RUSSIA 2018
07.07.2018 - 13:250
Aggiornamento : 20:19

Per Neymar è il momento di critiche e... sfottò

Chi la fa, l'aspetti. O'Ney sbeffeggiato da Guardado

KAZAN (Russia) - La delusione di chi dice addio, l'ironia per chi ha cantato vittoria troppo presto e la gioia di chi continua a sognare. Sui social impazzano i commenti sul Mondiale.

Resta l'orgoglio in casa Uruguay come testimonia @LuisSuarez9: «Ringrazio tutti per non averci fatto mancare niente, staff medico, cuochi... abbiamo da tutto, non siamo riusciti a coronare il sogno ma provo grande soddisfazione per questo gruppo e i tecnici, vamos Uruguay, oggi e sempre».

Di contro la gioia di Pogba che inserisce emoticon di festa e scrive: «Si va avanti», con l'hashtag #fiersdetrebleus. Il successo è stato agevolato da una papera del portiere uruguaiano Muslera ma in sua difesa ecco il tweet del neo-milanista Reina che sul suo account @Preina25se la prende con i palloni: «Continuate pure a inventare palloni e per i portieri sarà sempre più difficile intuire o indovinare le traiettorie. Lo spettacolo si cerca in un altro modo!».

La felicità è anche l'emoticon con i cuoricini del portiere del Belgio @thibautcourtois che posta la foto della parata decisiva nel finale della gara col Brasile e scrive: «Che momento, siamo in semifinale ai Mondiali, andiamoooo», seguito da Fellaini che gongola: «Che notte: semifinale ai mondiali».

Sotto accusa il Brasile e Neymar e c'è chi non ha dimenticato sfottò come il messicano Andrès Guardado. O'Ney dopo lo scontro diretto era andato giù duro: «Hanno parlato troppo, ora vadano a casa», le sue parole. La vendetta è servita fredda. Subito dopo l'eliminazione del Brasile, infatti, il centrocampista messicano del Betis – con una Instagram Stories ha lanciato una frecciata al dieci verdeoro: «E ora chi va a casa?».

Infine i pareri di Del Piero che sul suo account elogia il Belgio: «Belgio grande Squadra. Ricca di talento ma disponibile al sacrificio in tutti i ruoli. Super organizzata. @hazardeden10 leader vero. @thibautcourtois fantastico. Vittoria e semifinale meritata, sorpresa fino a un certo punto». Mentre prima aveva applaudito i Bleus: «Sempre meglio la Francia. Era quasi impossibile batterla senza El Matador @ECavaniOfficial. Gioco, solidità e qualche episodio hanno fatto la differenza. Semifinale meritata. Bravo Didier. Mondiale da applausi per la Celeste».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-04-22 10:39:01 | 91.208.130.86