TiPress
+6
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
LIGA
39 min
La Pulce: «Il calcio non sarà mai più come prima»
Lionel Messi: «Molte persone hanno visto i loro cari morire senza nemmeno potergli dire addio. È frustrante»
LIGUE 1
2 ore
Icardi & PSG è fatta... e c'è la clausola anti Juve
L'attaccante argentino si è accordato con i parigini per le prossime quattro stagioni
SERIE A
5 ore
«Il Dom Perignon mi sembrava acqua, la colomba pane. È stato terribile»
L'allenatore dell'Atalanta Gasperini: «Ogni due minuti passava un'ambulanza e di notte pensavo di morire...»
VIDEO
NATIONAL LEAGUE
5 ore
Il Davos e la funicolare: i grigionesi hanno ripreso a "sudare" in gruppo
Raffainer: «La prima sfida molto dura di questa estate. Non solo i giocatori erano in pista, ma anche gli allenatori»
FORMULA 1
8 ore
«Vettel vuole andare alla Mercedes e lanciare la sfida a Hamilton»
L'ex boss della Formula 1 ha consigliato al tedesco un anno sabbatico
TENNIS
18 ore
«Federer è stato fortunato»
Il francese Gasquet si è espresso in merito al momento "scelto" dal collega per sottoporsi all'operazione al ginocchio
MOTO GP
22 ore
Petrucci sbotta: «Miller? Se ne parla dall'anno scorso e non fa piacere»
Il pilota italiano lascerà con tutta probabilità la Ducati al termine della corrente stagione: «Questa è la vita»
BUNDESLIGA
23 ore
Mbabu in rete ma non basta: Wolfsburg battuto
Zuber vince il derby elvetico su Edimilson Fernandes, grazie all'1-0 dell'Hoffenheim colto sul campo del Magonza
FORMULA 1
1 gior
Formula 1: si parte
Ormai è certo: il 5 e il 12 luglio si correranno due gare sul circuito di Spielberg
CALCIO
1 gior
Covid-19: deceduto (insieme a zio e padre) il primo calciatore professionista
Il 25enne difensore dell'Universitario del Beni è stato colpito in maniera virulenta dal virus
HCL
1 gior
Peter Cehlarik ha firmato con il Lugano? Il club smentisce
Dal 2016 l'attaccante slovacco gioca per i Boston Bruins.
PREMIER LEAGUE
1 gior
Brendan Rodgers: «Ho contratto il virus, camminavo a malapena...»
L'allenatore del Leicester: «Non sentivo né gusti né odori ed era come se avessi una parte della testa isolata»
HCAP
13.09.2019 - 22:200
Aggiornamento : 14.09.2019 - 14:03

Prima amara, Hofmann castiga l'Ambrì

I biancoblù, dopo un inizio da dimenticare e un'energica reazione, sono infine caduti al cospetto dello Zugo. 4-3 il risultato finale maturato alla Valascia

AMBRÌ - L'Ambrì, al termine di una sfida intensa, è uscito a bocca asciutta dal match del primo turno di campionato. Impegnati alla Valascia contro l'ambizioso Zugo di Tangnes, i biancoblù sono stati sconfitti 4-3. Il game winning-gol lo ha firmato l'ex Lugano Gregory Hofmann nel terzo tempo, dopo che gli uomini di Cereda avevano sfoderato una pregevole reazione rientrando dall'1-3 al 3-3.

La cronaca dell'incontro ci racconta di un inizio da dimenticare per i padroni di casa, che dopo appena 1'03" sono stati trafitti da Morant, a segno con una conclusione dalla linea blu che non ha lasciato scampo a Manzato. Incassato il colpo l'Ambrì ha faticato a reggere l'urto e il ritmo dei Tori, che hanno continuato a spingere con intensità. All'11', secondo logica, è così arrivato anche il 2-0 per gli ospiti, a segno con Zryd (conclusione deviata in maniera decisiva da Müller).

Superate indenne due inferiorità numeriche e chiuso il primo periodo sotto di due lunghezze (17 tiri a 7 per lo Zugo), nel secondo l'Ambrì ha provato a scuotersi. Dopo un inizio in linea con i primi 20' - Fora aveva ancora oltre un minuto da scontare sulla panchina dei penalizzati -, i leventinesi hanno infine trovato la giusta reazione. Con Kovar penalizzato, D'Agostini ha trafitto Genoni in powerplay accorciando le distanze (2-1 al 27'). Galvanizzati dal sigillo del canadese, i biancoblù hanno iniziato a premere con continuità mettendo parecchia pressione ai Tori. Nel suo miglior momento, un po' contro l'andamento del gioco, l'Ambrì è però stato punito da Senteler, che ha sorpreso Manzato portando lo Zugo nuovamente avanti di due reti (3-1 al 33').

Feriti ma non certo rassegnati, gli uomini di Cereda hanno dapprima colpito un palo con Fora (35') per poi trovare il meritato 3-2 grazie a Trisconi. Lesto nel raccogliere un rebound concesso da Genoni, l'attaccante ticinese ha trovato la via del gol a 37" dalla seconda sirena.

Ottimo l'avvio di terzo periodo, dove Kostner ha immediatamente trovato il punto del 3-3 grazie ad una conclusione da applausi (41'). Col suo Zugo alle strette, coach Tangnes ha chiamato il time-out per riorganizzare le idee, e la scelta ha dato i suoi frutti. Superato il momento di maggior difficoltà e con la possibilità di giostrare con l'uomo in più sul ghiaccio (fuori Flynn), i Tori si sono riportati avanti al 48' grazie ad una sassata di Grégory Hofmann. Vani i successivi tentativi biancoblù, con Flynn (pericoloso al 50') e compagni che non hanno più saputo acciuffare il pareggio.

AMBRÌ - ZUGO 3-4 (0-2; 2-1; 1-1)

Reti: 1'03" Morant (Lindberg, Martschini) 0-1; 10'18" Zryd (Klingberg) 0-2; 26'54" D'Agostini (Bianchi, Müller) 1-2; 32'39" Senteler 1-3; 39'23" Trisconi (Plastino) 2-3; 40'44" Kostner 3-3; 47'20" Hofmann (Martschini, Diaz) 3-4.

AMBRÌ: Manzato; Fischer, Plastino; Fora, Dotti; Fohrler, Ngoy; Pinana; D'Agostini, Müller, Sabolic; Hofer, Flynn, Zwerger; Bianchi, Kostner, Trisconi; Kneubuehler, Dal Pian, Goi; Incir.

Penalità: Ambrì 4x2'; Zugo 2x2'.

Note: Valascia, 5'611 spettatori. Arbitri: Wiegand, Ströbel; Kovacs, Dreyfus.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
hcap76 8 mesi fa su tio
2 goal portiere coperto 1 su deviazione..anche se non mi piace molto personalmente non trovo giusto dargli la colpa per tre reti subite. Peccato per il primo tempo,buona reazione dopo il goal di d Agostini,nel complesso non male ma mancano ancora alcuni elementi che dovrebbero ingranare meglio.
pardo54 8 mesi fa su tio
@hcap76 Sì ma due reti dalla parte del guantone dove non dovrebbe passare niente....e poi il primo gol, un giretto senza grosse pretese, il terzo con la visuale libera e il quarto fotocopia del terzo. Mah
hcap76 8 mesi fa su tio
@pardo54 Ma se hai la visuale coperta risulta difficile comunque prendere il disco e parliamo di Manzato non di Luongo :-)
cle72 8 mesi fa su tio
Cmq un buon Ambrì! Mai domo e combattivo. Forza Ambrì sempre!
pardo54 8 mesi fa su tio
@cle72 Su questo hai ragione. Peccato la penalità discutibile fischiata a Flyn e una trattenuta evidente nei nostri confronti non fischiata prima della quarta rete dello Zugo.
pardo54 8 mesi fa su tio
Diciamolo chiaro: la partita l’ha persa Cereda, decidendo di schierare Manzato quale portiere. Tre reti sono sue, senza se e senza ma.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-31 16:56:36 | 91.208.130.86