Keystone
RUSSIA 2018
06.07.2018 - 07:000

Mbappé ha la grande possibilità di confermarsi la stella del Mondiale

Nella giornata odierna Francia-Uruguay apriranno le danze per quanto riguarda le sfide dei quarti di finale della rassegna iridata

NIZHNY NOVGOROD (Russia) - Può l'Uruguay battere la Francia anche senza Cavani? Il quarto di finale più atteso, a Nizhny Novgorod alle 16 (arbitra l'argentino Nestor Pitana), è legato a questo dubbio. La Celeste senza il bomber del Psg (salvo colpi di scena clamorosi) è meno pericolosa, ma guai a darla per vinta.

Lo spirito del “cholismo”, rappresentato dai due centrali Godin e Gimenez ma anche dallo stile di gioco dei sudamericani è teoricamente il perfetto antidoto per arginare la freschezza e la classe dei francesi. Il ct Tabarez, uno che il suo Mondiale l'ha già vinto per come sta lottando con la malattia senza rinunciare alla panchina, punta su Stuani al posto del Matador e soprattutto su Suarez per far male a quello che sembra l'unico punto debole dei Blues, ovvero una difesa che ha preso finora 4 gol (uno dell'Australia e 3 dall'Argentina) ma Deschamps (che esordì da ct francese proprio contro l'Uruguay nell'agosto 2012 e finì 0-0), davanti ha un arsenale da paura.

Mbappè si sta prendendo questi Mondiali con la forza travolgente della sua età e della sua classe, Griezmann (che affronterà i suoi compagni dell'Atletico Madrid) si è sbloccato ed anche Giroud è cresciuto. La Francia ha vinto solo uno degli otto precedenti incontri con l’Uruguay (4 pari, 3 sconfitte), perdendo nel match più recente: 0-1 in un’amichevole giocata nel giugno 2013 (gol decisivo di Suárez). 

L’Uruguay è imbattuto contro la Francia ai Mondiali: all’attivo un successo per 2-1 nel 1966 e due pareggi, entrambi per 0-0, nel 2002 e nel 2010, e ha vinto le ultime quattro partite dei Mondiali; l’ultima volta che ha ottenuto una striscia di successi più lunga è stata tra il 1950 e il 1954 (cinque). E' la prima volta che approda ai quarti di finale di un Mondiale dal 2010: in quell’occasione vinse contro il Ghana 4-2 ai rigori, dopo un pareggio 1-1 nei tempi regolamentari.

Suarez si carica la squadra sulle spalle e dice: «Tutti sanno che 'Mbappè un giocatore molto bravo. Per le caratteristiche che ha mi ricorda molto Thierry Henry».

Non manca la stoccata, invece, ad Antoine Griezmann che ha detto di sentirsi mezzo uruguayano. «Antoine, non importa quanto lui dica di essere uruguaiano, è francese e non sa quale sia la sensazione di essere uruguayano, lo sforzo che è stato fatto sin dall'infanzia per riuscire a vincere in un paese dove siamo così pochi».

Nella Francia manca lo squalificato Matuidi, al suo posto Tolisso.

Queste le probabili formazioni:

Uruguay (3-5-2): Muslera; Caceres, Godin, Gimenez; Laxalt, Vecino, Torreira, Bentancur, Nandez; Stuani, Suarez.. Ct: Óscar Tabárez

Francia (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, L. Hernandez; Tolisso, Kantè, Pogba; Mbappè, Giroud, Griezmann. Ct: Didier Deschamps.

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-02 17:56:23 | 91.208.130.89