Salernitana
0
Juventus
2
fine
(0-1)
Verona
0
Cagliari
0
fine
(0-0)
Losanna
2
Ajoie
0
fine
(1-0 : 1-0 : 0-0)
Zurigo
5
Friborgo
4
fine
(2-3 : 1-0 : 1-1 : 0-0 : 1-0)
Davos
1
Langnau
6
fine
(0-0 : 0-5 : 1-1)
Zugo
3
Ambrì
4
fine
(0-2 : 2-1 : 1-1)
Lugano
3
Ginevra
0
fine
(0-0 : 0-0 : 3-0)
La Chaux de Fonds
3
Kloten
6
fine
(2-1 : 1-2 : 0-3)
Turgovia
4
Ticino Rockets
3
fine
(2-1 : 1-2 : 0-0 : 1-0)
Sierre
4
Winterthur
1
fine
(1-1 : 1-0 : 2-0)
Salernitana
0
Juventus
2
fine
(0-1)
Verona
0
Cagliari
0
fine
(0-0)
Losanna
2
Ajoie
0
fine
(1-0 : 1-0 : 0-0)
Zurigo
5
Friborgo
4
fine
(2-3 : 1-0 : 1-1 : 0-0 : 1-0)
Davos
1
Langnau
6
fine
(0-0 : 0-5 : 1-1)
Zugo
3
Ambrì
4
fine
(0-2 : 2-1 : 1-1)
Lugano
3
Ginevra
0
fine
(0-0 : 0-0 : 3-0)
La Chaux de Fonds
3
Kloten
6
fine
(2-1 : 1-2 : 0-3)
Turgovia
4
Ticino Rockets
3
fine
(2-1 : 1-2 : 0-0 : 1-0)
Sierre
4
Winterthur
1
fine
(1-1 : 1-0 : 2-0)
Ti-press (Samuel Golay)
+5
HCL
19.04.2021 - 09:230
Aggiornamento : 12:01

Rapperswil in modalità playoff, HCL non troppo

Gara-4, alla St. Galler Kantonalbank Arena, “peserà” tantissimo nell’economia della serie.

I bianconeri hanno più qualità dei sangallesi.

LUGANO - Mindset. Concretezza. Attenzione. Rabbia. Il difficile presente del Lugano è in qualche modo definito dalle parole dei suoi stessi protagonisti.

Dagli stessi che stanno facendo diventare più dura del previsto una serie, quella con il Rapperswil, che se affrontata con il giusto piglio sarebbe potuta scorrere via senza creare troppi problemi.

Invece di problemi, alla Cornèr Arena, ne hanno parecchi. Il più grande, la chiave di volta dell’incrocio, riguarda però - appunto - l’atteggiamento in pista. Che i bianconeri siano più forti dei sangallesi (per di più privi di Roman Cervenka) è chiaro; solo la loro versione migliore può tuttavia difendere con successo il loro ruolo di grandi favoriti per il passaggio del turno. La versione “playoff”. E quella, nelle prime tre gare di post-season, si è vista solo in un tempo (il terzo di gara-1) su dieci totali (compreso l’overtime di sabato). Troppo poco.

Disegnato dal comandante Tomlinson - un caso che la prestazione meno lineare sia arrivata in sua assenza? - il Rapperswil è stato in grado di alzare il suo livello rispetto alla regular season, aggiungendo alla praticità in attacco gli spigoli, tanti, in difesa. Il Lugano ha invece continuato con il ritmo tenuto da febbraio in avanti. Alto, non forsennato. La differenza sta tutta qui ed è la madre di prestazioni poco convincenti, di gioco fumoso e di conclusioni buone solo per le statistiche. Perché è vero che i ticinesi hanno spessissimo chiamato in causa Nyffeler, ma di tiri veri non ne hanno fatti molti. Perché è vero che hanno difeso con ordine, ma di errori ne hanno commessi troppi. 

La brutta prova di gara-2 e le incertezze di gara-3 devono servire da monito per la truppa di Serge Pelletier la quale, costretta a inseguire, conserva comunque maggiori possibilità di andare in semifinale rispetto agli avversari. Ha più qualità, una rosa più competitiva, tanta esperienza: per battere il Rapperswil tre volte nelle prossime quattro partite non servirà insomma certo un’impresa. Ma è il momento della sciabola e non del fioretto: se i bianconeri impugneranno l’arma sbagliata, le possibilità di penetrare l’armatura sangallese crolleranno drasticamente.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nano10 7 mesi fa su tio
Pelletier deve smetterla di “spompare” sempre i soliti giocatori e iniziare fare roteare con regolarità tutte le 4 linee 🤔. Ma come ha dimostrato più di una volta e in passato anche nelle altre squadre purtroppo non è nel suo Dna, come non ha le P.... e mentalità riguardo i giovani 😡
Bibo 7 mesi fa su tio
@Nano10 Per una volta sono d'accordo con te ;-) Lo vado a ripetere da mesi, con questo sistema non si può andare avanti, se Arcobello principalmente non riesce ad esprimersi al meglio tutta la squadra va in difficoltà, e al momento anche se gioca sempre bene mi sembra stanchino...poi spero di sbagliarmi e che vinciate un altro titolo...
Nano10 7 mesi fa su tio
Pelletier deve smetterla di “spremere”sempre i soliti giocatori e iniziare fare roteare con regolarità tutte le 4 linee. Ma purtroppo come ha dimostrato più di una volta anche in passato non è nel suo DNA come non avere le P.... e mentalità riguardo i giovani 😡
sergejville 7 mesi fa su tio
A livello di gioco ed occasioni il Lugano ha fatto ciò che doveva. In 3 partite su 3. Meno bene invece le occasioni sprecate e gli errori individuali nel settore difensivo a 5 contro 5. Merito anche del (classico) atteggiamento da sfavorito del Rappi, solidissimo dietro e con un Nyffeler, ben protetto, in forma smagliante.
Evry 7 mesi fa su tio
Si deve finalmente lasciare in tribuna il 22 e il 38 e sotituirli con dei giovani !!!! non hanno capito che insediano strettamente davanti alla porta !!!! siete padroni del disco durante tutta la partita ma.-..... grazie e auguri
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-30 22:56:35 | 91.208.130.89