Winterthur
0
Turgovia
4
fine
(0-0 : 0-2 : 0-2)
Winterthur
LNB
0 - 4
fine
0-0
0-2
0-2
Turgovia
0-0
0-2
0-2
 
 
25'
0-1 HOBI
 
 
28'
0-2 MEROLA
 
 
43'
0-3 RUNDQVIST
 
 
49'
0-4 FREI
HOBI 0-1 25'
MEROLA 0-2 28'
RUNDQVIST 0-3 43'
FREI 0-4 49'
Ultimo aggiornamento: 22.01.2020 21:49
TiPress
+ 11
ULTIME NOTIZIE Sport
SUPER LEAGUE
57 min
«Da Cruz lo vogliono in tanti. San Gallo? Arriviamo un po’ zoppi»
A Lugano, a pochi giorni dalla ripresa del campionato, tiene banco il mercato. Renzetti: «Crnigoj deve decidere cosa fare. Ci sono Chievo e Livorno, noi abbiamo accettato l’offerta degli amaranto»
SHL
4 ore
Da Losanna alla Svezia: Junland riparte dal Linköping
Il difensore 32enne ha firmato un accordo valido fino al termine della stagione 2023/24
HCAP
4 ore
Ambrì, che botta: Pinana fuori 6-8 mesi e anche Fora è rotto
Nuovi problemi in casa biancoblù. Intanto, però, Novotny è tornato a disposizione di coach Cereda
GLAND
6 ore
Notizia shock dall’Inghilterra: “Foto rubate di Schumi in vendita per 1 milione”
Non si placano le voci e le speculazioni legate alle condizioni di salute del 7 volte campione del Mondo. Il "Mirror" svela una nuova triste vicenda
SUPER LEAGUE
8 ore
Alessio Da Cruz alla corte di Jacobacci?
Il 23enne attaccante olandese, di proprietà del Parma e reduce da un'esperienza all'Ascoli, è corteggiato da diversi club
TENNIS
9 ore
Federer-Express: divorato Krajinovic
King Roger, con una prova maiuscola, ha liquidato il serbo 6-1, 6-4, 6-1 nel secondo turno degli Australian Open. Il prossimo ostacolo è Millman. Out Berrettini, ok Djokovic
HCL
11 ore
Lugano, tre leggende nella Hall of Fame
Alfio Molina, Bernard Côté e Bruno Rogger verranno onorati con questo prestigioso riconoscimento il prossimo 31 gennaio
HCL
12 ore
Multa a Lammer, il Lugano non ci sta
I bianconeri hanno presentato ricorso in merito alla sanzione inflitta all'attaccante 27enne
SUPER LEAGUE
12 ore
Niente marce ma un ritiro sereno: «Voglia e vitalità. Behrami? Felici di vederlo al Genoa»
Nel weekend riparte la Super League. Marco Degennaro, dg del Sion: «Domenica a Thun sarà una sfida tosta. Obiettivi? Soffrire il meno possibile...»
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
15 ore
Milioni (fino a 200), tangenti e stimmate: tutti pazzi per Haland, il gigante-bambino
I tre gol in 23' del debutto con il Borussia Dortmund hanno solo confermato le qualità di un "generational talent". Arno Rossini: «Ha tutto e può ancora migliorare. Favre ha detto che è pazzesco»
COPPA ITALIA
23 ore
Gattuso respira: il Napoli stende la Lazio e vola in semifinale
I partenopei si sono imposti 1-0: decisivo Insigne. Immobile ha sbagliato il rigore del possibile pareggio
SWISS LEAGUE
23 ore
Non basta una doppietta di Gerlach, Rockets piegati dal Sierre
In partita fino alla mezz'ora (3-3), i rivieraschi sono stati sconfitti 6-3 davanti ai propri tifosi
HCL
23 ore
Il Lugano ribalta (con fatica) i Lakers e torna sopra la riga
Tre punti d'oro per i bianconeri, che hanno superato il Rapperswil al termine di un match combattuto e povero di reti. 2-1 il risultato finale maturato alla Cornèr Arena. Langnau ko a Zugo (2-1)
HCAP
1 gior
Trasferta amara, l'Ambrì cade a Bienne
I biancoblù di Cereda, dopo tre successi consecutivi in campionato sui Seelanders, sono stati sconfitti 3-1. La linea si allontana
SCI ALPINO
1 gior
Dramma Paris: ginocchio a pezzi, stagione finita
Caduto in allenamento, l'italiano si è rotto il crociato anteriore del ginocchio destro
TENNIS
1 gior
King Roger impressionato da Sinner: «In campo è uno spettacolo»
Il campione renano si è espresso in merito al giovane talento italiano: «Quello che mi piace particolarmente di lui è che tira con la stessa forza sia con il dritto sia con il rovescio»
WINTER YOUTH OLYMPIC GAMES
1 gior
Nuova medaglia per Siri Wigger
La 16enne rossocrociata ha vinto l'argento nella 5km a stile classico. Oro alla svedese Rosenberg, bronzo alla statunitense Kramer
HCAP
12.12.2019 - 14:200
Aggiornamento : 22:27

«Orgoglioso dei ragazzi. Rinforzi per la Spengler? Non è così semplice»

L'Ambrì di Cereda, sempre capace di stringere i denti e far fronte ai tanti infortuni, è arrivato alla sosta per la Nazionale con un bottino di 32 punti (-3 dall'ottavo posto)

AMBRÌ - Vivo, anzi vivissimo, l’Ambrì arriva alla sosta per le Nazionali con 32 punti e in piena bagarre nella zona tra il settimo e il 12esimo posto. Capace ancora una volta di stringere i denti e fare di necessità virtù - con l’infermeria sempre più affollata - nell’ultima fatica la truppa di Cereda ha sbancato la Vaillant Arena, dove sin qui avevano vinto solo Zurigo e Ginevra. “Lavoriamo con gli elementi a nostra disposizione, rimboccandoci le maniche davanti ai problemi”, ha sempre detto coach Cereda, estremamente orgoglioso di questo gruppo.

«Proprio così, sono molto orgoglioso dei miei ragazzi - esordisce l’head coach, capace di valorizzare ogni elemento a sua disposizione - In questa prima parte di stagione abbiamo superato tante avversità. La vittoria di Davos, firmata dalle reti di Joël Neuenschwander e Mazzolini, rappresenta l’identità dell’Ambrì. Abbiamo lottato e sofferto fino alla fine. È anche una bella storia di sport. In pochi, qualche anno fa, avrebbero scommesso su questi due ragazzi. Ora sono arrivati sin qui ed è tutto merito loro. A Davos sono stati parte fondamentale della vittoria siglando le due reti decisive. Anche questo è l’Ambrì». 

Dopo la sosta - con Lugano, Rapperswil, Berna e Davos da affrontare in 6 giorni - c’è una mini tour de force che porterà fino a Natale. Il primo duello sarà col Lugano, battuto negli ultimi due derby e appena uscito da un periodo nerissimo.
«Ci troveremo di fronte un gruppo pronto e agguerrito. Sarà una battaglia dove dovremo togliere loro tempo e spazio. Nel complesso, in questi 4 match, dovremo essere bravi a continuare il trend intrapreso ultimamente. I risultati saranno una conseguenza».

Nel match di Davos si è infortunato Rohrbach - che dovrà essere operato e starà fuori 3 mesi - mentre Müller è stato toccato duro da Corvi.
«Fortunatamente Müller sta bene, è del tutto integro».

A livello d’infermeria - da chi è costretto ai box da diverso tempo - si aspetta qualche buona notizia.
«Per Incir attendiamo la luce verde dopo gli imminenti esami medici. Kneubuehler ha ripreso a pattinare, da lunedì dovrebbe allenarsi con la squadra in maglia rossa. La speranza è di recuperarli da qui a Natale. Novotny? Ha fatto dei test fisici due settimane fa, lui è più lontano dal rientro. Ci vorrà ancora pazienza, anche alla Spengler sarà difficile vederlo in pista».

Testa sul campionato, ma la Spengler si avvicina a grandi passi. I giocatori la aspettano?
«Per tutti sarà un’occasione più unica che rara. Nel gruppo c’è grande fermento, ma prima il focus dev’essere sul campionato. Ad ogni modo non andremo a Davos per fare una passeggiata, ma per giocare a hockey il meglio possibile… Poi, in un periodo particolare come quello di Natale, sappiamo che si rivelerà un’esperienza speciale ed indimenticabile. Potrò portare un massimo di 27 giocatori, sarà difficile lasciare "a casa" qualcuno».

Per il classico torneo natalizio l’Ambrì può “ingaggiare” fino a tre rinforzi. In Europa gli altri campionati però non si fermano e la Swiss League nemmeno. Dalla National League invece non è semplicissimo pescare… o meglio non è facile avere il nulla osta dei club.
«Esattamente. Stiamo cercando, ma abbiamo già ricevuto parecchi “due di picche”. Molti club sono alle prese con infortuni e non vogliono liberare i loro giocatori. Ci sono elementi che vogliono venire, ma non è così semplice. Paolo Duca è al lavoro per portare 3 rinforzi che ci diano una mano. Servirà anche un po’ di fortuna e fantasia per trovare gli uomini giusti. Una pista percorribile è quella di giocatori attualmente senza contratto e vogliono mettersi in mostra in una vetrina importante come la Spengler. Oppure qualcuno che ha bisogno di ghiaccio dopo uno stop per infortunio».

Chi attualmente è ai box è Benjamin Conz (out 3-4 settimane). Chance per Viktor Östlund al fianco di Manzato?
«Da qui a Natale ci sono 4 partite. Di recente Östlund ha giocato tanto con i Rockets e quello che ho visto mi è piaciuto. Niente è garantito, ma magari merita una chance».

TiPress
Guarda tutte le 15 immagini
Commenti
 
Evry 1 mese fa su tio
Anche se sono un HCL parteciperò tifando per i TICINESI del NORD !
pedrito-el-drito 1 mese fa su tio
@Evry hahahahahahahahahahahahahah....
Homer_Simpson 1 mese fa su tio
Ma MAZZOLINI lo fai giocare o cosa?
Bibo 1 mese fa su tio
@Homer_Simpson Cosa intendi? gioca sì, a Davos ha anche segnato...
cle72 1 mese fa su tio
Noi tutti siamo orgogliosi di questi ragazzi. Grande Luca
pedrito-el-drito 1 mese fa su tio
Grande Luca!!!
Pat75 1 mese fa su tio
beh un massimo di 27 giocatori... ma dove li troviamo.... arriviamo a malapena ad averne 23 da scrivere sul foglio gara in campionato con certi nomi da rabbrividire... dai cerchiamo di essere fiduciosi in questa grande squadra!!!
skorpio 1 mese fa su tio
@Pat75 certo noi no ve li prestiamo.... con la sfiga che avete ultimamente a livello di infortuni.... ;-)
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-22 22:13:45 | 91.208.130.87