Keystone/foto d'archivio
NATIONAL LEAGUE
20.02.2020 - 10:010
Aggiornamento : 18:08

«Saranno playout, ma ora tutti ci rispettano»

Il Rapperswil di Leandro Profico affila gli artigli: «Per noi è già iniziato un nuovo campionato: obiettivo decimo posto»

RAPPERSWIL - Da una decina di giorni il suo nome è in "rosso" con la certezza di disputare i playout, ma il Rapperswil - alla seconda stagione in National League dopo la promozione - ha sempre venduto cara la pelle, mostrando evidenti segnali di crescita rispetto allo scorso campionato. La squadra di Tomlinson, che può vantare il sesto rendimento casalingo (40 punti in 23 match), si prepara ora agli ultimi quattro impegni prima della post-season, dove andrà a caccia della salvezza.

«Per noi saranno playout, ma siamo sempre stati in lotta e a contatto con chi sta davanti: questo è davvero importante - esordisce il 29enne Leandro Profico, fresco di rinnovo e in forza al Rappi dal 2014 - Il campionato è molto combattuto e nessuna squadra ha saputo viaggiare con la media di 2 punti a partita: questo la dice lunga sull'equilibrio e il livello generale della NL».

All'orizzonte Berna, Losanna, Lugano e Davos; poi il girone playout.
«Per noi è già iniziato un nuovo campionato, in cui l’obiettivo è quello di raggiungere il decimo posto e chiudere i conti. Nel gironcino affronteremo tutte squadre che ci sono state vicine: sarà una vera battaglia e nulla è ancora deciso».

Sin qui, i vostri tifosi e la società, come hanno vissuto questa stagione?
«L’obiettivo era quello di fare un passo avanti: c'è stato e questo è evidente. Abbiamo battuto anche squadre di vertice e bisogna sempre iniziare da lì. Ci siamo guadagnati il rispetto di tutti. Prima probabilmente non c’era... mentre ora è dura venirci ad affrontare. In altre compagini ho diversi amici che, senza tanti peli sulla lingua, me l'hanno detto. Ora dobbiamo continuare in questa direzione». 

Per raggiungere il vostro obiettivo, ovvero una salvezza possibilmente serena, potete contare su cinque stranieri di grande valore che rispondono al nome di Clark, Rowe, Cervenka, Kristo e il neo-acquisto Tom Pyatt.
«Per noi hanno fatto tantissimo, in questo campionato sono stati determinanti e lo saranno ancora. Pyatt? È un lottatore, quello che ci serviva. Il suo impatto è stato ottimo e porta un'ulteriore concorrenza interna. Sono certo che il livello degli import si alzerà ancora un po’».

Venerdì farete visita al Berna, nono a -4 dal Friborgo. Uno scivolone, per la banda Kossmann, potrebbe essere quasi fatale.
«Vero, ma non guardiamo tanto agli avversari. Sabato poi ospiteremo il Losanna: quelle del weekend sono entrambe partite importanti. Certo gli Orsi avranno un po’ di pressione, perché restare fuori dai playoff sarebbe una bella botta. Noi però pensiamo ai punti in palio e a quelli che possiamo recuperare su chi sta davanti».

Ultime battute sul tuo rinnovo. Ormai a Rapperswil hai messo le radici... 
«E ne sono molto felice, il mio obiettivo era quello di rimanere qui, dove sto bene da tanti anni e mi sento apprezzato. Quest'anno sono stato anche frenato da un infortunio, ma da quando sono rientrato sta andando tutto bene. Sto giocando in difesa e i meccanismi funzionano. Col Rapperswil sono risalito dalla B, poi lo scorso campionato ci siamo "rifatti" le ossa nella massima serie. Ogni anno cerchiamo di migliorare e credo che la direzione sia giusta. La società e i dirigenti stanno lavorando bene. Anche i media parlando del cambiamento che c’è stato e il futuro sembra buono. Non siamo più l’ultima opzione, ma una squadra come tutte le altre. Questo è un grande passo avanti», conclude Leandro Profico.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-25 18:59:26 | 91.208.130.85