keystone-sda.ch/ (Pablo Gianinazzi)
+2
HCL
20.10.2019 - 16:050
Aggiornamento : 18:55

Rigori amari, Lugano fuori dalla Coppa

I bianconeri non sono riusciti a sorprendere il Davos; dopo l'1-1 del 65' hanno perso a causa di due penalty trasformati da Ambühl

DAVOS - Due reti in 65' e poi l'appendice dei rigori per decidere il passaggio del turno. Seppur giocata non a ritmi indiavolati, la sfida Davos-Lugano, valevole per gli ottavi di finale di Coppa Svizzera, è stata più che intensa.

A gioire (2-1), alla fine, sono stati i grigionesi, che hanno così guadagnato il diritto di vivere da protagonisti il sorteggio dei quarti previsto lunedì.

Nella scintillante Vaillant Arena, a passare per primi sono stati i ticinesi, avanti dopo 8' con Bürgler. Il pari grigionese è invece stato firmato da Ambühl al 37'. Prima e dopo, tra accelerazioni e pause, si sono visti soprattutto gli interventi di Aeschlimann e Zurkirchen, che hanno chiuso a doppia mandata le loro gabbie fino al 60' e oltre. Si è così arrivati all'appendice dei penalty nella quale, con i due gol di Ambühl (contro l'unico di Fazzini e di tutti i bianconeri), il Davos si è qualificato per il turno successivo.

DAVOS-LUGANO 2-1d.r. (0-1, 1-0, 0-0, 0-0)
Reti: 7'34” Bürgler (Bertaggia) 0-1; 36'03” Ambühl (Baumgartner) 1-1.
LUGANO: Zurkirchen; Chorney, Ohtamaa; Jecker, Chiesa; Vauclair, Loeffel; Wellinger, Riva; Klasen, Lajunen, Vedova; Bertaggia, Sannity, Bürgler; Suri, Romanenghi, Fazzini; Lammer, Haussene, Jörg. 
Penalità: Davos 1x2'; Lugano 5x2'.
Note: Vaillant Arena, 4'259 spettatori. Arbitri: Stricker, Hungerbühler, Kovacs, Schlegel.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (Pablo Gianinazzi)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zarco 8 mesi fa su tio
Elvis il passato , Sandro il Presente e pure una certezza di qualità!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-05 13:47:35 | 91.208.130.86