Red Bull Salzburg
1
Eintracht Frankfurt
1
1. tempo
(1-1)
keystone-sda.ch/ (Pablo Gianinazzi)
+ 5
ULTIME NOTIZIE Sport
SUPER LEAGUE
1 ora
Coronavirus, stop al calcio: «Decisione condivisa»
Lugano: Michele Campana e Maurizio Jacobacci sono intervenuti in un'inedita conferenza stampa
EUROPA LEAGUE
4 ore
Il Basilea deve attendere. Spiccano Roma-Siviglia e Inter-Getafe
Si è tenuto il sorteggio degli 1/8 di finale di Europa League. Le partite sono in programma il 12 e il 19 marzo
NATIONAL LEAGUE
5 ore
Lugano: ti giochi i playoff!
O dentro o fuori: i bianconeri affrontano Rapperswil e Ambrì. Con sei punti la squadra di Pelletier sarebbe qualificata
SUPER LEAGUE/CHALLENGE LEAGUE
6 ore
Il calcio si ferma: rinviate tutte le sfide del weekend
La SFL, per far fronte alla diffusione del coronavirus, ha deciso di rinviare tutte le partite in programma
NATIONAL LEAGUE
7 ore
Coronavirus: tutte le partite si svolgeranno a porte chiuse
Stop alle manifestazioni con più di 1'000 persone. Tutto lo sport fa i conti con il diffondersi del coronavirus
SCI ALPINO
8 ore
Vince il maltempo: annullata la combinata a Hinterstoder
La prova, in programma nella località austriaca, non si disputerà a causa del maltempo
TENNIS
9 ore
Wawrinka s'inchina a Dimitrov
Il vodese, impegnato nei quarti di finale del torneo di Acapulco, è stato sconfitto in due set
NATIONAL LEAGUE
10 ore
«Gioco e sostanza ci hanno tenuti in vita»
Tra luci e ombre il Bienne di Fuchs è già certo di un posto nella top-8: «La società ha sempre sostenuto Törmänen»
SUPER LEAGUE
11 ore
Servette d'assalto, il Lugano rischia
Davanti ai loro tifosi i granata - che vogliono "tentare" l'Europa - sono reduci da cinque successi consecutivi.
EUROPA LEAGUE
19 ore
Inter sì, Ajax a casa
Piegato il Ludogorets, i nerazzurri sono approdati agli ottavi di finale. Fuori i Lancieri, Porto, Benfica e Sporting.
SERIE A
19 ore
Juve-Inter (e altre) in silenzio, e il ciclismo...
L'allarme relativo al coronavirus ha spinto alla chiusura di cinque stadi e allo stop della gara ciclistica.
HCL
12.10.2019 - 22:090
Aggiornamento : 13.10.2019 - 14:23

Il Lugano non si accende e viene sgambettato dalla cenerentola Friborgo

I bianconeri si sono fatti sorprendere alla Cornér Arena dall’ultima in classifica. 4-1 il risultato con doppietta di Gunderson

LUGANO - Si arresta la corsa del Lugano. I ragazzi di Kapanen, reduci da otto risultati utili consecutivi, sono stati superati per 4-1 dal Friborgo. I bianconeri, in svantaggio già nel primo tempo, non sono riusciti a rispondere alle reti di un Friborgo guidato da un ispirato Gunderson (doppietta) e hanno così dovuto capitolare al cospetto dell’ultima forza del nostro campionato. Chiesa e compagni torneranno in pista già domani pomeriggio, quando è in programma la sfida contro il Losanna nella nuovissima Vaduoise Arena.

Ad inizio gara sono stati i friborghesi a rendersi pericolosi. Le occasioni di Kamerzin e Stadler sono state però abilmente fermate da un attento Zurkirchen. La risposta dei ticinesi non si è fatta attendere con Suri e Bertaggia che hanno impensierito Waeber. A sbloccare la contesa ci ha pensato però Lhotak che al 7’14’’ ha infilato il primo gol della serata. La reazione dei padroni di casa si è fatta attendere fino al 17’ quando un tiro di Romanenghi deviato da Rossi ha riportato la gara in parità. I dragoni sono però riusciti a 45’’ dalla sirena a trovare il nuovo vantaggio con Gunderson che ha mandato tutti alla prima pausa sul 2-1.

I padroni di casa sono tornati in pista con un atteggiamento più propositivo e hanno impegnato a più riprese, senza però rendersi mai davvero pericolosi, la difesa ospite. A gonfiare ancora la rete sono stati ancora gli ospiti con Gunderson (doppietta per lui) che in powerplay ha trafitto Zurkirchen al 32’23’’. Brodin e compagni si sono fatti preferire anche nei minuti finali del periodo centrale e si è così andati alla pausa sul 3-1.

Nei primi minuti del terzo tempo i sottocenerini hanno faticato a rendersi pericolosi sul fronte offensivo. Il cronometro è così corso rapido e senza molte interruzioni fino ai minuti finali di gara quando Klasen e soci hanno provato ad alzare il ritmo per accorciare le distanze. Gli sforzi dei ticinesi non sono stati premiati e Stalberg a porta vuota ha chiuso la contesa infilando al 58’56’’ il definitivo 4-1.

LUGANO - FRIBORGO 1-4 (1-2, 0-1, 0-1)

Reti: 7’14’’ (Stalder, Desharnais) 0-1; 17’02’’ Romanenghi 1-1; 19’15’’ Gunderson 1-2; 32’23’’ Gunderson (Mottet) 1-3; 58’56’’ Stalberg 1-4

LUGANO: Zurkirchen; Chorney, Ohtamaa; Jecker, Chiesa; Wellinger, Loeffel; Riva; Klasen, Lajunen, Zangger; Bertaggia, Sannitz, Bürgler; Suri, Romanenghi, Fazzini; Lammer, Haussener, Jörg; Vedova.

Penalità: HCL 3x2’ HCFG 3x2’

Note: Cornér Arena 6'039 spettatori. Arbitri: Salonen, Fluri, Gnemmi, Cattaneo.

keystone-sda.ch/ (Pablo Gianinazzi)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
VISIO 4 mesi fa su tio
vergognoso, Suri inesistente pagato x nulla , Klasen è ora di lascuar giocare Spooner 4 cheking inesistente x che i hiocatori si ridoarmiano, vergigna, lo strsdo vale oer la oartuta contro il Losanna
Zarco 4 mesi fa su tio
Una cosa mi piacerebbe vedere; una rotazione dello straniero oggi, altrimenti Spooner non ha senso averlo in rosa! Sprecata una tessera ...
Zarco 4 mesi fa su tio
Unico da salvare il portiere! Resto nulla di nulla , nemmeno allenatore
VISIO 4 mesi fa su tio
Partita da dimenticare tutti sconcentrati e senza idee chiare, PowerPlay disastroso, importante non mollare MAI
Zarco 4 mesi fa su tio
@VISIO Vero! Non drammatizzare...
Zarco 4 mesi fa su tio
Per carità nessun dramma ! Tutti pessimi...ma nettamente peggiore Loeffel !il 16 tre errori da apprendista ...Riva poco ghiaccio ! Ognuno libero di pensare come vuole!!!!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-28 18:37:03 | 91.208.130.87