keystone-sda.ch/ (Alessandro Crinari)
+8
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
LIGUE 1
1 ora
Icardi & PSG è fatta... e c'è la clausola anti Juve
L'attaccante argentino si è accordato con i parigini per le prossime quattro stagioni
SERIE A
4 ore
«Il Dom Perignon mi sembrava acqua, la colomba pane. È stato terribile»
L'allenatore dell'Atalanta Gasperini: «Ogni due minuti passava un'ambulanza e di notte pensavo di morire...»
VIDEO
NATIONAL LEAGUE
5 ore
Il Davos e la funicolare: i grigionesi hanno ripreso a "sudare" in gruppo
Raffainer: «La prima sfida molto dura di questa estate. Non solo i giocatori erano in pista, ma anche gli allenatori»
FORMULA 1
8 ore
«Vettel vuole andare alla Mercedes e lanciare la sfida a Hamilton»
L'ex boss della Formula 1 ha consigliato al tedesco un anno sabbatico
TENNIS
18 ore
«Federer è stato fortunato»
Il francese Gasquet si è espresso in merito al momento "scelto" dal collega per sottoporsi all'operazione al ginocchio
MOTO GP
21 ore
Petrucci sbotta: «Miller? Se ne parla dall'anno scorso e non fa piacere»
Il pilota italiano lascerà con tutta probabilità la Ducati al termine della corrente stagione: «Questa è la vita»
BUNDESLIGA
22 ore
Mbabu in rete ma non basta: Wolfsburg battuto
Zuber vince il derby elvetico su Edimilson Fernandes, grazie all'1-0 dell'Hoffenheim colto sul campo del Magonza
FORMULA 1
1 gior
Formula 1: si parte
Ormai è certo: il 5 e il 12 luglio si correranno due gare sul circuito di Spielberg
CALCIO
1 gior
Covid-19: deceduto (insieme a zio e padre) il primo calciatore professionista
Il 25enne difensore dell'Universitario del Beni è stato colpito in maniera virulenta dal virus
HCL
1 gior
Peter Cehlarik ha firmato con il Lugano? Il club smentisce
Dal 2016 l'attaccante slovacco gioca per i Boston Bruins.
PREMIER LEAGUE
1 gior
Brendan Rodgers: «Ho contratto il virus, camminavo a malapena...»
L'allenatore del Leicester: «Non sentivo né gusti né odori ed era come se avessi una parte della testa isolata»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Da Lugano a Losanna
L'attaccante si è accordato con i vodesi per i prossimi due campionati
HCL - L'ANALISI
16.09.2019 - 10:010
Aggiornamento : 12:09

Lugano in costruzione: servirà tempo

Ai bianconeri servirà qualche partita per costruire la propria identità: contro il Losanna un esordio dai due volti

LUGANO - Nessun dramma: una sconfitta alla prima di campionato contro il Losanna – una squadra solida e che quest'anno potrebbe togliersi delle belle soddisfazioni – può starci. Tanto più se parliamo di un Lugano in costruzione, una squadra che sta cercando ancora il suo miglior assetto. D'altronde già nelle scorse settimane la società aveva predicato calma e pazienza. Ed è quella che dovranno avere i tifosi, consapevoli del fatto che Sami Kapanen ha tutte le carte in regola per far tornare il sole sopra la Cornèr Arena dopo un'annata deludente.

Il lavoro che attende Chiesa e compagni è comunque moltissimo e, i primi 60' del nuovo campionato, lo hanno confermato. A sprazzi di hockey d'alto livello hanno fatto da contraltare alcuni momenti di sbandamento, tipici di una squadra che ancora non ha ben assimilato i nuovi meccanismi voluti dal coach. Ci vorrà tempo. 

Ad ogni modo su alcuni aspetti il tecnico finlandese le idee in chiaro già le ha. Un esempio? Il 46enne ha fatto subito capire a Linus Klasen – già confinato ai margini da Greg Ireland – di dover sudare parecchio se vorrà guadagnarsi un posto nel line-up. Insomma, nessuno potrà permettersi di staccare il piede dall'acceleratore. Conterà soltanto il lavoro quotidiano e non certo il curriculum... E questo varrà per tutti, dal primo all'ultimo. 

Dal canto suo Ryan Spooner ha subito dimostrato di avere numeri interessanti, anche se il suo apporto sarà da valutare più in avanti. Bene alcuni svizzeri a caccia di riscatto come i vari Fazzini, Bertaggia e Jörg. 

Martedì – sempre in riva al Ceresio – è in programma un altro test probante per i bianconeri: alla Cornèr Arena arriverà l'affamato Davos, anch'esso sconfitto all'esordio (6-3 a Zurigo). 

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Giambi 8 mesi fa su tio
nessun dramma domani peró sarebbe importante vincere con un'avversario diretto in cada perché poi Zugo e Berna. Ci vuole tempo si ma con 0 punti in quattro partite e le gabole Wellinger/Klasen magari qualcuno rumoreggia.
Zarco 8 mesi fa su tio
Resto fiducioso
sergejville 8 mesi fa su tio
Non mi sembra il caso di fare Analisi dopo una partita. Dopo 10 si potrà vedere la situazione generale e delle singole squadre.
El Jardinero 8 mesi fa su tio
@sergejville Attento sergej l'analisi non considerarla come assoluta ma in riferimento alla partita di venerdi ;) È una rubrica che fa spesso tio
sergejville 8 mesi fa su tio
@El Jardinero allora dopo 1 partita, non la chiami analisi e commenti soltanto ciò che hai visto nei 60 minuti. O no? ;-)
toto2 8 mesi fa su tio
ci vorranno anni per ricostruire quello che ha distrutto in 10 anni colui che proclamò' di portare in ticino la cultura del lavoro e che durante un periodo di difficoltà' se se andò' in alaska a pescare salmoni,grazie di tutto R.H.
sergejville 8 mesi fa su tio
@toto2 distrutto? A me sembra che dopo i playout del 2011 la squadra ed il Club son cresciuti moltissimo: di nuovo attrativi sul mercato, playoff sempre, DUE FINALI, una SEMI, due buone CHL... Memoria corta?
BarryMc 8 mesi fa su tio
@toto2 Non ci vedo niente di male a metterci degli anni per ricostruire. Dove sta il problema. Visto che sembra che anche tu non sei di primo pelo (per me inizia la 47a stagione da tesserato), dovresti ricordarti anche i veri anni di difficoltà, quelli del faticare a salvarci in serie B. Ricordare il passato aiuta a vivere meglio il presente. Io da vecchio tifoso sono pronto ad avere tutta la pazienza di questo mondo e tu? Ci vorranno tre anni? Bene! Ce ne vorranno dieci? Bene lo stesso! Non giudico il Lugano per i titoli e lo adoro in ogni caso. Parlo della squadra, dell'allenatore e delle partite, ma anche degli avversari. Non parlo dei dirigenti, questa è una moda che non viene dai miei vecchi tempi e pertanto non mi appartiene. Per di più mi annoia molto il discuterne e poi il mestiere del dirigente lo trovo estremamente difficile. Sii più costruttivo e fiducioso e credi sempre nei nostri colori. Forza Lügan...per sempre e comunque!!!
sergejville 8 mesi fa su tio
@BarryMc d'accordo al 100% con questa filosofia sportiva e con questa mentalità bianconera Doc di fare tifo! Così si fa! Forza LUGANO!!!
toto2 8 mesi fa su tio
@BarryMc non ho detto che non ho pazienza e non ho detto che non ami il klugano sempre e comunque,ne dimostra il fatto che ho rinnovato anche quest anno tessera hcl tessera parcheggio e tessera funs club,ho soltanto detto che dobbiamo ricostruire quello che in 10 anni quel qualcuno ha distrutto e non ha portato il titolo a lugano in quei 10 anni,tutto li.poi se qualcuno vuole intendere altro perché vuole difendere r.h affari suoi.sempre e comunque forza lugano.
toto2 8 mesi fa su tio
@sergejville No non ho la memoria corta assolutamente,subito a provocare,visto che sono 40 anni che sono presente a tutte le partite,credo proprio di ricordarmelo.Ma l obbiettivo principale e' sempre mancato,puoi fare la lista lunga quanto vuoi e difenderlo se ti va,ma a lugano non siamo ad ambri,l'obbiettivo e' il titolo e in 10 anni di era R.H. non e' arrivato, e oggi ci troviamo con una squadra da ricostruire,questa e' la realtà'.Se a te va di nasconderti pure dietro un dito io no.
El Jardinero 8 mesi fa su tio
@toto2 Si d'accordo ma lo sport , grazie a Dio , non è solo titoli ma è anche spettacolo che offre sul ghiaccio. Io in questi anni di Lugano sono sempre andato in pista fiducioso. Poi le partite si vincevano si perdevano ma non mi sono mai annoiato vedendo i bianconeri. Squadroni come Ginevra, Zugo o il grande Kloten cosa dovrebbero dire?
sergejville 8 mesi fa su tio
@toto2 non capisco il tuo ragionamento. 10 di RH non sono 10 anni di HCL in toto. RH ha fatto tante buone cose e in certi anni era impensabile solo sognare una Finale: dal 2008 al 2012 eravamo una squadra normale, già dimenticato? O pensi che il budget ed il roster di quegli anni era da Finale o da titolo, come vorresti tu? Siamo seri dai. Anzi, dovresti essere contento e ORGOGLIOSO (anche grazie a RH) che con roster e budget da 4.o-5.o posto abbiamo fatto DUE FINALI. Davvero non ti capisco e non si tratta di nascondersi dietro ad un dito. Semplicemente, dal 2013, il Lugano è tornato competitivo e cerca di fare del proprio meglio. E nello sport, a volte ci riesci, altre no. Si più fiducioso e più riconoscente, vivresti meglio le vittorie e soprattutto le sconfitte, Scusa se mi sono permesso.
toto2 8 mesi fa su tio
@sergejville non ho detto che sono scontento dei risultati e vivo benissimo sia le sconfitte che le vittorie e la mia vita in generale,ma ho ancora in gola la frase sua di portare in ticino la cultura del lavoro,poi lui in un momento importante prende su e se ne va a pescar salmoni...non mi sembra di essere l unico a pensarla cosi alla corner arena,anzi....buon campionato e forza lugano sempre.
sergejville 8 mesi fa su tio
@toto2 non è importante se sei l'unico o siete in 1000 a pensarla così. Se a te sta ancora sul gozzo quella frase (infelice, è ovvio) in confronto a vedere in generale cosa ha fatto l'HCL (a tutti i livelli negli ultimi 6-7 anni) per me è incomprensibile. E bisognerebbe (come per tutti i DS) vedere anche le cose buone che ha fatto RH. Sei tu che hai scritto "ci vorranno anni per ricostruire ciò che ha distrutto il DS": io son partito da lì e la trovo (soprattutto se son 40 anni che vai a vedere il nostro Lugano) una cosa assurda. Quando Eberle era DS non c'è stato tutto 'sto can can mediatico (chiaro, i Social hanno peggiorato i moneti di isterismo colettivo) eppure ha fato tanto errori e preso poche decisioni difficili rispetto a Roland. Ripeto, non è una difesa del DS ma soltanto un vedere le cose in modo più obiettivo. dal 1991 al 1999 non mi sembra che abbiamo vinto titoli ho fatto Finali, eppure non si parlava così tanto dei dirigenti e del DS. Però in quegli anni avevamo sempre il terzo-quarto budget.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-31 16:04:50 | 91.208.130.85