keystone-sda.ch (PETER KLAUNZER)
+12
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
PROMOTION LEAGUE
20 min
Il Bellinzona riparte da Morandi
Il tecnico ticinese è pronto a cominciare l’avventura granata.
NATIONAL LEAGUE
1 ora
Corona-crisi: pure a Berna si tagliano gli stipendi
Dirigenti, dipendenti, giocatori: busta paga più magra alla Postfinance Arena.
HCL
2 ore
Cinque (+1) bianconeri a Biasca
Fadani, Matewa, Vedova, Zangger e Haussener in Swiss League.
HCAP
2 ore
Ambrì: riduzione del 22% del salario per chi guadagna più di 84'000 franchi
Questo sacrificio permetterà ai leventinesi di recuperare circa un terzo della perdita a causa del coronavirus
SCI ALPINO
5 ore
Il coronavirus ferma anche Lara Gut
Il Covid-19 ha colpito 14 tesserati del Genoa, squadra in cui milita il marito Behrami. La ticinese è in quarantena
DAVOS
5 ore
Covid-19: annullata la Coppa Spengler
Gli organizzatori sono stati obbligati a cancellare la 94esima edizione del tradizionale torneo natalizio
NAZIONALE
6 ore
«Per anni abbiamo aspettato partite di questo genere»
La Svizzera di Petkovic è attesa dagli impegni ravvicinati contro Croazia, Spagna e Germania. La parola al selezionatore
TENNIS
8 ore
La maratona di Giustino: 6 ore e 5 minuti di partita ed entra nella storia
Si tratta del secondo match più lungo di sempre al Roland Garros. L'italiano ha battuto Moutet 0-6, 7-6, 7-6, 2-6, 18-16
HCL
8 ore
Lugano: aperta la prevendita per le sfide con Lions e Zugo
Le due partite in questione avranno luogo rispettivamente il primo e il 9 ottobre
NATIONAL LEAGUE
10 ore
Berna e Zurigo per il titolo. Il Rappi migliora, il Langnau no
Gli Orsi hanno optato per una mini rivoluzione, mentre i Lions puntano a riconfermare il primo posto in regular season
NHL
10 ore
È fatta: i Lightning conquistano la Stanley Cup!
La franchigia di Tampa ha sconfitto 2-0 i Dallas Stars in gara-6 della finalissima dei playoff
CANTONE
12 ore
Alla pista e allo stadio in più di 1'000: i club sono pronti
Le società e il gruppo di lavoro "Grandi manifestazioni" hanno lavorato per garantire gli standard di sicurezza
SERIE A
20 ore
Il Bologna di Mihajlovic sbrana il Parma
Sfida senza storia al Dall'Ara, dove il Parma è stato sconfitto 4-1
SERIE A
21 ore
Genoa shock: 14 positivi al coronavirus
Pessime notizie per il Grifone e la Serie A: dopo quelli di Perin e Schöne sono emersi altri 12 casi
HCAP
21.01.2020 - 22:080
Aggiornamento : 22.01.2020 - 09:48

Trasferta amara, l'Ambrì cade a Bienne

I biancoblù di Cereda, dopo tre successi consecutivi in campionato sui Seelanders, sono stati sconfitti 3-1. La linea si allontana

BIENNE - Niente da fare per l'Ambrì, piegato dal Bienne alla Tissot Arena nella 39esima fatica del suo campionato. Passati in vantaggio nei primi minuti, gli uomini di Cereda hanno subito la reazione dei Seelanders, che si sono meritatamente imposti 3-1 portandosi a quota 58 punti. I sopracenerini restano fermi a 47, -7 dalla linea.

In pista col rientrante D'Agostini al fianco di Sabolic e Flynn, i leventinesi si sono creati la prima occasione sull'asse Goi-Bianchi, prima di una fase di pressione dei padroni di casa. Proprio Rantakari, difensore finnico giunto quest'oggi in prestito da Davos, si è reso protagonista di una pregevole incursione che ha impegnato seriamente Conz. Scampato il pericolo è arrivato il vantaggio biancoblù, con una conclusione di Pinana che da posizione defilata ha sorpreso Hiller al 5'. Pochi minuti dopo, con Conz disteso sul ghiaccio dopo un contatto (dubbio) con Künzle, Brunner ha avuto vita facile nell'infilare l'immediato pareggio (1-1 all'8'). Al 13' nuovo episodio sfortunato in casa Ambrì, con Pinana costretto a tornare negli spogliatoi dolorante dopo un contatto con Riat - che nell'occasione ha rimediato una penalità di partita - e poi Zwerger. Il lungo powerplay, nonostante una buona fase di pressione, non si è però concretizzato in un nuovo vantaggio biancoblù.

Dopo un primo tempo giocato su buoni ritmi, nel secondo l'Ambrì si è trovato subito in difficoltà. Già in inferiorità numerica per l'espulsione di Goi, i leventinesi hanno rischiato grosso al 21'10", quando Conz ha respinto con successo un penalty di Cunti (concesso per fallo di Plastino). Pochi secondi dopo, ancora in 5c4, il Bienne ha però fatto breccia con Peter Schneider, a segno con una bella conclusione al volo (21'26"). La costante pressione dei bernesi si è poi concretizzata anche nel gol del 3-1, firmato dal giovane Gilian Kohler al 27'. Tornati a spingere nella fase finale del secondo periodo, i biancoblù hanno colpito un palo clamoroso con D'Agostini, fermato dai ferri della gabbia di Hiller a una manciata di secondi dalla sirena.

Sotto di due lunghezze, nel terzo tempo l'Ambrì ha tentato di ridurre il gap e accelerare i tempi, ma i tentativi non sono andati a buon fine (pericolosi soprattutto Flynn e Bianchi in una situazione di 5c4). Al 55' si è poi anticipatamente conclusa la partita di Robert Sabolic, che ha rimediato 2+10' per un intervento su Kreis, con il biancoblù che ha impattato con violenza alla balaustra. Il cronometro è poi corso veloce fino al 60', con il Bienne che ha congelato il 3-1.

BIENNE - AMBRÌ 3-1 (1-1, 2-0, 0-0)

Reti: 4'50" Pinana (Incir) 0-1; 7'52" Brunner (Cunti) 1-1; 21'26" Schneider (Rathgeb, Fuchs) 2-1; 26'48" Kohler (Nussbaumer) 3-1.

AMBRÌ: Conz; Fischer, Plastino; Dotti, Fora; Jolovac, Ngoy; Pinana, Fohrler; Sabolic, Flynn, D'Agostini; Hinterkircher, Müller, Zwerger; Bianchi, Goi, Trisconi; Incir, Dal Pian, J. Neuenschwander.

Penalità: Bienne 3x2' + Pp. Riat; Ambrì 5x2' +1x10' Sabolic.

Note: Tissot Arena, 5'701 spettatori. Arbitri: Hebeisen, Mollard; Kovacs, Gnemmi.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (PETER KLAUNZER)
Guarda tutte le 16 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 8 mesi fa su tio
Bienne così così, ambrì pure. DeAgostini stanco. Hiller al capolinea mi sa. Se è in serata è sempre forte, altrimenti impacciato (come ieri).
pedrito-el-drito 8 mesi fa su tio
@sergejville leggasi DeAgostini febbricitante, Ambrì da inizio campionato a metà decimato, impegni ad oltranza in questa situazione (champions e Spengler), quindi non dici niente di nuovo, senza tanti nomi altisonanti l'Ambrì si difende (ieri un po' meno) che ti piaccia o no...;)
gp46 8 mesi fa su tio
@sergejville Hiller ha già comunicato che é l'ultima stagione...
Bibo 8 mesi fa su tio
@sergejville Ma come, l'anno scorso a ogni partita piangevi per gli infortuni del Lugano, quest'anno non dici mai niente per quelli dell'Ambrì, molto più importanti e determinanti vista la differenza di rosa "qualitativa". Come dicevi l'altro giorno, coerenza...
BarryMc 8 mesi fa su tio
@pedrito-el-drito Hai ragione sugli infortuni di questa stagione e anche sui nomi non altisonanti, che pure il Langnau non ha. Non concordo sulla Champions e sulla Spengler. Due competizioni alle quali si poteva rinunciare (volendo), visti i rischi. Parteciparvi è stato un onore ma pure una scelta con gli oneri conseguenti.
Bibo 8 mesi fa su tio
@BarryMc In una stagione normale Champions e Spengler non sarebbero pesate così tanto, con la miriade di infortuni le cose sono cambiate. Certo che si poteva rinunciare a queste competizioni ma però anche alla relativa esperienza impagabile soprattutto per i giovani...tutto sommato è stata sicuramente una scelta giusta e pagante, gli obbiettivi stagionali restano comunque gli stessi, salvezza il prima possibile.
Tony15 8 mesi fa su tio
L'importante è sparare idiozie,e tu sei un maestro
Evry 8 mesi fa su tio
Tanti sogni e castelli di nuvole ma ..................... auguri
Florian Comment 8 mesi fa su fb
L'importante è battere il Lugano. L'unico obiettivo della stagione. 😅
Matteo Ulfara 8 mesi fa su fb
🤣
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-29 19:11:38 | 91.208.130.89