keystone-sda.ch/ (GIAN EHRENZELLER)
+19
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
7 ore
Poker Milan, rimonta pazzesca: la Juve s'inchina a San Siro
Gli uomini di Sarri, avanti 2-0 dopo un'ora di gioco, sono stati sconfitti 4-2.
SUPER LEAGUE
8 ore
Non basta il solito Nuzzolo: un punto per lo Xamax di Henchoz
I neocastellani tornano a muovere la propria classifica: con lo Zurigo finisce 1-1. Domani fari puntati su Sion e Thun
SERIE A
9 ore
Lazio, altro tonfo doloroso: colpo grosso del Lecce
Gli uomini di Liverani, reduci da sei sconfitte, conquistano 3 punti pesantissimi. Secondo ko filato per i biancocelesti
CHALLENGE LEAGUE
10 ore
Il Chiasso cade a Losanna
I rossoblù sono stati sconfitti 2-1 dai vodesi di Contini, al primo successo post emergenza sanitaria
FORMULA 1
14 ore
«Io e la Ferrari abbiamo fallito»
Vettel triste e arrabbiato per la fine dell’avventura rossa.
AMICHEVOLI
15 ore
L’Ambrì sfida il Friborgo
Nuovo match prestagionale programmato per i biancoblù
SUPER LEAGUE
18 ore
«Togliamoci il pensiero e dagli impicci»
Renzetti fa un primo bilancio dopo la ripresa: «Campionato nuovo e particolare: lo stiamo interpretando piuttosto bene».
MONDIALI
19 ore
Niente Mondiali ma... niente debiti
Il Comitato organizzatore restituirà a sponsor e privati i soldi spesi per l’edizione iridata 2020
PALLAVOLO
20 ore
Una statunitense a Lugano
I ticinesi accolgono una giocatrice già forte ma anche futuribile
NHL
20 ore
Si riparte
Due "bolle" e tante precauzioni, ma la stagione si concluderà.
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
23 ore
«Nättinen scommessa alla Kubalik. Marha? Grande talento»
Stefano Togni ha commentato il mercato dell'Ambrì: «Manca ancora uno straniero, per il resto la squadra è completa»
BUNDESLIGA
1 gior
Il Werder Brema si salva: sarà ancora Bundesliga
I biancoverdi, che avevano evitato la retrocessione diretta all'ultima giornata, fanno festa dopo lo spareggio.
SERIE A
1 gior
Milan, nuova svolta: Rangnick sarà allenatore e direttore tecnico
Manca l'ufficialità, ma pare tutto fatto in casa Milan. Proposto un nuovo ruolo a Maldini, che probabilmente rifiuterà
SREIE A
1 gior
«Higuain? Litigo solo con lui...»
L'allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha lanciato la sfida contro il Milan: «La squadra è in grandissima forma»
HCL
19.11.2019 - 21:590
Aggiornamento : 20.11.2019 - 11:16

Crisi-Lugano: a Davos arriva la sesta sconfitta consecutiva

Bianconeri ancora al tappeto nonostante il doppio vantaggio trovato nel giro di 17’’ da Bertaggia e Lammer. 3-2 il risultato in favore dei grigionesi. Il Ginevra ha schiantato il Rapperswil

di Redazione
Giacomo Agosta

DAVOS - Ancora nulla da fare per il Lugano. La squadra di Kapanen, superata 3-2 dal Davos, è incappata nella sesta sconfitta consecutiva. Ai bianconeri non sono bastate le due reti di Bertaggia e Lammer ottenute nel giro di 17 secondi a cavallo di metà partita. Dubois, Rantakari e Corvi hanno infatti girato la contesa in favore dei grigionesi. Prossimo, delicatissimo, impegno per i sottocenerini: venerdì quando alla Cornèr Arena arriverà il Rapperswil.

La prima occasione della serata è capitata sul bastone di Riva, che da pochi passi non è riuscito ad infilare il disco. La reazione grigionese non si è fatta attendere ma le conclusioni di Ambühl e Baumgartner sono state ben contenute da Zurkirchen. È stato poi lo stesso estremo difensore dei bianconeri a rendersi protagonista in un primo tempo che si è chiuso sul risultato di 0-0.

I gialloblù hanno continuato a farsi preferire anche in avvio di periodo centrale, senza però riuscire a infrangere il muro eretto da Chiesa e compagni. A sbloccare la contesa sono stati quindi gli ospiti che, con Bertaggia prima e Lammer poi, hanno trovato due reti nel giro di 17’’ al primo vero momento di pressione. Ad accorciare le distanze ci ha pensato Dubois al 33’12’’, con un missile che non ha lasciato scampo alla difesa luganese. Si è così andati alla seconda pausa con i ticinesi in vantaggio per 2-1.

In avvio di terzo tempo gli “Stambecchi” hanno trovato il pareggio grazie ad un tiro di Rantakari (41’05’’). La situazione si è definitivamente complicata per i sottocenerini al 48’33’’ quando, in superiorità numerica, Corvi ha regalato il primo vantaggio della serata ai gialloblù. A 5’ dalla fine Klasen non è riuscito a concretizzare una ghiotta occasione per il pareggio. Si è così arrivati all’assalto finale di Fazzini e soci, che non ha però prodotto risultati obbligando il Lugano al sesto k.o. filato.

Nell'altro match della serata di National League ha sorriso il Ginevra, sbarazzatosi 6-2 del Rapperswil. Avanti 2-0 al 20' e 4-1 al 40', le Aquile hanno controllato poi senza problema il tentativo di rientro sangallese cancellando, con Rod (tripletta per lui), il punto della speranza di Clark.

DAVOS-LUGANO 3-2 (0-0, 1-2, 2-0)
Reti: 29’21’’ Bertaggia (Sannitz) 0-1; 29’38’’ Lammer (Suri, Haussener) 0-2; 33’12’’ Dubois (Stoop) 1-2; 41’05’’ Rantakari (Lindgren, Paschoud) 2-2; 48’33’’ Corvi (Rantakari) 3-2. 
LUGANO: Zurkirchen; Chorney, Postma; Riva, Chiesa; Vauclair, Loeffel; Wellinger, Jecker; Klasen, Lajunen, Fazzini; Bertaggia, Sannitz, Bürgler; Suri, Romanenghi, Lammer; Jörg, Haussener, Zangger.
Penalità: Davos 1x2’, Lugano 3x2’.
Note: Vaillant Arena 3’419 spettatori. Arbitri: Lemelin, Wiegand, Obwegeser, Duarte.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (GIAN EHRENZELLER)
Guarda tutte le 23 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 7 mesi fa su tio
che buon il panettone !!
sergejville 7 mesi fa su tio
il Lugano meritava di portarsi a casa almeno 1 punto. E' un periodo così, dove va tutto male. Lamentarsi e criticare a dismisura non serve a nulla. I giocatori si tireranno fuori dalla crisi, grazie ai tifosi vicini e non certo a quelli sempre negativi e sapientoni. Forza Lugano!
pedrito-el-drito 7 mesi fa su tio
@sergejville ma che partita hai visto?... ;)
Zarco 7 mesi fa su tio
@sergejville Ma nemmeno il tuo leccare è positivo ! Per te , sembra che la squadra sia in grande spolvero ! Destati ..,
Evry 7 mesi fa su tio
Primi due tempio o.k. Terzo tempo sotto la cintura nei diversi settori. A SURI si deve dare un scosson e KLASEN integrarlo tra i giocoglier in seno al 100esimo del Circo Knie e Vauclair tra i sognatori di Aladin.
cle72 7 mesi fa su tio
Incantato il disco? Prima o poi la puntina si rompe!
Giambi 7 mesi fa su tio
Perché non andare alla Corner venerdí; - Hockey da Swiss League in tele - Improbabile Vittoria e anche se fosse l'hockey giocato bene si vede in tele - i soldi (tessera) già pagati (difatti già regalata a tre simpaticissime tagaze), i pochi paganti vengono spennati - entertainment dopopartita favoloso ma prima bisogno sorbirsi lo scempio per 50-100 CHF - Mi sembra ora di mostrare il disprezzo invece che applaudire prestazioni indegne a giocatori che in media guadagnano 3-4 volte piú di chi alza il deretano alle 5.30 del mattino Una bella pista vuota non danneggia la società che amiamo!
fakocer 7 mesi fa su tio
Siamo solo all'inizio. C'è la base e la sostanza. Chiaro che ora gli allenamenti sono finiti e ogni settimana sono 2 partite: il motore deve entrare in temperatura. L'importante è che alla fine questi punti non manchino.
Giambi 7 mesi fa su tio
-2 e sabato sera panettone per Kapanen. Sconfitta strameritatissima, non pensavo si potesse scendere ai livelli di GI.
Bibo 7 mesi fa su tio
@Giambi Tranquillo che sabato vincete, l'Ambrì è famoso per far resuscitare anche i morti... ;-)
Zarco 7 mesi fa su tio
2 difensori stranieri per dare stabilità ! Dove ? 6 sconfitte di fila ..Kapanen, mi sembri in panchina nel sonno ?? ree
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-08 07:19:28 | 91.208.130.85