NAS Predators
1
OTT Senators
0
1. tempo
(1-0)
CHI Blackhawks
LA Kings
02:30
 
NAS Predators
NHL
1 - 0
1. tempo
1-0
OTT Senators
1-0
1-0
10'
 
 
10' 1-0
Ultimo aggiornamento: 20.02.2018 02:31
CHI Blackhawks
NHL
0 - 0
02:30
LA Kings
Ultimo aggiornamento: 20.02.2018 02:31
Keystone
Partite in calendario
19.02.2018
Challenge League
Xamax
 1 - 1 
fine
1-1
Servette
Serie A
Lazio
 2 - 0 
fine
0-0
Verona
NHL
COB Jackets
 2 - 5 
fine
1-3
0-1
1-1
PIT Penguins
DET Wings
 2 - 3 
fine
0-0
1-2
1-1
TOR Leafs
WIN Jets
 7 - 2 
fine
1-1
2-1
4-0
FLO Panthers
SJ Sharks
 5 - 2 
fine
4-0
1-0
0-2
DAL Stars
NY Islanders
 3 - 5 
fine
1-1
2-3
0-1
MIN Wild
BUF Sabres
 2 - 3 
fine
0-0
0-2
2-1
WAS Capitals
CAL Flames
 1 - 2 
fine
0-1
1-0
0-0
0-1
BOS Bruins
 
20.02.2018
Champions UEFA
Chelsea
  
20:45
Barcelona
Bayern Monaco
  
20:45
Besiktas
NHL
NAS Predators
 1 - 0 
1. tempo
1-0
OTT Senators
CHI Blackhawks
  
02:30
LA Kings
VEGAS Knights
  
04:00
ANA Ducks
Olimpiadi
Usa
  
04:10
Slovacchia
Slovenia
  
08:40
Norvegia
Finlandia
  
13:10
Sud Corea
Svizzera
  
13:10
Germania
 
ULTIME NOTIZIE Sport
MOTOMONDIALE - MOTOGP
12.11.2017 - 22:280

«Dovizioso è stato un grande rivale, avrei voluto che arrivasse al traguardo»

Marc Marquez si gode il quarto titolo iridato nella classe regina: «È stato un campionato bellissimo, abbiamo lottato con la Ducati fino alla fine. Se ho vinto è grazie al mio gomito»

VALENCIA (Spagna) - Marc Marquez ha vinto il suo sesto mondiale, il quarto in MotoGP, ma qualche brivido c'è stato a Valencia. Lo spagnolo della Honda spiega la strategia adottata: «È stata una gara lunghissima. All'inizio ho cercato di restare calmo ed ho fatto passare Zarco perché non volevo prendere rischi, poi ho visto che avevo più ritmo di lui e quando l'ho superato ho commesso l'errore per paura che lui arrivasse troppo forte. Ho sentito la sua moto molto vicina ed ho staccato più tardi rispetto al solito, ma ho frenato decisamente troppo tardi. Devo ringraziare il mio gomito se ho vinto il titolo mondiale! Dopo ventisette cadute in questa stagione penso di aver imparato qualcosa! Quando ho perso l'anteriore non ho voluto lasciare in alcun modo la moto perché ero consapevole che se fossi riuscito ad arrivare nella ghiaia aggrappato alla Honda sarei riuscito a tornare in pista».

Poco dopo l'errore che sarebbe potuto costare caro allo spagnolo, sono arrivate le cadute di Jorge Lorenzo e soprattutto di Andrea Dovizioso: «Avrei voluto che anche Dovizioso arrivasse al traguardo, è stato un rivale molto forte. Ho imparato molte cose a livello mentale da lui, soprattutto nell'approccio del weekend di gara. Mi ha fatto capire che puoi partire in modo non troppo aggressivo e vincere». Questo successo non è però il più bello nella sua galleria di ricordi: «Il titolo del 2013 resta sempre in cima nella lista dei ricordi perché è arrivato in modo inatteso. Questo del 2017 è al secondo posto. È stato un campionato bellissimo, abbiamo lottato con la Ducati fino alla fine ed a metà stagione eravamo in quattro piloti in lizza per il titolo».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
dovizioso
titolo
traguardo
rivale
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-02-20 02:37:16 | 91.208.130.87