keystone-sda.ch/ (PETER SCHNEIDER)
+ 2
ULTIME NOTIZIE Sport
TENNIS
7 ore
Zverev impeccabile, Nadal piegato in due set
Il 22enne tedesco non ha lasciato scampo al mancino di Manacor, liquidato 6-2, 6-4 alle Atp Finals
NAZIONALE
7 ore
La Svizzera perde anche Freuler
Al posto del centrocampista dell'Atalanta Vlado Petkovic ha convocato Michel Aebischer
SERIE A
8 ore
«CR7? Serve rispetto per gli allenatori e i compagni»
Roberto Mancini ha detto la sua sul "caso" di Cristiano Ronaldo, furioso dopo essere stato sostituito da Sarri. Nel frattempo l'asso portoghese ha chiuso la polemica sui social
HCL
9 ore
Bianconeri in visita al Fans Club Vallemaggia e Lago Maggiore
Serata più che riuscita in occasione dell’assemblea ordinaria della stagione 2019/2020. Presenti anche Chorney, Lammer, Haussener e il nuovo CEO Marco Werder
MOTOGP
11 ore
Marquez accarezza Rossi: «Discesa dolce dolce»
Lo spagnolo ha teso la mano al Dottore e parlato di rinnovo: «I soldi non mi interessano. Rimango in Honda se il progetto mi convince»
TENNIS
12 ore
Tsitsipas brilla e stende Medvedev
Prestazione da applausi del greco, che alle ATP Finals ha piegato 7-6(5), 6-4 il russo
FORMULA 1
14 ore
«Leclerc veloce quanto Vettel e... più intelligente di quanto si pensi»
Felipe Massa ha spezzato una lancia in favore del pilota della Ferrari: «Sta gestendo perfettamente la situazione. È uno da seguire con attenzione»
MOTOMONDIALE
16 ore
330'000 franchi per gareggiare: Aegerter molla la Moto2
Lo svizzero disputerà domenica a Valencia la sua ultima gara nel motomondiale. Per lui possibile un futuro in MotoE
NATIONAL LEAGUE
22.10.2019 - 12:460
Aggiornamento : 18:39

«Pestoni? A volte decisivo ma si prendeva delle pause»

Alex Chatelain dentro la crisi del Berna: «Un avvio del genere ci ha lasciato spaesati. Jalonen rinnovato per rinforzare la sua posizione? Può anche essere. Monitoriamo Gaëtan Haas»

BERNA - Solo ottavo della classifica, con 44 gol sul groppone e ben otto sconfitte già incassate. Il Berna è scattato dai blocchi come peggio non avrebbe potuto. E chi se l'aspettava dai campioni in carica? E chi credeva che gli Orsi, non certo rivoluzionati rispetto al recente passato, potessero incontrare tante difficoltà?

«Mi state chiedendo se sono soddisfatto? Ovviamente no - ci ha interrotti Alex Chatelain, che alla PostFinance Arena fa il direttore sportivo - Devo ammettere che un avvio del genere ci ha sorpresi. Ci ha lasciato spaesati».

Che accade?
«Non stiamo giocando bene, tutto qui. Non stiamo giocando come vorremmo. Ci sono degli automatismi che ancora non si vedono e poi in difesa...».

Fate fatica. Eppure coach Jalonen non è mai stato criticato.
«Con lui abbiamo vinto due titoli».

E gli avete appena rinnovato il contratto.
«Pensiamo che continuare con lui sia la scelta giusta».

La firma è arrivata per dargli più forza, in un momento complicato?
«Può anche essere vista in questo modo, per rinforzare la sua posizione all'interno dello spogliatoio. Comunque non stiamo panicando, se è questo che intendete. Non siamo nel caos. Sappiamo che dobbiamo lavorare per levarci da una situazione non comoda».

Arrivato MacDonald per puntellare la difesa, avete in mente di allargare ulteriormente la rosa?
«Stiamo monitorando giorno dopo giorno la situazione di Gaëtan Haas. Sta giocandosi le sue carte a Edmonton, ma se in NHL non dovesse andare, potrebbe tornare».

Già quest'anno, lo aspetterete?
«Certo che lo aspetteremo, anche se non all'infinito. Vediamo come evolve la situazione e poi, prima di fine anno, faremo le nostre scelte. Comunque, qualora Gaëtan dovesse decidere di rientrare in Svizzera, è con noi che dovrebbe giocare».

In attacco ora avete Pestoni.
«Che ha trovato il suo spazio e la sua dimensione, dopo un inizio difficile, nel quale è stato condizionato da un piccolo guaio fisico. Inti ha grandi qualità e, ora, tanta determinazione. In passato riusciva a essere decisivo in alcune partite ma, poi, si prendeva delle pause. Sta impegnandosi per raggiungere la continuità».

Su di lui avete dimostrato di puntare parecchio.
«Ci crediamo davvero. Ha l'età e la testa giusta. Speriamo possa continuare a crescere e, così, divenire un uomo importante della nostra squadra».

keystone-sda.ch/ (ALESSANDRO DELLA VALLE)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
Zarco 2 sett fa su tio
Sta segnando , ma non durerà !ripeto , buon giocatore, na non top x squadra top e difatti Berna fatica ...
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-12 05:59:56 | 91.208.130.85