keystone-sda.ch/ (PETER SCHNEIDER)
+7
HCAP
17.09.2019 - 22:020
Aggiornamento : 18.09.2019 - 09:14

Ambrì, blackout e disattenzioni: a Berna arriva la terza sconfitta

I biancoblù, ancora a secco di punti, hanno perso 4-1 alla PostFinance Arena. Tre reti a inizio secondo tempo (di cui ben due in shorthanded) hanno compromesso la sfida

BERNA - Serata difficile e dal sapore amaro per l'Ambrì di Luca Cereda, battuto 4-1 dal Berna nel terzo turno di campionato. Sin qui poco consistenti e ancora a secco di punti, i leventinesi dovranno cercare di rialzare il capo venerdì, quando alla Valascia arriverà il Ginevra.

Questa sera, dopo un inizio tutto sommato positivo e alcune buone occasioni con Hofer (in contropiede) e Flynn - il cui tiro velenoso è stato deviato da Schlegel sul palo -, i biancoblù hanno via via subito la ferocia degli Orsi, capaci di graffiare al momento giusto. Se nei primi 15' i leventinesi hanno saputo farsi preferire, dal gol di Simon Moser (comodo 1-0 al 17' dopo un'ottima iniziativa di Arcobello), i padroni di casa sono decisamente cresciuti.

Sotto di un gol l'Ambrì ha beneficiato di un powerplay a inizio secondo tempo (fuori Sciaroni), ma invece di impensierire Schlegel è letteralmente crollato. Un cambio a dir poco azzardato di Fora ha infatti dato il "La" al 2-0 di Ebbett, che si è involato tutto solo al cospetto di Hrachovina (schierato al posto di Manzato; Plastino in sovrannumero) e lo ha superato con abilità al 22'54". Giusto il tempo di tornare a centro pista e l'Ambrì è nuovamente capitolato, col secondo(!) gol in shorthanded firmato questa volta da Mursak (3-0 al 23'22"). Sfida di fatto compromessa e Berna lanciato, con Praplan che al 25'03" ha trovato anche il pesantissimo 4-0.

In controllo del match contro un Ambrì inevitabilmente frastornato dopo il "blackout" e le tre reti incassate in un paio di minuti, il Berna ha gestito il vantaggio senza affanni, cercando ancora di pungere soprattutto con Grassi e il solito Arcobello. Nel terzo tempo, scivolato via per buona parte senza particolari emozioni, i biancoblù hanno saputo ridurre il passivo grazie a Flynn. Ben imbeccato da D'Agostini - Top Scorer dei suoi - lo statunitense ha bucato Schlegel al 57', fissando lo score sul definitivo 4-1.

BERNA - AMBRÌ 4-1 (1-0; 3-0; 0-1)

Reti: 16'54" Moser (Arcobello, Untersander) 1-0; 22'54" Ebbett 2-0; 23'22" Mursak (Praplan) 3-0; 25'03" Praplan (Mursak, Andersson) 4-0; 56'12" Flynn (Fora, D'Agostini) 4-1.

AMBRÌ: Hrachovina; Fischer, Ngoy; Fora, Dotti; Fohrler, Pinana; Payr; Hofer, Flynn, D'Agostini; sabolic, Müller, Zwerger; Bianchi, Goi, Trisconi; Kneubuehler, Dal Pian, Incir; Mazzolini.

Penalità: Berna 2x2'; Ambrì 3x2'.

Note: PostFinance Arena, 15'222 spettatori. Arbitri: Dipietro, Tscherrig; Kaderli, Cattaneo.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (PETER SCHNEIDER)
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-02 17:03:54 | 91.208.130.86