Immobili
Veicoli

NATIONAL LEAGUEAmbrì in zona rossa, attenzione a questo Lugano

15.03.21 - 08:01
Weekend negativo per i biancoblù, scivolati all'11esimo posto e sempre più in difficoltà. Bianconeri solidi.
keystone-sda.ch / STR (Samuel Golay)
Ambrì in zona rossa, attenzione a questo Lugano
Weekend negativo per i biancoblù, scivolati all'11esimo posto e sempre più in difficoltà. Bianconeri solidi.
I leventinesi hanno segnato tre sole reti nelle ultime quattro uscite.

AMBRÌ - I pre-playoff sono a forte rischio per l'Ambrì. Le due sconfitte maturate nel weekend – che hanno fatto salire a sei le battute d'arresto consecutive – hanno relegato i biancoblù all'11esimo posto. Zwerger e compagni accusano un punto di ritardo sul Berna (gli Orsi hanno cinque gare da recuperare) e soprattutto sei dal Rapperswil (con una partita in meno). 

Ciò che balza all'occhio è l'enorme difficoltà nell'andare a segno. In quattro incontri i sopracenerini hanno segnato la miseria di tre reti. Numeri che evidentemente non ti portano da nessuna parte. Gol messi a segno da Cajka, Grassi e Mazzolini. Qualche impulso in più dai vari Zwerger, Müller o Perlini era lecito attenderselo. 

Certo, le attenuanti non mancano alla squadra di Luca Cereda: presentarsi sul ghiaccio dei Lakers con due soli stranieri per una sfida delicata come quella di sabato sera non ha di sicuro aiutato. Ad ogni modo alla Valascia non tutto è perso: al termine della regular season mancano ancora sette partite, tra cui un altro scontro diretto contro il Rapperswil (sabato 27 marzo). 

E il Lugano? Nel derby di venerdì la compagine di Serge Pelletier si è rivelata compatta, concedendo ben poco ai rivali cantonali. Quella bianconera – da quello che si evince nelle ultime partite – è una squadra in costante crescita, che sta mettendo le basi per i playoff. Certo, prima i giochi per il titolo vanno agguantati e Chiesa e compagni non sono ancora al riparo da brutte sorprese: il settimo posto dista solo cinque punti. Una volta conquistati, però, attenzione a questo Lugano. Tolti un paio di scivoloni, la formazione sottocenerina è – insieme a poche altre – quella che si è rivelata più regolare durante questa pazza stagione. La speranza, però, è che il bello debba ancora arrivare...

COMMENTI
 
Boss 1 anno fa su tio
a me sembra che sia sempre un club sul filo del rasoio finanziario. È normale andare avanti così? sono cambiati i tempi e sarà sempre peggio per le società piccole. una bella squadra fatta di giovani in una lega inferiore sarebbe il futuro migliore per tutti. non si può’ vivere di ricordi ..,
Evry 1 anno fa su tio
Condivido pienamente, ma ci sono qualli che per boria e esuberanza fanno il passo molto più lungo della gamba. auguri
cle72 1 anno fa su tio
A parte il fatto che sono da diversi anni che l Ambri riceve in prima istanza la licenza per l'iscrizione al campionato successivo, ergo capacità finanziaria e garanzie a posto. Con la nuova pista sicuramente aumenteranno gli introiti dovuti ai punti buvet alla ristorazione più comode e raggiungibili nel corso delle partite. Imoltre la stessa pista sarà a disposizione per altri eventi che porteranno soldi alla società. Il futuro sinceramente lo vedo meno nero degli ultimi anni. Lavoro e umiltà porteranno altri anni in lega A forza Ambri sempre!
Evry 1 anno fa su tio
Certo AUGURI ma nella squadra e Staff ci sono delle cosine da mettere a posto.
adri57 1 anno fa su tio
HCAP: Media reti fatte = 2 a partita Reti fatte rispetto annata precedente = - 17 Reti subite rispetto annata precedente = + 10
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT