TiPress
NATIONAL LEAGUE
08.06.2020 - 08:000
Aggiornamento : 22:36

Ambrì: in attesa dei due stranieri mancanti, il colpo è Grassi

Sotto la lente il mercato delle 12 squadre di National League: si inizia con biancoblù, Berna, Bienne e Davos

AMBRÌ - Tra incertezze legate al coronavirus, cambi di regolamenti e budget da rivedere verso il basso, i 12 direttori sportivi di National League stanno cercando di plasmare le squadre che si presenteranno al via del prossimo campionato. A che punto è il mercato delle nostre compagini? Abbiamo messo sotto la lente - in rigoroso ordine alfabetico - i principali movimenti effettuati fin qui. Oggi è il turno di Ambrì, Berna, Bienne e Davos. 

AMBRÌ - Il colpo di mercato dell'Ambrì? Sicuramente il ritorno di Daniele Grassi. Interessante anche l'innesto di Stanislav Horansky, elemento con ottimi numeri in Swiss League (37 punti in 22 gare di regular season l'anno scorso): l'ennesima scommessa targata Cereda e Duca. Cedric Hächler e Zaccheo Dotti vanno a compensare le partenze in retrovia di Moor e Jelovac. Tutto da scoprire il 18enne Josselin Dufey. Due gli stranieri sotto contratto: D'Agostini e Flynn. Tra i pali Damiano Ciaccio prenderà il posto del partente Manzato. 

BERNA - L'acquisto elvetico più rilevante è quello di Jan Neuenschwander, in arrivo da Bienne. In difesa gli Orsi si sono assicurati i "Tori" Miro Zryd e Thomas Thiry, davanti spazio a Thierry Bader. Capitolo stranieri: partiti Ebbett e Arcobello, la squadra della Capitale ha messo le mani sullo svedese Ted Brithén, in arrivo dal Rögle (37 punti in 33 gare nell'ultima annata). Oltre a lui sotto contratto ci sono il portiere Karhunen e il "losannese" Jeffrey. È ancora tutta da valutare la posizione dell'allenatore, con Hans Kossmann che ben difficilmente verrà confermato. 

BIENNE - La prima grande novità alla Tissot Arena sarà tra i pali. Jonas Hiller è andato in pensione e spetterà a Joren van Pottelberghe il difficile compito di sostituirlo. Per sopperire alle pesanti partenze di Riat e Neuenschwander i bernesi si sono assicurati il biancoblù Fabio Hofer e l'ex Davos Tino Kessler. In difesa il ticinese Riccardo Sartori proverà a rilanciarsi, dopo un'ottima stagione a Olten. Due gli stranieri sotto contratto: Pouliot e Rajala.

DAVOS - Dopo l'ottima regular season conclusa l'anno scorso, a Davos si punta sulla continuità. L'unico innesto è rappresentato da Robert Mayer, portiere che andrà a colmare il vuoto lasciato da van Pottelberghe. Sono partiti gli svizzeri Portmann, Bader e Kessler. Per quanto concerne gli stranieri ad oggi sono tre quelli sotto contratto: i confermati Nygren, Palushaj e Lindgren. Per completare il pacchetto il sogno è il finlandese Teemu Turunen, sul quale il d.s. Raffainer sta lavorando alacremente.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bibo 3 mesi fa su tio
Ma come, non credi già più nel tuo grande amicone Paolo?
Evry 3 mesi fa su tio
Grtassi ? più che altro un tonfo....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-24 17:49:00 | 91.208.130.85