SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SUPER LEAGUE
11 min
Nuovo attaccante per il Lucerna
Gli svizzero centrali hanno messo sotto contratto il bomber Yvan Alounga
TENNIS
54 min
«Sarà per sempre un caro amico»
Fine della collaborazione tra Iron Stan e il coach svedese. Con il 44enne nel suo box il vodese ha vinto 3 Slam
SUPER LEAGUE
2 ore
Due turni di squalifica per Lungoyi
L'attaccante del Lugano paga per il rosso diretto rimediato contro il Lucerna
AUTOMOBILISMO
3 ore
Continua la salita nel campionato tedesco: Mercedes pesantemente svantaggiate
Calendario fitto per Marciello, che nel weekend è andato ad Hockenheim per il terzo appuntamento dell'Adac GT Masters
SWISS LEAGUE
4 ore
Covid-19, annullata l'amichevole Kloten-Rockets
L'incontro è stato cancellato e non verrà recuperato
HCAP
5 ore
Ambrì, Valascia con 3'100 posti
Il club biancoblù ha inoltrato il piano di protezione alle autorità cantonali.
SUPER LEAGUE
7 ore
Risultato sì, ma c’è di più
Contro il Lucerna i bianconeri hanno convinto. La vittoria è stata una conseguenza del gioco espresso.
SERIE A
17 ore
Toh, ridacchia anche Pirlo
I bianconeri hanno battuto 3-0 la Sampdoria nella prima di campionato.
TENNIS
19 ore
Allarme Covid-19 al Roland Garros
Gli organizzatori dello slam francese sono sotto pressione ancora prima dell'inizio del torneo. Già 5 gli esclusi.
CICLISMO
20 ore
Show di Bennett nel gran giorno di Pogacar
L’irlandese ha vinto l’ultima tappa della Grande Boucle.
SUPER LEAGUE
21 ore
Losanna & Vaduz: la partenza delle matricole è ottima
I vodesi hanno liquidato il Servette 2-1, mentre la formazione del Liechtenstein ha impattato 2-2 a Basilea
AUTOMOBILISMO
23 ore
Buemi non sbaglia: l'elvetico vince ancora la 24 ore di Le Mans
MOTO E
1 gior
Aegerter che peccato: l'elvetico abbattuto da Marcon
Il pilota rossocrociato conta ora quattro punti di ritardo da Matteo Ferrari nella classifica generale
AUTOMOBILISMO
20.08.2018 - 10:390

Vittoria di classe e secondo posto assoluto per Marciello

Il pilota ticinese è stato invitato a prendere parte al quinto round del campionato Adac GT Masters presso il circuito di Zandvoort

ZANDVOORT (Paesi Bassi) - Ennesima chiamata inattesa per Raffaele Marciello: proprio mentre si trovava in vacanza, Raffaele è stato invitato a prendere parte al quinto round del campionato Adac GT Masters presso il circuito Olandese di Zandvoort. Dopo l’esperienza poco fortunata di due settimane fa, Marciello è dunque tornato nel team tedesco HTP per prendere parte all’evento con la Mercedes AMG GT3 numero 84 coadiuvato dal compagno di squadra Patrick Assenheimer. Dopo ben cinque anni dall’ultima apparizione nel Campionato Europeo di Formula 3, Raffaele è dunque tornato sul circuito olandese, tracciato molto tortuoso e stretto dove effettuare sorpassi è molto molto difficile, specialmente con una vettura da Gran Turismo. Il format del weekend è lo stesso già visto in precedenza, con una giornata di prove libere e due sessioni di qualificazione nella stessa giornata della rispettiva gara con il pilota che guida in qualifica che sarà quello che si troverà al volante nelle fasi iniziali della gara corrispondente. Venerdì i motori si sono accesi per le prove libere: nel corso dell’intera giornata non si è cercata la prestazione assoluta mettendo gomma nuova ma si è preferito lavorare sul set up con gomma usata ed ottimizzare il pacchetto fornito dalla vettura di Stoccarda e dai due piloti.

Il quadro generale, al termine della giornata, era quello di una vettura che poteva tranquillamente piazzarsi nelle prime file senza mostrare particolari punti di forza nè debolezze. Sabato mattina è andata in scena la sessione di qualificazione valida per la gara del pomeriggio: a guidare è stato il tedesco Assenheimer che si è posizionato nelle retrovie, ben in ventunesima posizione. È stato proprio il tedesco, a pochi minuti dal termine della sessione, a causare anche l’uscita di una bandiera rossa che ha posto fine al turno, finendo nelle barriere e danneggiando, fortunatamente in maniera non grave, la Mercedes AMG GT3 numero 84.

Riportata la vettura nei box, i meccanici del Team HTP si sono messi al lavoro, per riparare la vettura e renderla utilizzabile per la gara del pomeriggio. Con un buon lavoro, la missione è stata compiuta e Assenheimer si è presentato in griglia per la prima gara del weekend. Partito dalla settima fila, nelle fasi iniziali di gara ha perso alcune posizioni, per poi risalire in ventiduesima posizione. Nella fase centrale del suo stint, ha fortunatamente approfittato di alcune lotte tra i piloti che lo precedevano, riuscendo a trovarsi in sedicesima posizione, prima di riconsegnare la vettura al ticinese Marciello. Raffaele, dopo essere rientrato in pista con ben cinque secondi persi durante il pit-stop, ha iniziato a spingere con un ritmo molto elevato, pari a quello delle vetture in testa alla corsa, iniziando una rimonta sullo stretto circuito che lo ha portato a chiudere in tredicesima posizione finale.

Domenica mattina i motori si sono accesi per la seconda sessione di qualificazione dove Raffaele si è piazzato in quinta posizione a meno di un decimo dalla pole position; un leggero sottosterzo ha impedito al ticinese di agguantare per un soffio la pole nonostante le sensazioni fossero molto buone. Nel pomeriggio è andata in scena la seconda gara del week-end che ha visto Raffaele partire dalla terza fila. Nelle fasi iniziali è stato molto cauto mantenendo la quinta posizione, l’obiettivo era quello di evitare di ostacolare la vettura Mercedes compagna di squadra che attualmente si trova in testa al campionato ADAC GT Masters. Mantenendosi attaccato per tutto il proprio stint alla vettura in quarta posizione, a circa mezz’ora dal termine è entrato nella corsia box per consegnare la vettura nella mani del tedesco Assenheimer. All’uscita dai box, la Mercedes AMG GT3 numero 84 si è trovata in terza posizione, di fronte alle due vetture di Stoccarda compagne di squadra. A questo punto è iniziata una vera rincorsa da parte del Tedesco che nelle fasi finali è riuscito ad agguantare la seconda posizione assoluta, prima di classe Junior, superando la Porsche che lo sopravanzava. Grande soddisfazione dunque per questo podio da parte di Marciello ed Assenheimer che hanno cancellato la gara passata del Nurburgring e si sono imposti alla grande in terra Olandese. Il tempo di tornare a casa per Marciello che sarà già l’ora di ripartire per il Giappone dove i prossimi 24-26 Agosto si correrà la 10H di Suzuka, terzo appuntamento dell’Intercontinental GT Challenge, campionato che conta la 12H di Bathrust, la 24H di Spa, la 10H di Suzuka, la 8H di Laguna Seca e che vede attualmente Marciello secondo in classifica a quattro punti dalla vetta.

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-21 15:47:43 | 91.208.130.87