keystone-sda.ch/STR (MARCEL BIERI)
+ 10
ULTIME NOTIZIE Sport
TENNIS
7 ore
Zverev impeccabile, Nadal piegato in due set
Il 22enne tedesco non ha lasciato scampo al mancino di Manacor, liquidato 6-2, 6-4 alle Atp Finals
NAZIONALE
7 ore
La Svizzera perde anche Freuler
Al posto del centrocampista dell'Atalanta Vlado Petkovic ha convocato Michel Aebischer
SERIE A
8 ore
«CR7? Serve rispetto per gli allenatori e i compagni»
Roberto Mancini ha detto la sua sul "caso" di Cristiano Ronaldo, furioso dopo essere stato sostituito da Sarri. Nel frattempo l'asso portoghese ha chiuso la polemica sui social
HCL
9 ore
Bianconeri in visita al Fans Club Vallemaggia e Lago Maggiore
Serata più che riuscita in occasione dell’assemblea ordinaria della stagione 2019/2020. Presenti anche Chorney, Lammer, Haussener e il nuovo CEO Marco Werder
MOTOGP
11 ore
Marquez accarezza Rossi: «Discesa dolce dolce»
Lo spagnolo ha teso la mano al Dottore e parlato di rinnovo: «I soldi non mi interessano. Rimango in Honda se il progetto mi convince»
TENNIS
12 ore
Tsitsipas brilla e stende Medvedev
Prestazione da applausi del greco, che alle ATP Finals ha piegato 7-6(5), 6-4 il russo
FORMULA 1
14 ore
«Leclerc veloce quanto Vettel e... più intelligente di quanto si pensi»
Felipe Massa ha spezzato una lancia in favore del pilota della Ferrari: «Sta gestendo perfettamente la situazione. È uno da seguire con attenzione»
MOTOMONDIALE
16 ore
330'000 franchi per gareggiare: Aegerter molla la Moto2
Lo svizzero disputerà domenica a Valencia la sua ultima gara nel motomondiale. Per lui possibile un futuro in MotoE
SERIE A
17 ore
I fantastiliardi di Ronaldo e le p***e di Sarri
La seconda sostituzione consecutiva ha fatto infuriare il portoghese, che ha lasciato il mondo-Juve sbattendo la porta. Per i bianconeri necessaria una mediazione
NATIONAL LEAGUE
18 ore
Guai a Zugo: Bachofner e Morant fuori a lungo
Operatosi a una mano, l'attaccante dovrà rimanere fuori tre mesi. Il difensore si fermerà invece 4-6 settimane per un problema a un ginocchio
NATIONAL LEAGUE
19 ore
Due anni in più per Künzle
L'attaccante 25enne ha firmato un rinnovo di contratto con il Bienne, club del quale vestirà la maglia fino al 2022
STOP AND GO
20.10.2019 - 23:040
Aggiornamento : 21.10.2019 - 09:28

Il Lugano stecca, l'Ambrì si distrae, l'urlo rimane strozzato in gola

L'eliminazione in Coppa Svizzera ha sporcato la settimana delle due ticinesi. Pestoni, un Orso a Berna

AMBRÌ/LUGANO – L'ultimo appuntamento è quello che ha rovinato tutto, quello che ha reso meno positiva una settimana altrimenti perfetta per Lugano e Ambrì. L'inciampo ha però, forse, solo ricordato alle ticinesi quanto perfettibili siano al momento.

HCL – Semaforo giallo. Tanti solisti non fanno un'orchestra
L'eliminazione in Coppa ha dato alla settimana bianconera un gusto amarognolo. Peccato perché i gustosi successi colti in campionato a Rapperswil e Berna sembravano invece aver preparato i ticinesi al dolcissimo dessert. I rigori realizzati da Ambühl hanno, una volta ancora, mostrato il Lugano per quel che è: ovvero una squadra molto compatta e aggressiva, in grado di mordere ogni rivale ma, contemporaneamente, ancora incapace di proporre una manovra offensiva convincente. Fino a questo momento i sottocenerini hanno costruito le proprie fortune sulla solidità difensiva e sui guizzi dei singoli. Di Fazzini. Di Bertaggia e (fortunoso) di Lajunen per rimanere all'ultima settimana. Se il solista di turno non s'inventa qualcosa, ecco però che l'orchestra non riesce a lasciare il segno. E ciò è rischioso. Non ci si può infatti aspettare che sia sempre un'invenzione estemporanea – per quanto cercata e meritata – a incantare gli spettatori. Alla lunga il giochino potrebbe smettere di funzionare...

HCAP – Semaforo giallo. Distrazioni non ammesse
In queste prime settimane di stagione, fatte di difficoltà e risultati a volte negativi, l'Ambrì si è spessissimo distinto per il carattere e l'attenzione messi in pista. I leventinesi sono stati costretti a ingoiare bocconi amari, è vero; quasi sempre sono in ogni caso usciti dal ghiaccio a testa alta, consci di avere fatto il massimo possibile nella loro rincorsa al successo. Questo si è verificato anche mercoledì, in CHL contro il Banska Bystrica, e venerdì, in campionato a Langnau. Questo è successo anche domenica, in Coppa Svizzera a Bienne. Ma solo per 50'. L'ultima parte della sfida ai bernesi ha infatti tradito un Ambrì non del tutto concentrato e stranamente perforabile. E proprio lì sono arrivati i punti dei padroni di casa, che hanno incendiato la Tissot Arena e confezionato, all'overtime, la dolorosa sconfitta leventinese. I sopracenerini hanno meno possibilità e, probabilmente, meno qualità di molte rivali. Se non ovviano a tali lacune con l'abnegazione, totale e continuata, per loro si fa dura.

NATIONAL LEAGUE – Semaforo verde. Inti Pestoni
Due gol venerdì contro il Lugano. Due gol (e un assist) domenica contro il Langenthal. Dopo un inizio in sordina, fatto di non troppi minuti in pista e ancor meno punti, Inti Pestoni sta cominciando a farsi largo a Berna. I numeri, gli ultimi, promuovono l'attaccante ticinese, che a 28 anni, oltre alle indiscusse qualità tecniche, ha anche l'età e la testa per lasciare il segno. Una buona prestazione in campionato e un paio di scherzetti in coppa contro il Langenthal non bastano per giudicare un'avventura. La fiducia riposta nel leventinese da coach Jalonen è però confortante. Continuando a lavorare (e a lasciare il segno), Inti potrebbe infatti divenire una pedina importante nello scacchiere degli Orsi.

keystone-sda.ch/ (PETER SCHNEIDER)
Guarda tutte le 14 immagini
Commenti
 
Frankeat 3 sett fa su tio
Conferma solo che le società di A non sono veramente interessate alla Coppa (i tifosi anche meno). Se vincono bene, ma se perdono pazienza. L'importante è non farsi e stancarsi troppo per il campionato che è l'unica cosa che interessa.
SSG 3 sett fa su tio
@Frankeat l'unico modo per rendere interessante la competizione è premiare la squadra vincente con la qualificazione diretta per l'Europa.
Frankeat 3 sett fa su tio
@SSG Ma anche quella non mi sembra che attiri "seriamente" le nostre squadre. La vedono più come una preparazione al campionato e in parte come una scocciatura.
VISIO 3 sett fa su tio
Niente, ora si può pensare e dare tutto per il campionato, auguri
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-12 06:03:40 | 91.208.130.86