TiPress
+2
HCAP
22.10.2019 - 07:000
Aggiornamento : 13:09

Guai a fidarsi dell'Orso ferito

Il Berna sta vivendo una stagione complicata. Rimane però pericolosissimo. L'Ambrì deve prestare attenzione

AMBRÌ - Il peggior Berna del recente passato - o almeno quello che sta incontrando le difficoltà maggiori - sarà questa sera di scena alla Valascia dove, incredibile ma vero, andrà a caccia prima di tutto di pesanti punti playoff. Il primo mese di stagione ha d'altronde bocciato l'operato degli Orsi i quali, da campioni in carica, da settembre a ora si sono mossi con il freno a mano tirato.

Sono i numeri a raccontare la crisi di una squadra ricca di talento ma, al momento, povera di certezze. Le cifre parlano di un gruppo che in difesa non ha ancora trovato i giusti automatismi (44 gol subiti in 13 uscite) e che in attacco accarezza più che graffiare (38 reti realizzate). Di un team che in campionato ha incassato otto sconfitte e che lontano dalla PostFinance Arena ha colto un solo successo in sei apparizioni. I numeri vanno però anche contestualizzati. Si può, tenendo conto dei dati, considerare il Berna come una squadra qualsiasi? Sarebbe un errore clamoroso. Uno di quelli che solitamente Luca Cereda non commette. Per superare una big balbettante il suo Ambrì dovrà viaggiare con il piede pigiato sull'acceleratore. Dal primo all'ultimo minuto. Mettersi al volante con spocchia o rilassatezza sarebbe un errore imperdonabile ed equivarrebbe a una sconfitta certa. L'Orso è ferito? Che i biancoblù ne approfittino. Che si sbattano per sorprendere Schlegel o Andersson, per inaridire la fresca verve di Pestoni e per stoppare le bocche di fuoco Ebbett e Moser. Fatto questo - e dite poco - il più sarebbe fatto e il bottino, ricco, diverrebbe a portata di mano.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (URS FLUEELER)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
VISIO 8 mesi fa su tio
e avanti con le starnazzate , zitti, umili e avanti a mente lucida, auguri
hcap76 8 mesi fa su tio
@VISIO Qui di starnazzate leggo solo le tue però bon ormai si sà..ho commentato solo perchè non avevo niente di meglio da fare così sei contento..
cle72 8 mesi fa su tio
@VISIO Evry = cambio Nick ma solo interventi poveri di contenuto come sempre cresci!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-14 03:53:17 | 91.208.130.89