Keystone/foto d'archivio
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CANTONE
1 ora
Incognita Covid-19: «Sbagliare di nuovo sarebbe diabolico»
Semaforo fisso sul rosso: anche la Formula 1 si interroga e cerca soluzioni. La parola all'ex pilota Jarno Trulli.
CARNET NOIR
8 ore
Tragedia in Francia: il medico del Reims contrae il coronavirus e si suicida
Bernard Gonzalez aveva 60 anni e non voleva più lottare contro il Covid-19
BELLINZONA
11 ore
Bellinzona, saltano i campionati svizzeri
L'evento era in programma il 26 e 27 giugno
MOTO GP
12 ore
«Se si ferma la stagione, Valentino Rossi resterebbe un anno in più in Yamaha»
La nuova ipotesi sul futuro della MotoGP disorienta tutti, appassionati e addetti ai lavori
SERIE A
12 ore
Covid-19, denunciati 49 tifosi dell'Inter
Prima del match con la Juve 350 persone si erano presentate ad Appiano Gentile senza rispettare le misure di sicurezza
CARNET NOIR
14 ore
Coronavirus, è deceduta la mamma di Guardiola
La madre del tecnico, Dolors Sala Carrió, aveva 82 anni
LIGUE 1
15 ore
«Neymar? In campo finge e cerca di imbrogliare»
Vicente Del Bosque, ex ct della Spagna: «In molti lo rivorrebbero al Barça? Sono i club che devono decidere...»
HOCKEY
18 ore
«Forse anch'io ho preso il coronavirus»
L'ex Ambrì ora a Ginevra: «Visto il momento non possiamo escludere che la Lega venga chiusa già quest'anno»
PRO LEAGUE
23 ore
Coronavirus & Belgio: «Seguo sempre da lontano il mio Ticino»
Danijel Milicevic ha anche parlato della stagione: «Assegnare il campionato al Bruges? È stata una sorpresa»
SERIE A
1 gior
Il Milan vuole tingersi di... nerazzurro: nel mirino Icardi e Spalletti
I rossoneri ripartirebbero volentieri dalla "vecchia" Inter con il bomber argentino e il tecnico di Certaldo
NATIONAL LEAGUE
13.02.2020 - 11:310
Aggiornamento : 14:29

«Questo Davos ha dimostrato di avere gli attributi»

Il Davos di Kienzle, che questa sera ospita l’Ambrì, veleggia nei piani alti da inizio stagione: «Vietato mollare o fare calcoli»

DAVOS - Passato al Davos in estate dopo una stagione complicata in maglia biancoblù, Lorenz Kienzle sta vivendo un campionato positivo agli ordini di coach Wohlwend, con cui aveva già lavorato a Lugano. Inizialmente frenato da un infortunio (frattura a un dito della mano destra), il difensore 31enne si è via via ritagliato il suo spazio nello scacchiere gialloblù, mentre la squadra continua a macinare punti. «Gioco regolarmente e mi sento apprezzato, sono felice di come sta andando questa avventura quando la post-season è ormai alle porte - esordisce Lorenz Kienzle, che dopo 42 presenze può vantare un bilancio personale di +3 - La squadra sta andando bene e cerco sempre di dare il mio contributo: non sono qui per fare punti, ma per giocare un hockey solido».

A proposito di solidità, i grigionesi in estate hanno dovuto gettare nuove basi per ripartire dopo l’era Del Curto e la breve parentesi col traghettatore Vitolins. Nel “purgatorio” dei playout 11 mesi or sono, ora i gialloblù veleggiano stabilmente nei piani alti e attualmente si trovano al secondo posto.
«A inizio stagione siamo partiti con l’obiettivo playoff, ora sarebbe bello chiudere nella top-4 - aggiunge il difensore - Siamo contenti, ma non ancora soddisfatti: dopo 50 partite vedremo dove siamo».

Il vantaggio casalingo nel primo turno dei playoff sarebbe un plus.
«Esattamente. La cosa più importante sarà finire col piede giusto. Non bisogna mollare nemmeno di un centimetro, ma mantenere il feeling che abbiamo avuto tutto l’anno. Sarebbe pericoloso calare o fare calcoli. Non porta bene. Già in passato, in altre squadre in cui ho giocato, era accaduto e poi nei playoff avevamo pagato un conto salato».

Nella stagione dei grigionesi, oltre a tante luci, ci sono state anche due macchie. Una Spengler opaca e il netto ko in finale di Coppa Svizzera. 
«Sono state due delusioni, ma “extra campionato”. L’aspetto positivo è che non ci siamo abbattuti e siamo subito tornati in pista con la mentalità giusta. Sia dopo la Spengler che dopo la finale abbiamo vinto giocando bene. Abbiamo dimostrato carattere e di avere gli attributi». 

Wohlwend cosa vi ha detto dopo la secca sconfitta contro l’Ajoie?
«Ero così abbattuto che personalmente non ricordo neanche le sue parole. Alcuni giorni dopo però ci ha parlato ringraziandoci per il nostro percorso, perché comunque siamo arrivati in finale. Per l’Ajoie è stato un match pazzesco, giocato in un ambiente super. Hanno meritato, ma è stata in tutto e per tutto la loro giornata. Ad ogni powerplay il disco finiva in rete, c’era qualcosa di magico. Credo che possa succedere una volta su 50 partite. Per l’hockey svizzero è stato anche bello vedere una squadra di Swiss League rivincere il trofeo».

Tornando al rush finale della regular season, questa sera ospitate l’Ambrì.
«Sappiamo che l’Ambrì, per alimentare la speranza-playoff, deve vincere per forza. Metteranno tantissima energia sul ghiaccio. Non mi aspetto una partita “bella”, ma sicuramente molto combattuta. Noi ovviamente non vogliamo fare regali, ma prenderci tre punti per tenere alta la fiducia. Sarà una battaglia». 

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Led Swan 1 mese fa su fb
"Per l’hockey svizzero è stato anche bello vedere una squadra di Swiss League rivincere il trofeo" si infatti solo voi siete riusciti nella prodezza di far vincere squadre di Swiss League. La prossima volta non perdete tempo e fatevi eliminare da una di 1. lega (fatto già accaduto con il Dubendorf...)
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-07 07:30:11 | 91.208.130.85