keystone-sda.ch/ (ENNIO LEANZA)
+ 4
ULTIME NOTIZIE Sport
UNIHOCKEY
26 min
SUM: prima storica vittoria in LNA!
Le ragazze ticinesi hanno sconfitto l'UH Red Lions Frauenfeld con il punteggio di 11-7
MOTOGP
1 ora
Marquez-Marquez, la Honda pensa ai fratelli-coltelli
Via Jorge Lorenzo, sarà Alex a diventare compagno di squadra di Marc? «Più svantaggi che vantaggi»
TENNIS
11 ore
Thiem implacabile: è finale
Battendo 7-5, 6-3 Zverev, l'austriaco si è qualificato per l'ultimo atto delle ATP Finals
HCAP
11 ore
Ambrì punito ai supplementari, alla Valascia passa il Losanna
I biancoblù sono usciti sconfitti di misura al termine di una sfida combattuta e decisa solo all’overtime. 2-1 il risultato finale
NATIONAL LEAGUE
11 ore
Friborgo, che sberla: il Rappi ne fa nove
I Dragoni sono stati travolti 9-4 dai sangallesi. Successi per Berna, Zugo e Ginevra
HCL
11 ore
Il Lugano piange ancora
Velocemente avanti con Sannitz, alla Cornèr Arena i bianconeri – alla quinta sconfitta consecutiva - si sono fatti riprendere e superare dal Langnau, che si è imposto 2-1
FORMULA 1
13 ore
Verstappen, non solo lingua lunga: è pole in Brasile
L'olandese della Red Bull scatterà davanti a tutti a Interlagos. Preceduti Vettel, Hamilton e Leclerc
QUALIFICAZIONI EURO2020
13 ore
Segnano gli Hazard e il Belgio umilia la Russia
Un gol di Thorgan e due di Eden (oltre al sigillo di Lukaku) hanno permesso ai Diavoli Rossi di vincere 4-1 in casa dei russi. Eurosuccessi pure per Scozia, Galles, Kazakistan e Slovenia
SBL
14 ore
Vevey solido, cade la SAM
Niente gloria per Massagno, caduto 70-81 a Vevey nell'ottavo turno di campionato
HCAP
28.09.2019 - 22:120
Aggiornamento : 29.09.2019 - 14:30

Ambrì azzannato dopo 45' di buon hockey

Giocato a viso aperto e arrivati a condurre 2-3 all'Hallenstadion, i biancoblù si sono fatti sorprendere nel finale, arrendendosi 5-3 davanti ai Lions

ZURIGO - Due tempi abbondanti di buon hockey non sono bastati all'Ambrì per strappare punti a Zurigo. Saliti fino al 2-3, Hrachovina e compagni si sono infatti arresi 5-3 davanti ai Lions, che hanno chiuso i conti con tre reti negli ultimi 12'.

Sette punti nelle ultime tre partite, tra cui i sei raccolti con i successi convincenti su Langnau e Bienne, e la convinzione di essersi lasciati alle spalle il complicato avvio di campionato: i biancoblù si sono presentati all'Hallenstadion carichi di certezze e fiducia. Sgambettare i padroni di casa? Difficile ma non impossibile, tenuto conto della loro incostanza e, seppur tra mille qualità, dei loro per ora grossi difetti.

Per tenere testa alla truppa di Rikard Grönborg, quattro vittorie e tre sconfitte nelle prime sette fatiche di campionato, ai leventinesi sarebbero però serviti 60' di grande intensità e concretezza.

E queste – intensità e concretezza – sono state messe in pista fin dal via. I sopracenerini hanno cominciato con il piglio giusto e, in meno di 4', sono passati con una gran conclusione di Fora. Davanti si sono in ogni caso trovati un avversario tosto, ispirato e sempre pericoloso, che già nel primo tempo ha saputo “girare” il punteggio con Prassl (8') e Suter (14'). L'Ambrì non è però stato a guardare. Ha giocato a viso aperto, concedendo forse qualcosa più del solito ma anche creando molto più del previsto. Si è così assistito a un match frizzante e piacevole. Aperto. Equilibrato. E proprio a sottolineare l'equilibrio visto sul ghiaccio, nel secondo parziale è arrivato il 2-2, griffato da Zwerger a 93” dalla sirena.

Seppur cominciato con il gol Bianchi (44'), il terzo periodo è velocemente diventato di marca Lions. Capaci di aumentare sensibilmente la velocità e l'intensità del loro hockey, Roe e soci hanno infatti preso il comando delle operazioni, passando nuovamente con Prassl (49') e Berni (51'). I biancoblù hanno tentato di riorganizzarsi per lanciare un contrattacco; seppur volenterosi, non sono però stati in grado di arrivare a spingere con costanza dalle parti di Flueler, che ha sbarrato la sua porta fino al punto di Noreau, quello che ha chiuso definitivamente i conti.

ZURIGO-AMBRÌ 5-3 (2-1, 0-1, 3-1)
Reti: 3'31” Fora (Müller) 0-1; 7'45” Prassl (Noreau) 1-1; 13'55” Suter (Wick) 2-1; 38'27” Zwerger (Müller) 2-2; 43'22” Bianchi (Plastino) 2-3; 48'38” Prassl (Berni) 3-3; 50'14” Berni 4-3; 59'33" Noreau 5-3.
AMBRÌ: Hrachovina; Dotti, Fora; Fischer, Plastino; Ngoy, Fohrler; Pinana, Jelovac; Sabolic, Flynn, Hofer; Zwerger, Müller, Trisconi; Bianchi, Goi, Incir; Kneubuhler, Dal Pian, Neuenschwander.
Penalità: Zurigo 1x2'; Ambrì 3x2'.
Note: Hallenstadion, 8'695 spettatori. Arbitri: Tscherrig, Müller, Kaderli, Ambrosetti.

keystone-sda.ch/ (ENNIO LEANZA)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
VISIO 1 mese fa su tio
sarebbe stato una bella cosa battere quie cafoni.....
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-17 09:52:03 | 91.208.130.85