sulla Star del popolo Ticinese Alex Fontana, che spinge a mettere questi "no like".
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 22:17:03 | 91.208.130.87